Piante

Modi per proteggere l’uva dagli uccelli

Se avete uva non matura al 100%, ci sono uccelli che sono in grado di assaggiarla anche se manca qualche grado di zucchero per essere perfetta. Ma affinché questo non accada e le uve siano sicure fino alla fine, ci sono alcuni metodi per ottenere un risultato soddisfacente.

Vi invito a leggere: La tecnica di insaccamento delle pesche Calanda

Modi per proteggere l’uva

Fogli di carta

In molti luoghi c’è stata una notevole attività agricola nella coltivazione della vite per l’esportazione, che richiede una lunga durata di conservazione dei frutti dopo la raccolta. È quindi importante evitare di danneggiare le bacche e questo vale per i parassiti, le malattie e gli agenti esterni come gli uccelli. Questa tecnica consiste quindi nel collocare dei fogli di carta a forma di campana attorno al mazzo e legarlo in alto in modo che sia protetto dagli uccelli mentre viene ventilato in basso. Inoltre, se piove, la carta si asciuga rapidamente e così anche l’uva.

Zanzariere

Un altro metodo efficace è l’uso delle zanzariere, che vengono posizionate sotto forma di casa o di tenda che viene presa dall’alto e sospesa da terra. La rete non deve essere completamente ermetica, perché gli uccelli non si sentono al sicuro all’interno della rete, figuriamoci se viene mossa dal vento, quindi cercano di evitarla, anche se riescono a percepire l’aroma dell’uva matura. E se entrasse un uccello esuberante, non ci sarebbero grossi problemi, perché il danno passa quasi inosservato.

Quest’ultimo metodo richiede un investimento iniziale più elevato, ma dura molti anni, in quanto è esposto solo ai cambiamenti climatici. È anche facile da posizionare, basta posizionare un filo ritorto sulla rete in modo che quando è il momento di rimuoverlo, basta tirare un’estremità con la pinza.

Quindi, qualunque sia il metodo scelto, vedrete che alla fine sarà valsa la pena di ottenere frutta di qualità senza che un uccello si metta sulla vostra strada per ottenere qualcosa che è stato il frutto di mesi e mesi di sforzi e dedizione. Ma conosci altri modi? Se è così, diteci cosa sono e come hanno lavorato per voi, in modo che sempre più persone sappiano cosa fare in una situazione come questa.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.