Cicoria

Forzatura delle radici di cicoria – Per saperne di più sulla forzatura delle radici di cicoria

Avete mai sentito parlare di forzare le piante di cicoria? Forzare le radici di cicoria è un procedimento comune che trasforma le radici in qualcosa di meraviglioso. Se coltivate la cicoria e vi chiedete: “Devo forzare la cicoria? Perché dovrei forzare la cicoria? Continuate a leggere per scoprire come e perché si dovrebbe forzare la cicoria.


Perché forzare la cicoria?

La cicoria e l’indivia sono spesso usate in modo intercambiabile, il che può portare a confusione. Infatti, il prodotto forzato della cicoria Witlook è chiamato anche indivia francese o belga. Le indivie sono coltivate per le loro foglie, che vengono utilizzate come foglie di insalata o cotte, mentre la cicoria Witloof è costretta per la cicoria.

Perché forzare la cicoria? Perché forzando una pianta di cicoria si ottiene un prodotto totalmente sublime, tenero e dolce che rende il suo consumo un’esperienza quasi trascendentale.


A proposito della forzatura delle piante di cicoria

Come molte scoperte, la forzatura della radice di cicoria è stata un felice incidente. Quasi 200 anni fa, un contadino belga trovò per caso una radice di cicoria che aveva conservato in cantina e che era germogliata. La cicoria era normalmente coltivata per sostituire il caffè, ma questo evento casuale ha catapultato la cicoria in una categoria completamente nuova quando il contadino ha assaggiato le foglie bianche pallide e le ha trovate croccanti e dolci.

Dopo qualche decennio, la formazione di cicoria, quei cespi di foglie pallide e ben impacchettati, è diventata abbastanza comune, soprattutto per chi vive in climi innevati dove è difficile trovare verdure fresche. Con abbastanza radici e un po’ di pianificazione, i giardinieri possono forzare la cicoria nei mesi invernali.


Come forzare la cicoria

La cicoria viene raccolta da 130 a 150 giorni dopo l’impianto, quando le radici sono abbastanza grandi da poter essere forzate, cosa che avviene generalmente da settembre a novembre. La sezione bianca della radice deve essere di almeno 6,35 mm (¼ di cm); se è più piccola, non produrrà cicoria stretta.

Scavare le radici e tagliare il fogliame a 1 cm (2,5 cm) e tagliare i germogli laterali. Scegliete un contenitore di grandi dimensioni; può anche essere un sacchetto di plastica, che è più profondo della radice più lunga. Riempire il fondo del contenitore con sabbia mista a torba o compost. Mettere le radici al centro e riempire il contenitore con altra miscela di sabbia e torba o compost. L’ideale sarebbe coprire il contenitore con una corona di cicoria media di 7 cm (17,5 cm) sopra la corona di cicoria. Il terreno di coltura deve essere leggermente umido.

Conservare il contenitore al buio, in una zona temperata con temperature di 50-60 F. (10-15 C.). Il buio è imperativo. Se le radici di cicoria diventano più leggere, la cicoria che ne risulta sarà amara. I germogli di cicoria bianca dovrebbero iniziare a comparire tra circa 4 settimane. Quando siete pronti per l’uso, rimuoveteli vicino alla radice e sostituite il contenitore al buio con un secondo raccolto più piccolo.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *