Funghi

Meripilus giganteus

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Carpoforo annuale formato da una successione di cappelli sovrapposti o sovrapposti, ciascuno dei quali può superare i 25 cm di larghezza per 15 cm di sporgenza. L’intero set può raggiungere un metro di larghezza per 50 cm di proiezione, misure spettacolari. E’ di colore ocra chiaro con il bordo più crema, diventando col tempo marrone più scuro. La sua superficie è finemente vellutata da giovane, poi è glabra, di norma rugosa a raggiera, e a volte può essere a zone un po’ concentriche. Margine ondulato, arrotondato alla nascita e fine in esemplari completamente sviluppati.

Imenio liscio durante la maggior parte del suo sviluppo, di colore biancastro o cremoso, solo più tardi compaiono piccoli pori, da 3 a 5 per mm, con un colore che va dal biancastro sporco al nerastro che adottano con l’età o l’attrito.

Piede quasi inesistente, i carpofori crescono da una base comune situata lateralmente rispetto ai cappelli.

Carne fibrosa e coriacea, più morbida da giovane e poi un po’ più dura, ma sempre mantenendo una certa elasticità. È di colore bianco, e quando viene tagliato a volte diventa rossastro, e annerisce sempre. Non ha quasi nessun odore e il suo sapore è molto delicato.

Habitat:

Questo fungo cresce su legno di alberi appiattiti, di solito su ceppi, anche se a volte lo fa su alberi dritti, essendo un segno inconfondibile della morte o della decomposizione dell’albero. Di solito si trova in autunno, e nella penisola iberica è frequente ma non abbondante.

Commenti:

Le dimensioni spettacolari dei carpofori di questo fungo, il suo imene liscio e tardoporzionato, e l’annerimento della sua carne al taglio, ne fanno una specie facile da classificare per qualsiasi appassionato di funghi. Esiste, tuttavia, una tipica forma di abete classificato come Bondarzewia mesenterica, i cui carpofori non anneriscono se essiccati o tagliati. La Grifola frondosa o Polyporus umbellatus è una specie più piccola con carpofori stabiliti.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Poliporo gigante, ardagai erraldoi, gamarus.
  • Sinonimo:
    Poliporo giganteus (Pers.) Fr.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Aphyllophoromycetidae
  • Ordine:
    Poriales
  • La famiglia:
    Coriolaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.