Orti di cura generale

Giardinaggio per principianti – avete le dita verdi?

La nostra guida per principianti vi metterà sulla strada giusta se siete nuovi al giardinaggio e non conoscete le vostre cesoie a manico lungo.


Conoscere il tipo di terreno

Che siate un professionista esperto o un principiante assoluto, un buon giardino inizia dalla conoscenza del vostro terreno. Fortunatamente, è più facile di quanto sembri. Una semplice analisi del terreno vi darà una buona idea del tipo di terreno con cui state lavorando, e non è necessario essere uno scienziato per farlo.

Per prima cosa, prendete una manciata di terra. Evitare i test durante la siccità prolungata o le forti piogge, ma se il terreno è disidratato, è possibile aggiungere qualche goccia d’acqua.

Ora, immaginate di avere in mano una manciata di plastilina e di cominciare a strizzarla in un unico pacchetto. Poi provate ad appiattire il pacchetto in un nastro piatto spesso circa mezzo centimetro. Se si sbriciola, è molto probabilmente un terreno sabbioso. Se mantiene la sua forma come l’argilla da modellare, si ha un terreno argilloso (l’avete indovinato). Se si trova da qualche parte in mezzo, c’è del terreno limoso.

Ma cosa significa veramente? Beh, i terreni argillosi sono lenti da drenare, il che può essere un grosso problema per la crescita delle piante. I terreni sabbiosi sono l’altro estremo, ottimo drenaggio, ma questo può significare che sono inclini ad asciugarsi e possono avere difficoltà a trattenere i nutrienti. I terreni sabbiosi sono il meglio di entrambi i mondi; i terreni “giusti” contengono una miscela di entrambi.

Anche se il terreno in molti giardini è in realtà da qualche parte nello spettro, una conoscenza di base del tipo di terreno del vostro giardino vi aiuterà a iniziare a piantare la piantagione. Ad esempio, i letti rialzati sono eccellenti per i terreni argillosi quando si coltivano frutta e verdura, perché forniscono un drenaggio migliore, e i terreni sabbiosi beneficeranno dell’aggiunta di un alimento vegetale a rilascio controllato.


Pianificare in anticipo

Il programma del giardiniere è fortemente influenzato dal calendario, per cui un novizio impreparato spesso svolge compiti in risposta all’alternarsi delle stagioni, il che è importante quando lascia l’inverno ed entra in primavera. Il principiante intelligente, invece, anticiperà questi cambiamenti in anticipo.

Ad esempio, per ottenere il terreno in condizioni ottimali per la primavera, dovrebbe essere preparato l’autunno precedente. L’erba verde e rigogliosa dell’estate è stata rastrellata senza foglie e sottoposta a uno sfalcio finale prima dell’arrivo del gelo invernale. Procuratevi un’agenda o un calendario e scrivete i compiti che dovrete svolgere nei prossimi mesi – vi sarà più facile a lungo termine.


Scegliere gli strumenti giusti per il lavoro

s un principiante, il reparto attrezzi e attrezzature per il giardinaggio del vostro negozio locale di fai da te può sembrare un po’ scoraggiante, quindi iniziate dalle basi. Non ci vuole molto per iniziare, ma la chiave è acquistare i singoli articoli che fanno al caso vostro.

Prima di tutto, una buona forchetta e una buona pala vi permetteranno di allentare, scavare e spargere il terreno. Se le numerose opzioni disponibili vi danno fastidio, scegliete quella più adatta a voi. Acquistare online per trovare un buon affare? Potrebbe essere una buona idea visitare prima un negozio fisico per provare una varietà di marche e modelli prima di impegnarsi in un acquisto.

Allora avrete bisogno di utensili per il taglio e la potatura. Le cesoie da potatura sono utilizzate per steli e ramoscelli più sottili. Anche in questo caso, assicuratevi di scegliere un paio che sia comodo e maneggevole in mano. Se avete ereditato una siepe da mantenere, avrete bisogno anche di un paio di cesoie a manico lungo. Se non siete particolarmente forti, i modelli più pesanti possono essere stancanti da usare, quindi vale la pena spendere un po’ di più per una varietà più leggera.

Per piantare, avrete bisogno di una cazzuola a mano. Un manico più corto di solito va bene, ma prendete in considerazione una versione con manico più lungo se avete aree nel vostro giardino che saranno difficili da raggiungere con un modello standard.

Infine, non dimenticate di prendere un buon paio di guanti da giardinaggio. E per “bene” intendiamo una coppia forte e resistente senza essere ingombrante. I guanti proteggono da graffi, schegge e reazioni allergiche. Se avete problemi a usare i vostri strumenti con i guanti, i vostri probabilmente non vi entreranno. Una coppia aderente proteggerà le vostre mani dalle vesciche, rendendo più facile l’uso degli strumenti per lunghi periodi di tempo.


Leggere sempre l’etichetta…

Cioè nella scelta delle piante. Come principiante che visita il vostro centro di giardinaggio locale, potreste sentirvi intimiditi dalla loro mancanza di conoscenza. Fortunatamente, la maggior parte delle piante e dei bulbi sono accompagnati da una guida sull’etichetta che indica le condizioni giuste per la specie – il tipo di suolo, ad esempio, o se la pianta ha bisogno di ombra.


Non dimenticare di divertirti

Parlate con qualsiasi giardiniere con le dita verdi, e noterete una cosa: sono appassionati di quello che fanno. Se il giardinaggio fa parte della manutenzione generale della vostra casa, è anche un hobby, e potenzialmente uno dei più gratificanti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *