Orti di cura generale

afta batterica

L’afta batterica è una malattia che colpisce i membri della famiglia Prunus , in particolare ciliegie e prugne. Anche gli alberi grandi e pesantemente colpiti possono morire a causa di questa malattia.


Descrizione

L’afta batterica è una malattia particolarmente comune su ciliegie e prugne – commestibili e ornamentali – così come su albicocche, pesche e altre specie di Prunuss . La malattia indebolisce la pianta e può portare alla morte diffusa se non trattata. Le piante sotto stress e che crescono in terreni poco drenati sono più sensibili alla malattia.


Sintomi

Variano da pianta a pianta, ma in genere assomigliano a zone di corteccia infossate, morte e danneggiate su rami e steli. Cercate steli gonfi che trasudano linfa gommosa.

Sulle foglie che poi cadono per lasciare un buco compaiono delle macchie marroni rotonde, come se fossero state colpite da proiettili di fucile, da cui il suo nome popolare “foro di fucile”.


Trattamento e controllo

Tagliare tutte le aree del canyon, tagliando circa 10-15 cm oltre le zone colpite per ottenere un legno sano.

L’afta batterica spesso entra nell’albero attraverso le ferite, comprese le ferite da potatura fatte in autunno e in inverno. Non potare mai i membri della famiglia Prunus in autunno e in inverno quando sono inattivi – potare solo quando l’albero è deciduo e cresce attivamente. Il periodo migliore è in luglio e agosto.

Sterilizzare sempre gli attrezzi da potatura per prevenire la diffusione di malattie. Mantenere una buona igiene e bruciare tutte le dimensioni.

Spruzzare con un fungicida appropriato

Per le prugne e le ciliegie, trattare con un fungicida a base di rame (contenente ossicloruro di rame) 3 volte all’anno: metà agosto, metà settembre e metà ottobre. I fungicidi a base di rame sono utili anche per il controllo dell’arricciatura delle foglie di pesco.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *