Orti di cura generale

Piselli dolci

I piselli dolci sono una pianta da arrampicata estiva incredibilmente popolare. Producono masse di fiori per tutta l’estate, a condizione che siano raccolti regolarmente, e la maggior parte (ma non tutte) le varietà hanno un aroma delizioso.

I piselli dolci sono facili da coltivare da seme, oppure si possono anche acquistare piantine nei centri di giardinaggio in primavera.


Come coltivare i piselli dolci

Cultura

I piselli dolci hanno bisogno di una posizione soleggiata e di un terreno ben drenato. Prima di seminare o piantare i semi, migliorare il terreno con materiale organico voluminoso o un ammendante per aiutare a mantenere alti i livelli di umidità. Aggiungete un nutriente generale per il terreno come Miracle-Gro® Growmore, Miracle-Gro® Fish, Blood & Amp; Bone All Purpose Plant Food o un nutriente per il terreno a rilascio controllato.

Semina di piselli dolci

Per ottenere i migliori risultati, seminare i semi in vasi lunghi riempiti con un buon fertilizzante per la semina in marzo o aprile. Seminare i semi singolarmente in vasi da 9 cm o da 5 a 7 semi in un vaso da 12,5 cm. Germinare e crescere sulle piante a circa 15°C (60°F). Se si semina più di un seme in un vaso, collocare le piantine singolarmente in vasi di 9 cm quando raggiungono circa 5 cm di altezza.

I semi possono essere seminati direttamente nel terreno in marzo, aprile o anche maggio, ma i risultati non sono generalmente altrettanto buoni. Nelle zone più temperate si può anche seminare in vaso in ottobre o novembre e svernare le giovani piante in un ambiente freddo o in una serra non riscaldata. Questo produrrà piante che fioriranno all’inizio dell’anno successivo.

Alcune varietà hanno un manto di semi duro e possono essere difficili da far germogliare. Non è sempre necessario consigliare di rimuovere parte del mantello duro dal seme con un coltello affilato per favorire la germinazione. Se volete provare, fate una piccola tacca sul lato opposto all'”occhio”. Certamente non immergere i semi in acqua, perché questo può portare a marcire.

Luoghi di impianto e tipi di giardino suggeriti

Confini e aiuole, patii, contenitori, fiori recisi, giardini di città e di cortile, giardini domestici e informali, muri e recinzioni.


Come prendersi cura dei piselli dolci

Quando le piante sono alte circa 7,5-10 cm, pizzicare le punte di crescita per incoraggiare la ramificazione, le piante più cespugliose e più fiori.

Piantate le piante che svernano a metà primavera e quelle che sono state piantate in tarda primavera o all’inizio dell’estate dopo l’indurimento. Le piante possono aver bisogno di protezione dal freddo e dalle gelate tardive, quindi è meglio aspettare fino a dopo l’ultima gelata primaverile. Pianta a una distanza di 20-30 cm (8-12 cm).

Dopo la semina, annaffiare abbondantemente le piante in modo che si stabilizzino e di nuovo durante i periodi di siccità.

Un’alimentazione regolare durante l’estate con un alimento liquido ad alto contenuto di potassa contribuirà a promuovere una fioritura continua.

Tagliare i fiori frequentemente quando sono pronti, e certamente prima che appassiscano e producano i baccelli. Altrimenti, smetteranno di fiorire.

La siccità e lo stress termico causano la caduta dei boccioli dei fiori.

Formazione e supporto

I piselli dolci sono di solito bastoncini di piselli, parrucche di canna di bambù, tralicci o supporti per pali e reti. Possono essere lasciati in piedi da soli e mescolati per un aspetto naturale oppure possono essere modellati e legati con cura.

Le varietà nane e dense di piselli dolci sono perfette per i vasi, i cestini appesi o anche come copertura per la terra.

Formazione sul pizzo

La formazione della corda è utilizzata da coltivatori e giardinieri professionisti che espongono regolarmente le piante perché produce i migliori fiori di alta qualità. Ma è un’attività ad alta intensità di lavoro.

Nel sistema a cordone, i piselli dolci si formano come piante a gambo singolo attaccate a singole canne di bambù. Tutti i tralci laterali e i viticci vengono accuratamente rimossi durante la loro formazione, in modo che tutta l’energia della pianta sia messa nella produzione di fiori, e le piante devono essere regolarmente attaccate alle canne.

Stagione(e) di fioritura
Estate, Autunno
Stagione(e) del fogliame
Primavera, estate
Luce solare
Al sole
Tipo di terreno
Gesso, argilla, terriccio, sabbia
pH del suolo
Neutro
Umidità del suolo
Umido ma ben drenato
L’altezza massima
Fino a 1,8 m (6 piedi)
L’ultima trasmissione
Fino a 45cm (18in)
Tempo per il lancio finale
4 mesi

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *