Patate dolci

Marciume del piede della patata dolce: cos’è il marciume del piede della patata dolce?

Come ogni altro tubero, le patate dolci sono suscettibili a diverse malattie, soprattutto funghi. Una di queste malattie è chiamata appassimento batterico della patata dolce. L’avvizzimento batterico della patata dolce è una malattia abbastanza minore, ma in un campo commerciale può causare notevoli perdite economiche. Anche se il potenziale disastroso delle patate dolci marce è relativamente piccolo, è comunque consigliabile imparare a controllare la peronospora della patata dolce.

Sintomi del marciume della patata dolce

Il calpestio delle patate dolci è causato da Plenodomus destruens . Si osserva per la prima volta da metà stagione fino alla raccolta, quando la base del fusto diventa nera sulla linea di fondo e le foglie più vicine alla corona diventano gialle e cadono. Si producono meno patate dolci e quelle che sviluppano un marciume all’estremità del gambo.

P. destruens può anche infettare le piantine. Le piantine infette diventano gialle dalle foglie inferiori e, con il progredire della malattia, appassiscono e muoiono.

Quando le patate dolci infette da calpestio vengono conservate, le radici colpite sviluppano un marciume compatto e scuro che ricopre gran parte della patata. Raramente, l’intera patata ne è colpita.

Come trattare il marciume della patata dolce

Ruotare le colture per almeno 2 anni per evitare il trasferimento di malattie. Utilizzare semi resistenti alle malattie o talee di piante sane. La cultivar Princess è stata trovata più resistente al calpestio rispetto ad altre cultivar.

Ispezionare le radici dei semi e delle piante per individuare malattie e insetti prima di piantare o trapiantare. Praticare una buona igiene del giardino pulendo e disinfettando gli attrezzi, rimuovendo i detriti vegetali e pulendo l’area.

Il controllo chimico non dovrebbe essere necessario nel giardino di casa, poiché l’impatto della malattia è minore.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Cerrar