Piante

Tutto quello che dovete sapere su come piantare le bietole nel vostro giardino

La bietola svizzera è una delle verdure verdi più popolari in Europa, generalmente coltivata sulla costa mediterranea e in tutto il mondo. Le foglie giovani possono essere aggiunte alle insalate e, quando sono più mature, vanno fatte saltare in padella o cucinate per preparare vari piatti. Sono molto ricchi di vitamine, minerali, fibre e altri nutrienti come gli acidi grassi omega-3, beta-carotene e flavonoidi, tra gli altri antiossidanti. Continua a leggere per scoprire come coltivare le bietole nel tuo giardino .

Come e quando piantare le bietole

Per seminare le bietole, i semi devono essere messi a bagno in acqua per due giorni prima della semina. Poi si dovrebbe piantare in un terreno ricco di sostanze nutritive e ben drenato ad una profondità di 2,5 cm. Se avete intenzione di piantarli in fila nel vostro giardino, dovreste piantarli a 8 cm di distanza l’uno dall’altro.

Ricordate che il bietolone ha bisogno di molto spazio a causa delle sue radici, quindi dovrete separare le file di 50 cm. Se intendete piantare delle bietole in un vaso , utilizzate un vaso da 25 litri con una profondità minima di 25 cm. Il bietolone preferisce terreni con un pH vicino a 6,5.

Iniziate a piantare le bietole quando mancano due o tre settimane all’ultima gelata della stagione per iniziare lo sviluppo a fine estate. Se vivete in una zona dove l’inverno è mite, potete piantarli a fine estate per raccoglierli in inverno.

Sole, irrigazione e raccolta

Il bietolone ama i luoghi soleggiati in giardini o terrazze, ma può anche crescere in penombra. Innaffiatelo due o tre volte alla settimana, a seconda del calore. Quando le foglie di bietola raggiungono i 18 cm di altezza, rimuovere quelle più distanti. Quando le piante sono abbastanza grandi, rimuovere le foglie e gli steli verdi.

Come potete vedere , piantare le bietole nel giardino di casa vostra è abbastanza semplice e non richiede molta cura. Inoltre, è resistente alle cause parassitarie. Quando si va a cucinare le bietole, bisogna ricordare che le foglie sono più morbide del gambo. Pertanto, le due cose devono essere cotte separatamente in quanto hanno tempi di cottura diversi.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.