Piante

Caratteristiche e cura di Eremerus stenophyllus

Eremerus stenophyllus noto anche come candeliere del deserto, giglio coda di volpe o coda di volpe . Appartiene alla famiglia delle Asfodelaceae ed è originaria dell’Asia centro-occidentale.

Il nome di questo genere deriva da “ekemos” che significa solitario e “oura” che significa grande.

Caratteristiche di Eremerus stenophyllus

Pianta bulbosa perenne , con radici carnose e un portamento di crescita eretto che può raggiungere un’altezza da 1 a 1,5m.

Le foglie sono decidue, basali, anulari e dense, in grappoli di colore verde pallido che muoiono dopo la fioritura.

I fiori gialli a forma di stella che nascono in un grappolo.

Cura di Eremerus stenophyllus

L’Eremerus stenophyllus è una pianta eccellente per le bordure miste. E’ ideale anche per piantare lungo i muri o le recinzioni.

È una specie che ha bisogno di stare in pieno sole, ma al riparo dai venti.

Le gelate invernali possono danneggiare le radici, quindi pacciamarle con foglie secche.

Per quanto riguarda il terreno, deve essere ricco, fresco e ben drenato. I rizomi sono piantati a circa 10-15 cm di profondità in autunno.

È necessario fornire un’umidità costante durante la stagione di crescita, senza permettere al terreno di asciugarsi completamente. Durante la fioritura, è ideale per ridurre al minimo l’irrigazione.

Non richiede la potatura ed è generalmente privo di parassiti e malattie.

Si diffonde per spaccatura del cespuglio (dopo la fioritura) o dei semi. I semi vengono seminati in vaso sotto un manto freddo in autunno

.

Questa specie diventa uno spettacolo di colori, quindi sarebbe interessante averla in giardino o nello spazio verde.

Ma la conoscete almeno? La conoscevi? Se l’hai fatto, continua a dirci sempre di più.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *