Piante

Petrea volubilis, i cui fiori potrebbero abbellire il vostro giardino.

Petreavolubilis noto anche come Machiguá, Aglio, Bouquet della Corona o Regina . Appartiene alla famiglia delle Verbenaceae. È originaria dell’America centrale e meridionale, dal Messico al Paraguay.

Vi invito a leggere: Cakile marítima, la cui pianta può essere apprezzata sulle costole

Caratteristiche di Petrea volubilis

Vitigno legnoso , con corteccia marrone chiaro o grigio-marrone, molto ornamentale e alta fino a 12 m.

Le foglie sono semi-persistenti, arrotolate, sottili, opposte, rigide, a tessitura grossolana, con bordi irregolari, robuste e di un intenso tono verdastro.

I fiori sono a forma di stella e hanno la qualità di assomigliare a un fiore dentro un altro.

Ci sono cinque sepali stretti, allungati, blu violaceo, con cinque petali violacei vellutati con accenti bianchi al centro.

Fiorisce in primavera e i fiori hanno vita breve (da 4 giorni a una settimana), perdendo gradualmente il loro colore.

Il frutto è piccolo, simile a una drupa, di colore marrone.

Cura di Petrea volubilis

Pianta tropicale che può essere utilizzata in strutture con graticci o pergolati, così come in giardini caldi dove la temperatura è temperata tutto l’anno.

Non tollera il freddo intenso e il gelo. Ma è resistente alla siccità.

Deve essere situato in pieno sole per una produzione di fiori favorevole. Ma se le estati sono molto calde, è preferibile stare in penombra.

Per quanto riguarda il suolo, deve essere ricco, leggero, leggermente acido, ma ancora umido.

L’irrigazione deve essere moderata.

Il fertilizzante giusto per voi è l’humus, il compost o la materia organica matura. Inoltre, è possibile promuovere la fioritura con un fertilizzante ricco di potassio.

È generalmente una specie che non presenta notevoli problemi di attacco di parassiti o malattie. Anche se può essere danneggiato dagli afidi.

Si diffonde per mezzo di semi o talee.

Cosa ne pensa di questo bell’esemplare? Lo sapevi? Se l’hai fatto, non smettere di raccontare la tua storia.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.