Orti di cura generale

Come mettere un patio e delle lastre

A prima vista, la sistemazione di un giardino può sembrare un’operazione abbastanza semplice, ma può essere piuttosto ardua e richiedere molto lavoro. Tuttavia, questo progetto può essere molto gratificante, soprattutto se realizzato con un alto livello di qualità.

Ci sono alcune cose da considerare quando si pensa di creare il proprio giardino. Leggete la guida “Come fare” che vi aiuterà a scoprire ciò che dovete sapere e una guida passo-passo che può trasformare questo spazio nel vostro giardino della felicità!


Guida passo dopo passo

Fase 1: su carta

Una volta decisa la posizione del vostro cantiere, dovrete disegnare una pianta dell’area che includa tutte le misure e le dimensioni dei punti di riferimento circostanti e l’area del cantiere proposto.

Tutto ciò che si trova nelle vicinanze del cantiere deve essere segnato su carta millimetrata e in scala, naturalmente! Se ci sono punti di riferimento intorno all’area che potrebbero influire sul marciapiede, è opportuno notare che ciò potrebbe influire sulla classificazione del piazzale.

Se si desidera posizionare il patio su due livelli, è necessario contrassegnare la posizione del patio con riferimento alle pareti e ai gradini corrispondenti. Potete anche farvi un’idea di come vorreste sistemare il vostro patio.

Una volta che tutto è stato pianificato, si consiglia di assicurarsi di avere tutti gli strumenti necessari per il lavoro.

Fase 2: Preparare il sito

Dovrete iniziare a mettere dei pali e delle corde per segnare il punto in cui costruire il vostro cortile. Inizierete quindi a scavare un’area profonda circa 15 cm in cui dovrete rimuovere l’erba o le piante precedenti, o anche la pavimentazione esistente che avete messo in opera.

Dopo aver scavato quest’area, usare una livella a bolla d’aria per verificare la presenza di punti deboli nel terreno. Si dovrebbe considerare di mettere più terra per “compattare” e livellare quest’area in modo da non avere un cortile che affonda!

Dovrete poi mettere in opera un sotto-materiale o un nucleo rigido che costituirà la base del vostro cantiere. Questo materiale è disponibile in tutti i negozi di forniture per l’edilizia. Dovrete assicurarvi di livellare il materiale duro con un compattatore a piastre ad una profondità da 5 a 8 cm.

Fase 3: Preparare le lastre di pavimentazione

La posa delle lastre di pavimentazione non sarebbe considerata difficile, ma la manipolazione e il taglio possono essere un’altra storia. A seconda del disegno del vostro giardino, ci saranno diverse forme o stili di pavimentazione che variano a seconda della difficoltà del taglio e del disegno. Se state cercando di progettare e tagliare la vostra pavimentazione, vi suggerisco di acquistare una falciatrice a dischi e di seguire il protocollo di sicurezza appropriato quando si utilizza questo tipo di attrezzatura. Se non c’è molto da tagliare sul marciapiede, basteranno un martello e uno scalpello.

Fase 4: iniziare a lavorare sulla malta da posa

Prima di posare la pavimentazione, si dovrebbe applicare uno strato di malta da lettiera che può fungere da stabilizzatore del terreno e può effettivamente inibire la crescita delle erbacce.

La malta da allettamento deve essere composta da cinque parti di sabbia da costruzione e una parte di cemento che servirà da base per la posa delle pietre da pavimentazione. Questo strato dovrebbe essere profondo circa 5 cm sopra il suo nucleo duro.

Alcune cose da considerare:

  1. Se il patio è posizionato accanto a un muro, è necessario assicurarsi che il patio si trovi 15 cm al di sotto della parete resistente all’umidità, in modo che la pioggia non rimbalzi e non colpisca il muro.
  2. Il drenaggio dei cortili e l’importanza di tenerne conto per le zone di deflusso.
  3. Tenere presente che le aree ombreggiate o umide del cortile possono iniziare ad accumulare alghe, muffa e fango verde che dovranno essere trattate con un detergente per il cortile.
  4. Fase 5: Posa della pavimentazione

    Dopo aver tagliato le piastrelle del pavimento del progettista, è necessario assicurarsi che il primo pezzo da posare sia perfettamente allineato con il disegno della corda. Utilizzare blocchi di legno e una martellatrice per allineare e posizionare le piastrelle del pavimento.

    Assicurarsi di lasciare uno spazio di 1 cm per le linee di collegamento. Forse il compensato sarebbe una buona idea per mantenere correttamente questo spazio tra le lastre. Usate una livella a bolla d’aria per assicurarvi che il vostro patio sia livellato. Inoltre, se si posiziona il patio proprio accanto alla casa, cercare di incorporare una leggera pendenza lontano dalla casa.

    Fase 6: Attendere 24 ore

    Non camminare sui marciapiedi per 24 ore dopo la posa del patio.

    Dovrete quindi riempire gli spazi vuoti tra le piastrelle del pavimento. È possibile riempire queste lacune con sabbia asciutta o utilizzare una stuccatura per il patio che sarebbe un prodotto di lavoro simile alla stuccatura che usereste per la vostra cucina o per le piastrelle del bagno. Anche in questo caso, è necessario assicurarsi che tutti i giunti siano lisci e puliti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *