Piante

Ranunculus ficaria, un’erba che può creare un tappeto giallo…

Ranunculus ficaria noto anche come Ficaria, Lesser, Piles grass, Lesser centella grass, Lesser scrofularia o Lesser celidonia . Appartiene alla famiglia delle Ranunculaceae, originaria dell’Europa e dell’Asia occidentale

.

Il nome del genere deriva dal termine latino “rana”, per riferirsi al fatto di vivere nello stesso habitat. Se l’epitelio proviene dal fico “Ficus”, i suoi tuberi assomigliano a questo frutto.

Caratteristiche di Ranunculus ficaria

Erba perenne con organi sotterranei e radici tuberose. Gli steli sono ramificati, lunghi 40 cm, eretti o un po’ prostrati.

Le foglie sono abbondanti, peduncolate, triangolari o ovali, reniformi o cordate, con margine dentato, aspetto lucido e colore intenso.

I fiori sono solitari, da nodi su steli, lucidi, gialli, a tre palette, e petali obovata o oblunghi con numerosi stami. Fiorisce da gennaio a giugno.

Il frutto è del tipo Aquene, con un aspetto pubescente.

Cura di Ranunculus ficaria

Si tratta di una specie che si trova nei prati, sulle rive dei fiumi, nei boschi freschi o ovunque si voglia formare un tappeto giallo.

Dovrebbe essere al buio con calore moderato. Ma non sopporta il gelo.

È una specie che ha bisogno di terreni spesso bagnati o per lo meno pieni d’acqua. Inoltre, per avere un pH da 5,5 a 8 ed essere ricco di azoto

Per quanto riguarda le malattie che possono danneggiarlo, si tratta di Uromyces dactylidis, un fungo che provoca foglie nerastre e polverose.

Dati

  • È una pianta selvatica che è considerata un’erbaccia e invasiva, anche se ci sono varietà ornamentali che non sono invasive.
  • È stato utilizzato come erba medicinale per il trattamento di emorroidi e ulcere per applicazione topica. Era anche usato come astringente, essendo efficace nei casi di diarrea.
  • Applicando l’infuso sulla pelle, agisce come tonico per detergere e rimuovere le impurità.
  • Le tenere foglie venivano utilizzate per stufati, insalate. Ma quando le foglie danno i loro frutti, diventano velenose.

Cosa ne pensi? Lo sapevi? Lo ami? Un bell’esemplare che verrà utilizzato per decorare spazi verdi o giardini. Inoltre, non richiede molta cura e sarà sempre spettacolare.

Ma se avete già il Ranunculuscular, non dimenticate di darci qualche consiglio per renderlo sano e pieno di colori.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *