Orti di cura generale

Come coltivare i pomodori

Nessuna insalata estiva è completa senza un succoso pomodoro fatto in casa raccolto dalla vite. Questi frutti sani sono relativamente facili da coltivare se piantati al momento giusto e mangiati correttamente. Aspettatevi di raccogliere i primi frutti maturi da fine luglio a ottobre.

Guarda i nostri video tutorial sulla coltivazione dei pomodori sul nostro canale YouTube qui.


Coltivazione del pomodoro: terreno e umidità; posizione di coltivazione

Un terreno ricco, arricchito con materia organica e un po’ di fertilizzante, è ideale per la coltivazione di pomodori sani, soprattutto se si tratta di un luogo caldo e soleggiato davanti a un muro o a una recinzione esposta a sud.

Si possono anche coltivare i pomodori in un vaso di compost posto su un patio soleggiato o su un balcone. I giardinieri possono ottenere ottimi risultati con un vaso di pomodoro specifico perché il compost è accuratamente miscelato e arricchito con sostanze nutritive per favorire una crescita precoce e forte, pronto per la massima resa e pomodori gustosi.


Quando piantare i pomodori

I pomodori sono piante a clima caldo, il che significa che le vostre piante faranno fatica a sopportare temperature particolarmente fredde. Quindi dovrete seminare i vostri semi di pomodoro all’interno di un contenitore per il compost fine. L’ideale sarebbe piantarli all’aperto quando la temperatura notturna è costantemente sopra i 10 gradi centigradi.

Seminate i vostri semi in aprile e avrete le piantine pronte per essere piantate all’aperto a fine maggio o inizio giugno. Ciò avverrà quando la temperatura del suolo sarà abbastanza calda (circa 15 gradi Celsius +) per la semina.

Per provarlo senza termometro, provate a mettere un dito nel terreno e a tenerlo per un minuto. Se non si riesce a tenere il dito sul pavimento per un minuto intero senza sentirsi a disagio, allora il pavimento è pronto.

Altrimenti, aspettate fino a maggio e comprate le piantine precoltivate presso il vostro vivaio locale.


Tipi di semi e piante di pomodoro

Ci sono tre diversi tipi di pomodori. Le varietà di cordone sono coltivate come un singolo stelo che deve essere sostenuto e i germogli laterali vengono regolarmente rimossi. Le varietà di cespugli non necessitano di formazione, supporto o detenzione. I tipi di trascinamento non hanno bisogno di supporto o di formazione e sono buoni per portare fuori i vasi del patio e i cestini appesi.

Le varietà di cordone comprendono: “Gardeners Delight” (piccolo), “Sungold” (piccolo), “Cherry Belle” (piccolo), “Alicante” (medio), “Ailsa Craig” (medio) e “Dombito” (grande).

Le varietà di arbusti sono: Ghiacciaio (medio), Roma (prugna) e Marmande (grande).

Le varietà trainate comprendono: “Garden Pearl” (piccola), “Red Tumbling Tom” (piccola) e “Yellow Tumbling Tom” (piccola).


Acquistare e piantare semi di pomodoro

Semina i tuoi semi di pomodoro in cellule di fertilizzante individuale a fine aprile. Piantate piccole piantine quando vedete due foglie vere e proprie, una pianta ad un vaso di 5 cm di fertilizzante arricchito. Potete anche acquistare le piante già coltivate nel vostro garden center locale alla fine di maggio.

Piantate tutte le piante all’inizio di giugno o a fine maggio se le temperature notturne sono calde. Pianta in terra da giardino a 60 cm di distanza l’una dall’altra o 3 in ogni vaso di fertilizzante non appena il gelo è passato. Le varietà pieghevoli funzionano bene in vasi da terrazza o cestini appesi pieni di compost per il controllo dell’umidità.


Rimuovere le piante di pomodoro

Per pungere le piccole piante di pomodoro, utilizzare un vaso di 3 cm (per le piante giovani). Un fertilizzante multiuso o un fertilizzante specifico per frutta e verdura farà il resto. Per prima cosa, mettete una piccola manciata di fertilizzante sul fondo del vaso, quindi sollevate e posizionate la pianta di pomodoro – usando le foglie e non il fusto – dal vassoio dei semi al centro del vaso. Tenendo ancora la pianta per le foglie, posizionare il compost intorno alla pianta fino alla base delle prime foglie.

Poi, con il dito e il pollice, spingere il fertilizzante verso il basso per tenere la pianta in posizione. Riempire il resto del fertilizzante fino al bordo del vaso.


Come piantare i pomodori in sacchetti da coltivazione

Fate dei grandi buchi nella parte superiore del vostro grow bag, abbastanza grandi da mettere tutte le piante di pomodoro che volete piantare. Togliere la pianta dal vaso o inserire il vaso direttamente nel fertilizzante.
Non dimenticate di usare bastoncini o spago per aiutare a mantenere la pianta di pomodoro a crescere alta per evitare che la pianta sprofondi o cada una volta che inizia a produrre frutti.


Come piantare i pomodori in vasi e contenitori

Prendete il vostro vaso o contenitore (assicuratevi che ci sia sufficiente capacità di drenaggio) e posizionate la vostra pianta di pomodoro sulla corda di sospensione. Aggiungere 2 cm di fertilizzante multiuso intorno alla pianta e fissarlo con le dita intorno al contenitore delle radici. Ogni 3 settimane, aggiungere altri 1 o 2 cm di fertilizzante fino a riempire il vaso o il contenitore. Questo permette alle radici di diffondersi e di crescere, ottenendo una pianta più forte e più sana. Innaffiare il fertilizzante ad ogni intervallo.


Come piantare i pomodori in cestini appesi

Prendete il vostro cestino appeso e mettete un inserto all’interno per tenere il fertilizzante e le piante in posizione. Per i cestini appesi, le piante di pomodoro a forma di tazza funzionano al meglio perché scendono a cascata lungo i bordi e producono frutti di pomodoro più piccoli (30 mm di diametro).

Riempire il cestino 34 con fertilizzante multiuso e posizionare alcune piante di pomodoro vicino ai bordi leggermente inclinati. Toccare il compost per rimuovere il maggior numero possibile di sacche d’aria, quindi riempire il compost fino al bordo. Acqua e sei pronto a partire”.

I lacci: Legate ogni pianta alla corda e attaccate il gambo del pomodoro al palo a intervalli di 30 cm. Pizzicare i germogli laterali che si sviluppano dove le foglie incontrano il gambo principale. Dopo aver formato 4 o 5 telai, rimuovere l’estremità di crescita del fusto principale in modo che la pianta possa concentrare tutta la sua energia per sviluppare il frutto fino a maturità.

Aggrapparsi: Quando si coltiva in contenitori, l’irrigazione regolare è la chiave del successo. Cercate di mantenere il fertilizzante umido ma non bagnato.

Tutti i tipi: Iniziare a nutrire tutte le piante con cibo liquido per piante di pomodoro dopo che il primo fotogramma ha dato i suoi frutti e ripetere a intervalli di 14 giorni.


Una guida per innaffiare le piante di pomodoro

Ci sono due metodi popolari per innaffiare le piante di pomodoro appena piantate.
1. ammollo: prendere il vassoio della pianta di pomodoro e immergerlo in un contenitore profondo 1 cm. Questo metodo permette al fertilizzante di assorbire l’umidità e di non disturbare la piantina (cosa che l’irrigazione convenzionale può talvolta fare).
.
2. Annaffiatoio : Applicare una rosa alla fine dell’annaffiatoio (è preferibile che sia rivolta verso l’alto) e far scorrere delicatamente l’acqua sul vassoio della pianta di pomodoro. Ripetere più volte.
Dopo l’irrigazione, coprire i vassoi con polietilene o giornale per una settimana, fino alla germinazione. Una volta comparse le piantine, togliete il coperchio e lasciatele in un luogo caldo, asciutto e soleggiato.


Parassiti, malattie e problemi

  • Whitefly è il più grave problema di parassiti del pomodoro. Se le vostre piante vengono attaccate, spruzzatele con un insetticida adatto e spruzzatele ogni 10 giorni o come indicato sul prodotto.
  • La luce è la malattia più grave. Fortunatamente, è possibile prevedere con precisione quando si verificheranno epidemie di parassiti. Iscriviti al servizio gratuito Blightwatch per ricevere avvisi via e-mail quando si prevede la formazione di muffa nella tua zona.
  • La muffa delle foglie del pomodoro è una comune malattia fungina dei pomodori coltivati sotto copertura in serra. Raramente si osserva sulle piante da esterno. Una volta stabilito, può diffondersi rapidamente e causare perdite significative.


Consigli per la coltivazione dei pomodori

Alcuni consigli per la coltivazione del pomodoro.
1) Innaffiatura: fare attenzione a non innaffiare eccessivamente una pianta di pomodoro. Troppa acqua può portare alla morte delle radici e alla mancanza di nutrienti. L’immersione può causare il marciume delle punte dei fiori. L’irrigazione dovrebbe essere sempre legata alle dimensioni della pianta di pomodoro, alla salubrità delle foglie e alle condizioni atmosferiche”
.
2. Impollinazione: L’impollinazione di una pianta di pomodoro è importante per una sana crescita del pomodoro. Assicuratevi che ci sia luce e umidità in abbondanza dove la pianta cresce, in quanto ciò favorisce lo sviluppo del polline. Inoltre, bussare di tanto in tanto sulle travi o sulle canne che tengono la pianta in modo che il polline possa muoversi.
3. Parassiti: Due dei parassiti più comuni per una pianta di pomodoro sono la mosca bianca e l’acaro rosso ragno. Questi possono essere controllati da un buon contatto e da un killer di insetti sistemico. Lumache e lumache, che, se non trattate, mangiano pomodori maturi, sono un altro parassita delle piante di pomodoro. Utilizzare uno spray per il controllo delle lumache intorno all’impianto. (ci sono anche varietà biologiche)

4. Alimentazione: L’alimentazione di una pianta di pomodoro è importante per fornire le sostanze nutritive – soprattutto potassio, fosforo e azoto – che consentono lo sviluppo di frutti forti e sani. Un buon cibo per piante di pomodoro è ideale per promuovere la crescita.

Se si inizia a vedere l’ingiallimento delle foglie, questo può essere indice di una carenza di magnesio nel fertilizzante. Mescolare circa 2 once di sali di solfato di magnesio in un gallone di acqua e acqua intorno alla pianta.


Coltivazione di pomodori: Domande frequenti

Abbiamo risposto ad alcune domande frequenti su come iniziare a coltivare i pomodori. Compreso:

  • Qual è il posto migliore per coltivare pomodori?

Il posto migliore per coltivare i pomodori è in una serra, una serra o un tunnel di polietilene, se possibile. Assicuratevi solo che sia un posto con tanto sole.

  • Posso coltivare pomodori nel mio orto?

E ‘possibile, ma dovrebbe essere in ritardo nella stagione di coltivazione del pomodoro per evitare la possibilità di danni da gelo. La fine di maggio è di solito il momento migliore, ma è soggetta alle condizioni meteorologiche.

  • Quale mezzo devo usare per coltivare i miei pomodori?

Il terreno e i fertilizzanti sono i migliori vettori, ma se avete parassiti e malattie, considerate la possibilità di passare a sacchetti o contenitori per la coltivazione.

  • Quali sono le temperature minime e massime per la coltivazione del pomodoro?

In una serra, le temperature non devono scendere sotto i 14° di notte e non devono superare i 21° durante il giorno.

  • Quante aziende agricole posso aspettarmi da una pianta di pomodoro?

Si può prevedere un minimo di 6 aziende agricole, ma si possono prevedere fino a 7 o 8 aziende agricole a seconda del momento in cui vengono piantate.

  • Quali varietà di pomodori posso coltivare da seme?

Tutte le varietà possono essere coltivate nel Regno Unito, tra cui ciliegia, manzo, prugna, alicante e dinero. Aspettare che i pomodorini si materializzino per primi.

Già a metà febbraio, ma di solito a marzo e aprile, a seconda delle condizioni meteorologiche.

  • Crescerò da seme?

No, si possono acquistare piante giovani o semi-coltivate.

  • Come si piantano i pomodori?

Pianta le piante di pomodoro a 18 cm di distanza l’una dall’altra. Può essere possibile piantare più vicino, ma solo in luoghi molto soleggiati.

  • Qual è il modo migliore per sostenere le piante di pomodoro?

È possibile utilizzare bastoni o corde per impiccarsi.

  • I sacchetti da coltivazione sono buoni per la coltivazione di pomodori?

I Growbags sono ideali perché contengono la giusta quantità di sostanze nutritive per il terreno. Dovrebbe essere possibile mettere tre piante in un grande sacco da coltivazione.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *