Piante

Pomodoro Raf: cose che non sapevi del pomodoro più famoso

Nel mondo esistono centinaia e forse migliaia di varietà di pomodori diversi, diffusi in tutto il mondo.

Tuttavia, ce ne sono alcuni che si distinguono sugli altri per la qualità del frutto, il sapore e le condizioni di coltivazione. A questo proposito bisogna citare lo sviluppo del pomodoro Raf, tipico di una specifica zona di Almería che a poco a poco si sta guadagnando meritatamente la fama.

Vi raccontiamo tutto ciò che è importante in relazione a questa varietà di pomodoro, di cui ha avuto molte imitazioni e ancora oggi ci sono falsi e truffe.

Origine e caratteristiche del pomodoro Raf

L’origine del pomodoro Raf ha i suoi inizi in Francia, attraverso l’incrocio di diverse varietà di pomodoro del tipo Marmande  e del tipo costato.

Da quel momento in poi, il lavoro di incrocio e selezione genetica naturale iniziò ad acquisire resistenza al fungo Fusarium, il quale il pomodoro soffriva di molti problemi in terreni argillosi e con elevata umidità.

Nello specifico è stata selezionata la varietà di pomodoro Marmande Clause 27 ed incrociata con una tipologia di pomodoro nativo americano che offriva un buon comportamento nei confronti del fungo Fusarium e di tutte le specie che compongono questo genere.

Questa malattia e la sua resistenza ad essa gli permisero di caratterizzarla con il nome di pomodoro Raf (Resistente al Fusarium).

Oggi possiamo trovare molte varietà che hanno questa resistenza, ma da allora solo poche varietà sono diventate popolari e vengono coltivate specificamente in una determinata area.

La cosa più curiosa della coltivazione del pomodoro Raf sono le condizioni a cui è sottoposta la pianta, poiché di per sé la varietà di pomodoro, se non è legata a compiti colturali ben precisi, non sarebbe affatto la stessa.

Queste condizioni di sviluppo per il pomodoro Raf si verificano in un’area specifica della provincia di Almeria, nota come El Alquián o La Cañada. Terreni argillosi con acque saline e gestione di fertirrigazione molto elevata dove si possono lavorare conducibilità superiori a 6 ms/Cm (da 3 a 4 volte superiori a quanto normalmente si lavora in altre aree).

Negli anni successivi e con la comparsa di diverse malattie virali (TYLCV o pomodoro riccio giallo), l’obiettivo è stato quello di adattare nuove varietà preservando le proprietà iniziali che caratterizzano questa varietà di pomodoro.

Da qui nasce la varietà attualmente più utilizzata, la Delizia,  che in molti casi viene inserita come Raf Tomato ma che non è direttamente correlata alla “denominazione di origine”.

Il pomodoro Raf non ha subito miglioramenti genetici dall’incrocio con il francese Marmande e la varietà autoctona americana. La varietà Delizia è invece una forma ibrida (Delizia Z1) che, pur condividendo un genotipo con l’autentico pomodoro Raf, presenta differenze che devono riflettersi nel prezzo di acquisto.

Nello specifico, il periodo produttivo  della varietà ibrida Delizia inizia a novembre o dicembre e copre più di 5 mesi di produzione e raccolta scaglionate.

Il periodo di produzione del pomodoro originale Raf inizia alla fine di gennaio e dura fino a metà maggio, motivo per cui molti consumatori coscienziosi si rifiutano di ordinare questa varietà di pomodoro nei ristoranti fino a febbraio.

Riguardo a questo pomodoro e soprattutto per il suo prezzo di vendita, sono sorte innumerevoli truffe con una selezione di varietà che nulla hanno a che vedere con l’originale, ma che sono fisicamente molto simili.

A prima vista, in Spagna esistono varietà di pomodori a coste che sono molto simili al pomodoro Raf e che rientrano nel calendario della raccolta. Tuttavia, in termini di sapore ci sono molte differenze, poiché la gestione è totalmente diversa.

Per differenziare il pomodoro Raf da altre varietà simili è stato coniato il nome di pomodoro Raf Pata negra, concetto basato sulla qualità del prodotto finale, rispetto al prosciutto Jabugo.

Varietà più popolari

Amante dell’oro di pomodoro Raf 

Pomodoro a coste dal colore verde scuro molto pronunciato. Consistenza molto croccante e sapore dolce misto a tocchi acidi

Pomodoro Raf Black Lover

Per il suo nome, ha sfumature simili al marrone scuro, simili al cioccolato. È anche costolato e offre al palato una consistenza morbida con una perfetta combinazione di acidità e zucchero.

Prezzo del pomodoro Raf

Una cosa che spicca in questa varietà di pomodoro è il suo prezzo, poiché attualmente c’è una domanda crescente, poca area di produzione e basse rese.

All’inizio della stagione produttiva, questo pomodoro ha raggiunto un prezzo al consumo di oltre 12 €/kg, anche se il valore medio è molto più basso.

Il motivo del prezzo è spiegato dalla scarsa produzione di un pomodoro sottoposto a grande stress agronomico dovuto all’eccesso di sali, condizione che ne caratterizza il particolare sapore.

Se la produzione media di un pomodoro coltivato in serra ad Almeria è di 20 kg per metro quadrato, con il pomodoro Raf raramente supera i 5 kg/m2.

La condizione principale è lavorare con un’elevata salinità fornita dall’acqua di irrigazione e dal fertilizzante, il che comporta un alto costo nel nutrimento delle piante. Infatti, in molti casi è necessario ricorrere all’uso del cloruro di sodio (sale comune) per aumentare la conducibilità dell’acqua di irrigazione.

Attualmente, Almería ha 500 ettari di produzione di pomodoro Raf, che rappresentano il 4% della superficie totale dedicata alla coltivazione del pomodoro nella provincia di Almería.

Esistono sempre più varietà di Toamte Asurcado che danno la forma ma non il sapore.

Come consumare il pomodoro Raf

Non ci sono molte differenze in termini di data di consumo ottimale del pomodoro Raf. Il suo processo di maturazione è un po’ diverso da quello degli altri pomodori, poiché prima sono le parti interne che acquistano un colore rosso e, poco a poco, la buccia esterna assume quel colore.

Il punto di consumo ideale per questa varietà di pomodoro è quando la metà inferiore ha tonalità rosse e le spalle o metà superiore sono ancora verdi. Ha ancora toni arancioni e conserva ancora una consistenza croccante.

Fonte: soloraf.es

Se è consigliato, come negli altri pomodori, toglierlo dal frigorifero qualche ora prima del consumo, in modo che i polifenoli si attivino a temperatura ambiente ed emetta molto più aroma.

Il pomodoro Raf si consuma solitamente da solo, con olio extravergine di oliva e sale grosso o i ben noti fiori di sale. Può anche essere condito con aglio o cipolla o anche consumato da solo dopo il lavaggio.

Consigli per la sua conservazione

Il modo migliore per ritardare il suo naturale processo di maturazione è in frigorifero. Se avete acquistato il pomodoro verdissimo Raf e volete consumarlo in breve tempo, l’ideale è metterlo in cucina o nel cestino delle verdure, poiché in pochi giorni si ottengono il colore, la consistenza e il grado di maturazione ottimale.

Prodotti correlati:

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.