Asteraceae

Cineraria marittima, piantina di Cineraria


Cinerario marino, razza di semi


Botanica

Nome latino: Senecio cineraria, Cinereria maritima

.
Famiglia:
Asteraceae, Compounds

<

Origine : Europa

Tempo di fioritura: giugno, luglio
Colore del fiore: giallo
.
Tipo di pianta : fiore, fogliame decorativo
.
Tipo di vegetazione:
perenne

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
da 30 a 40 cm


Piantagione e coltivazione

Resistenza : resistenza

Resistenza : resistenza
Esposizione: sole

.
Tipo di terreno :
ordinario, leggero

.
Acidità del suolo:
neutro
.
Umidità del suolo :
normale

.
Uso:
massiccio

.
Piantare, reimpiantare:
primavera, autunno

Metodo di propagazione: semina, talee di fine agosto-inizio settembre
.
Malattie e parassiti :
afidi, muffa grigia


Generale

La cineraria di mare, o erba grigia, è un sottobosco nano che raramente supera i 50 cm. I suoi steli estremamente ramificati e le sue foglie sempreverdi sono lanose e splendidamente argentee, a volte bianche. Le foglie che formano la rosetta sono fortemente seghettate. In maggio, i numerosi capolini, caratteristica comune a molte varietà di terreno, si aprono fino ad agosto. Il loro colore giallo brillante contrasta con il bianco cotonoso del fogliame.

Introdotta nel perimetro del Mediterraneo, la cineraria marina si sviluppa spontaneamente sulle coste, sotto il sole dei bordi delle scogliere della costa atlantica o meridionale. Abituato al mare, non soffre di eccessiva salinità.

Al di fuori delle zone con temperature miti, la cineraria deve essere coltivata e, se possibile, in terreni ben drenati. Decora molto bene aiuole, giardini rocciosi o fioriere; queste ultime offrono la possibilità di crescere in un luogo protetto dalle onde fredde.


Come coltivare il cinema marittimo?

Le piantine di cineraria marina vengono piantate in aprile-maggio. Affinché le piante si sviluppino correttamente, devono essere distanziate di almeno 20-30 cm in tutte le direzioni.

L’irrigazione non è necessaria. Tuttavia, i fiori possono essere pizzicati se si vuole godere il loro bel fogliame. Infatti, questa potatura permette la crescita di nuovi steli che gonfiano il massiccio.

Ad eccezione di chi vive al sud, o di chi mette la pianta in un vaso che gli verrà restituito all’approssimarsi dell’inverno, la cineraria è molto spesso coltivata come annuale, fino all’autunno inoltrato. Nel primo caso, si può aiutare la pianta a svernare coprendola con pacciame.


Come moltiplicare il cinema marittimo?

Da aprile in poi, non appena la temperatura supera i 15°C, si può iniziare a seminare. La semina viene effettuata l’anno successivo contemporaneamente.

Per i tagli di cinerario marino, procedere a settembre, in una miscela di sabbia e compost. Il piede deve essere collocato in un’area protetta durante l’inverno, in attesa di essere trapiantato in primavera.


Lo sapevi?

  • Senecio cineraria è usato in omeopatia nel trattamento della congiuntivite e di altre infiammazioni oculari.
  • Senecio cinerariavient dal latino senex, che significa “vecchio”, in riferimento agli aironi bianchi del frutto, e cinis, che significa “cenere”, in allusione al colore del fogliame.
  • Nel linguaggio delle piante, il cinerario marino evoca il dolore.


Specie e varietà di Senecio

Il genere comprende più di 1000 specie- Senecio cineraria Tipo di specie- Senecio cineraria Nuovo aspetto con ciuffi di foglie grigie e non perforate- Senecio cineraria Ghiacciaio con fogliame appena tagliato, quasi bianco

Mappe di piante dello stesso genere

  • Senecio barbertonicus , Barbertons Rush
  • Senecio grandifolius , Giant Rush
  • Senecio rowleyanus , Rowleys Rush, Pianta collana di perle, Uva spina Kleinia
  • Senecio vulgaris , Febbre dei prati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *