Onagraceae

Fiore di raso, Godetia, Clarkia


Fiore di raso, Godetia, Clarkia


Botanica

Nome latino: Clarkia amonea Sinonimi : Godetia amonea, Clarkia grandiflora

.
Famiglia :
Onagracées


.
Tipo di vegetazione:
annuale

.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza:
da 30 a 80cm, a seconda delle varietà


Piantagione e coltivazione

Da sole a mezz’ombra

.
Tipo di terreno :
leggero, sabbioso

.
Acidità del suolo:
da leggermente acido a leggermente basico
.
Umidità del suolo:
normale ad asciugare
.
Utilizzo:
aiuola, prato fiorito, jardiniere

.
Piantare, reimpiantare:
primavera, autunno

Metodo di propagazione: semina


Generale

Clarkia ammonea , il clarkia, o fiore di raso, è una pianta annuale, appartenente alla famiglia delle Onagraceae, come Oenothera, gauras, fucsia… Il clarkia è originario dell’America del Nord, vive nelle praterie, ai margini delle foreste o sui pendii rocciosi; ambienti aperti, a volte un po’ aridi. È una pianta annuale con un ciclo abbastanza veloce, molto fiorita e affascinante. È una specie di pianta facile, che porta molto piacere ai giardinieri, anche ai principianti.


Descrizione del Fiore di Raso

Clarkia è un arbusto che si ramifica molto al di sotto, sviluppandosi da una radice primaria. I fusti sono alti 40-80 cm, hanno foglie alterne, lunghe, lanceolate e di colore verde medio. Nella parte superiore di ogni stelo, i fiori molto luminosi sono grandi, con una corolla di 4 petali grandi, setosi e morbidi, in diverse tonalità di rosa, a volte viola, bianchi o bicolori.

Clarkia produce un gran numero di semi, in grado di produrre piantine di volontari, a condizione che trovino un posto per germogliare e che le piantine non siano infestanti. Pertanto, questa specie può essere presente nel giardino per qualche anno da sola.


Installazione e piantagione di clarkia in giardino

Il fiore di raso è molto tollerante del terreno. Tuttavia, preferisce un terreno drenante e non troppo ricco, in modo da non favorire lo sviluppo delle foglie a scapito dei fiori. Tollera il caldo e la siccità in pieno sole, così come l’esposizione all’ombra media.

L’amoneasi di Clarkia è facile da usare per la semina diretta. Seminare in autunno, prima dell’inverno o dell’inizio della primavera, non appena si vede uno spazio aperto nel terreno. Una piantina pre-invernale fiorisce in giugno-luglio. Mentre un’emergenza primaverile sarà in fiore da luglio a settembre.

Tuttavia, le piantagioni possono essere coltivate senza gelate a partire da gennaio. Le giovani piante dovrebbero essere divise e trapiantate individualmente in una fase molto precoce, poiché la radice primaria dei clarkia non è molto tollerante ai disturbi. Possono anche essere seminate direttamente nella fioriera. Gli impianti a secchio vengono trapiantati nei siti a maggio.

La fioritura del fiore di raso può essere prolungata tagliando i primi fiori appassiti ed evitando di seminare. Da quel momento in poi, i Clarkia saranno lasciati a se stessi per raccogliere i loro semi o per seminarli di nuovo naturalmente.


Utilizzo di fiori di raso

Ci sono adorabili forme nane, alte non più di 30 cm, ideali per l’uso in vaso o per riempire i buchi di un giardino roccioso, così come molte cultivar a doppio fiore, le cui numerose macchie setose crescono con il vento. Le forme più grandi di clarkia sono interessanti per colorare un gruppo di piante perenni precoci o tardive, o per formare un gruppo misto di annuali.

Le Clarkias hanno una forte presenza durante il loro periodo di fioritura, ma non sempre dura a lungo. Fioriscono molto e si stancano in fretta. È quindi preferibile mescolarli con altri fiori o fogliame che se ne prendano cura piuttosto che fare un letto o un vaso uniforme.


Lo sapevi?

I semi di Clarkia ammonea sono stati consumati dai nativi americani.


Specie e varietà Clarkia

Il genere è composto da circa 40 specie

.
Clarkia unguiculata, l’elegante clarkia

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.