Orti di cura generale

Uccelli rapaci britannici

Ha visto un rapace vicino a lei recentemente? E se sì, sei stato in grado di dire quale uccello era? Scoprite di più sui rapaci britannici e sul loro aspetto con la nostra guida pratica.

Un rapace è un uccello di medie e grandi dimensioni che ha un becco adunco, artigli forti e affilati, ottima vista e sensi, e caccia piccoli mammiferi, altri uccelli e insetti. Gli uccelli rapaci sono noti per essere usati e lavorati dagli esseri umani da quasi 10.000 anni e si ritiene che Gengis Khan li abbia usati sia per combattere che per catturare il cibo.

Sebbene molte specie dei nostri rapaci britannici siano prossime all’estinzione, in parte a causa della caccia, gli sforzi dei mammut negli ultimi 50 anni hanno permesso alla nostra popolazione di rapaci di riprendersi e, con un occhio attento, si possono vedere in gran parte del Regno Unito.

Abbiamo un certo numero di rapaci diversi e possono essere uno spettacolo impressionante e stimolante mentre volano e si librano in alto nel cielo o si lanciano in picchiata con una precisione devastante per catturare la loro preda. Li potete vedere nei boschi o sui terreni agricoli, nei cespugli o anche in città o lungo un’autostrada trafficata – e potreste benissimo vederne uno che galleggia sul vostro giardino.

Con così tanti uccelli diversi, e spesso a colpo d’occhio, non sono sempre facili da identificare. E anche se non possiamo descriverli tutti in dettaglio qui per voi, possiamo darvi una mano con la nostra guida rapida ad alcuni dei più comuni e diversi rapaci che potreste vedere qui nel Regno Unito.


Falchi e avvoltoi

I falchi nel Regno Unito hanno dimensioni diverse e comprendono l’astore più comune, così come lo sparviero. L’astore è il più grande dei due e li si riconosce dagli occhi rossi e dalle sopracciglia bianche. Sono veloci, agili e flessibili e li troverete in molte parti del Regno Unito.

Lo sparviero è leggermente più piccolo e si distingue per le zampe gialle e gli occhi arancioni, oltre che per il dorso più grigio e il petto quasi striato, bianco e marrone. Sono abbastanza comuni anche nel Regno Unito e si possono vedere durante tutto l’anno.


Hen Harriers

Una specie di falco, noto per volare basso quando caccia e si nutre di mammiferi, rettili e piccoli uccelli. Attenzione ai falconieri di Montagu, alle albanelle e ai falconieri di Montagu.

I Pallid Harriers sono di colore grigio chiaro e la femmina è marrone con una groppa bianca e una lunga coda sbarrata, il che significa che a volte viene chiamata “coda ad anelli”.

Gli Harriers di Montagu sono più sottili, con le punte delle ali nettamente nere e persino una banda nera all’interno dell’ala. Per il resto sono grigi con lunghe ali appuntite e una lunga coda, ma probabilmente li vediamo solo in estate nel sud-est.

Il più grande degli Harriers è il Reed Harrier, che è molto più grande e pesante. Le femmine hanno la testa color crema, ma a differenza degli altri Harriers, non hanno il bianco sulla schiena. Anche in questo caso, probabilmente li vedrete solo nelle regioni orientali come il Lancashire o il Suffolk e sarete molto fortunati.


Ugelli

Il rapace più comune nel Regno Unito è la poiana comune, con ali larghe e arrotondate e collo e coda corti. Spesso si vedono volare in alto a forma di V e si possono vedere in varie tonalità di marrone, dal chiaro allo scuro.

Hanno tutte le punte delle ali scure e un grido caratteristico e leggermente inquietante che si sente da molto, molto al di sotto di esse. Li vedrete in tutto il Regno Unito, ma durante l’inverno li troverete soprattutto nell’est.


Falchi

Il gheppio, un membro della famiglia dei falchi, è abbastanza comune nel Regno Unito, con il dorso maculato rosso e marrone, la parte inferiore pallida, le ali a punta scure, e la testa e la coda quasi grigie. Lo vedrete appeso o appollaiato in alto, soprattutto vicino a una strada trafficata.

Bisogna anche fare attenzione al falco pellegrino. Si distingue per le sue ali larghe e appuntite e la coda relativamente corta. È di colore grigio-blu, con una testa nerastra e segni che ricordano baffi cadenti. Il suo petto è maculato e largo, veloce e forte. Se siete molto fortunati, potreste vederne uno nel sud dell’Inghilterra in inverno o sulla costa orientale.


Aquiloni

Probabilmente si può identificare abbastanza facilmente un aquilone rosso perché è un uccello grazioso ed elegante con un corpo bruno-rossastro e una coda profondamente biforcuta. Sono più comuni nell’Inghilterra centrale e in Scozia e hanno un grido stridulo e stridulo, un po’ come un fischio o un grido acuto durante l’infanzia.


Aquile

Sarete molto fortunati se vedrete un’aquila. Si trovano principalmente in zone remote della Scozia e delle isole scozzesi, ma si può avere la fortuna di vederne uno in Cumbria e sono facili da identificare, soprattutto per le loro grandi dimensioni.

L’aquila più grande del Regno Unito è l’aquila dalla coda bianca, che ha il corpo marrone, la testa e il collo pallidi e, naturalmente, le piume della coda bianca e le estremità “con le dita” sulle ali. In realtà, lo vedrete solo in zone remote della Scozia nord-occidentale ed è una fortuna che sia lì, in quanto è di fatto scomparso dal Regno Unito ad un certo punto. Il suo cugino leggermente più piccolo è, naturalmente, l’aquila reale, che di nuovo si trova solo in Scozia.


Le cose stanno migliorando

Dato il passato collinoso e infestato dei nostri rapaci, siamo molto fortunati ad averne così tanti ora. I gufi, naturalmente, sono anche uccelli rapaci, anche se escono soprattutto di notte e ce ne sono molti altri che non abbiamo potuto menzionare.

La buona notizia è che la presenza di così tanti uccelli che abbiamo descritto indica un ambiente sano e fiorente, capace di sostenere uccelli così grandi in cima alla catena alimentare, e questo è davvero qualcosa da festeggiare. Naturalmente, possono sempre fare di meglio con il nostro aiuto. Qui potete trovare maggiori informazioni su come aiutare gli uccelli.

Ci piacerebbe vedere le tue foto se hai la possibilità di scattarne una, quindi condividile con noi su @LoveTheGarden e continua a cercare!

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *