piante d'appartamento

Mantenere in vita le vostre piante in contenitori interni

Il segreto per il successo del giardinaggio indoor è quello di fornire le giuste condizioni per le vostre piante. Dovete anche assicurarvi di mantenere le vostre piante in buone condizioni, dando loro le cure necessarie. Per saperne di più su come mantenere vive le vostre piante d’appartamento.

Fornire condizioni adeguate per le piante d’appartamento

Acqua

Non fatevi trasportare dall’annaffiatura e non affogate le piante, e non ignorate il fatto che le vostre piante devono asciugarsi prima che vi accorgiate che sono morte. Se avete difficoltà a ricordare chi ha bisogno di acqua e chi ha bisogno di cibo, create un calendario o usate il frigorifero come promemoria.

Non dimenticate di non annaffiare ogni settimana durante l’anno. Durante l’inverno, la maggior parte delle piante rallentano la loro crescita e non hanno bisogno di tanta acqua o di cure, vanno in letargo, per così dire. Fate attenzione ai segni, soprattutto a quelli che dicono cose come “lasciate asciugare tra un’annaffiatura e l’altra” o “mantenetevi umidi”.

Umidità

Per molte piante d’appartamento, l’umidità è importante quanto l’acqua. Alcuni hanno davvero bisogno di un ambiente umido e all’interno di una casa, il bagno è perfetto per questo. A volte si va bene se la pianta non ha bisogno di umidità costante. A volte è ancora più facile fornire l’umidità necessaria mettendo ghiaia sul fondo della pentola e ponendo la pentola sul suo piatto pieno d’acqua.

Temperatura

Quando si hanno piante da fiore, hanno requisiti molto severi per quanto riguarda le temperature diurne e notturne per poter fiorire, o per conservare i fiori già presenti sulla pianta. Le orchidee, ad esempio, sono estremamente sensibili alla temperatura. Se le loro piante non fioriscono e forniscono solo fogliame, i requisiti sono meno rigorosi. Le temperature migliori per la maggior parte delle piante sono comprese tra 13 e 24 °C. Finché le istruzioni dell’impianto dicono cose come “fresco”, “alto” o “medio”, esse vengono adeguate a questo intervallo di temperatura. Come negli habitat esterni, le piante d’appartamento preferiscono temperature più fresche di notte.

Luce

Un altro fattore da tenere in considerazione per il benessere delle piante d’appartamento è il livello di luce in casa. Ad esempio, una pianta di talpa preferisce livelli di luce più alti e con meno luce può non morire, ma i suoi steli diventano più lunghi e la crescita delle foglie rallenta.

C’è anche il gruppo di piante facili che preferiscono livelli di luce medi e possono sopportare la più ampia gamma di luce e temperature. Tenete presente che le foglie delle piante si rivolgono verso la luce, quindi cercate di sfruttare al massimo la fotosintesi. Quando trovate le vostre piante inclinate verso una finestra, ruotatele circa una volta alla settimana, in modo da ottenere una pianta più simmetrica.

Concime

Ricordate di non fertilizzare troppo, perché questo può portare a una crescita rigogliosa, ma richiederà anche un ulteriore reimpianto e attirerà più parassiti.

Problemi di parassiti

Purtroppo, proprio come le piante da esterno, anche le piante da interno attirano i parassiti. Questi parassiti troveranno la loro strada all’interno. La causa è di solito culturale. Ad esempio, se si posiziona la pianta nel posto giusto, con la giusta umidità, temperatura e luce, non dovrebbe avere problemi di parassiti. Se si collocano le piante in un luogo che non è il loro posto legittimo, vengono rimosse dal loro habitat normale e questo le rende inclini ai parassiti.

Dimensione della testa

Dovreste cercare di tagliare o raccogliere regolarmente fiori, foglie o steli morti. Alcune piante ne hanno bisogno in modo molto specifico. Se avete una pianta di ragno, per esempio, i piccoli “piccoli ragni” devono essere potati e messi in acqua fino a quando non mettono radici. Poi si possono trapiantare. A volte si deve mordere la palla e tagliare il gambo più alto della canna fino a 3 cm, in modo che i gambi più corti prendano il sopravvento sulla pianta.

Come potete vedere, seguire le istruzioni che vengono fornite con le vostre piante sarebbe il primo passo. Ogni pianta è come una singola persona. Ognuno di essi richiede temperature diverse, luce, terreno, fertilizzanti, ecc. Assicuratevi di dare loro l’attenzione di cui hanno bisogno e che le vostre piante crescano bene all’interno.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *