Suggerimenti

14 Tipi di Frutteto: [Caratteristiche e Funzionamento]

Quali tipi di giardini esistono?

E il giardino della città? L’orto biologico?

Di seguito elencheremo vari tipi di giardini, varie forme di agricoltura urbana con obiettivi diversi ma con molti benefici.

14 tipi di frutteti che possiamo trovare

Giardini privati ​​in cerca di vantaggi economici

I proprietari di questi orti coltivano e vendono i prodotti biologici raccolti ai clienti (individui, ristoranti o gruppi di consumatori).

Anche i giardini in affitto o per il tempo libero rientrano in questa categoria: piccoli appezzamenti vengono affittati a giardinieri urbani su terreni privati.

Gli utenti privati ​​pagano un canone mensile o annuale per il giardino , che generalmente comprende servizi come l’irrigazione, gli attrezzi necessari alla coltivazione e la consulenza professionale.

La differenza tra i due tipi è che i primi sono normalmente a scopo di lucro e i secondi generalmente lo fanno per proprio consumo e per piacere.

Giardini pubblici

Sono sostanzialmente giardini pubblici su terreni assegnati (o dati in locazione) su suolo pubblico gestito dallo Stato o dal Comune.

Sono comunemente usati nell’agricoltura biologica e nell’insegnamento delle tecnologie sostenibili.

L’autorità competente è responsabile della gestione e della manutenzione degli impianti e determina l’assegnazione, la programmazione e le specifiche di utilizzo degli appezzamenti.

In molti casi, questi giardini pubblici sono utilizzati da gruppi sociali specifici, come anziani, disoccupati, bambini o persone in stato di esclusione sociale.

Gli obiettivi principali dei giardini comunali e degli altri giardini pubblici sono: il restauro e la protezione degli spazi urbani e delle varietà locali, la pratica e la diffusione dell’agricoltura biologica, l’uso dell’istruzione e della formazione e la creazione di spazi sociali. , in particolare la socializzazione dei i gruppi più vulnerabili.

Orti Didattici

Esistono diversi tipi di giardini i cui scopi sono l’educazione ambientale, la formazione agricola o il sostegno all’istruzione di base.

Alcuni esempi sono gli orti scolastici, gli orti realizzati in strutture pubbliche (università, centri educativi, ecc.), o gli orti didattici collettivi in ​​cui le persone coinvolte collaborano alla manutenzione dell’orto.

Allo stesso tempo, questi tipi di giardini organizzano attività gratuite o corsi progettati per l’apprendimento e la pratica.

In questi frutteti l’organizzazione si occupa di insegnare le tecniche di coltivazione ai partecipanti e di sensibilizzarli sui temi ambientali.

Stanno diventando sempre più di moda nelle scuole, dove sono previsti spazi per i più piccoli (e meno giovani) per iniziare con le attività orticole.

Giardini curativi o terapeutici

Il lavoro nei frutteti e nel giardinaggio è un’altra opzione per il tempo libero e la riabilitazione per tutti i tipi di pazienti e gruppi vulnerabili.

Pertanto, queste persone aumentano le possibilità di distrazione e allo stesso tempo promuovono la loro salute fisica e mentale.

I terapeuti di tutti i tipi di centri utilizzano sempre più giardini e frutteti come terapia, motivo per cui sono sempre più comuni nelle case di cura, nei centri di comunicazione sociale, negli orti negli ospedali e in altri centri sanitari, nelle carceri, nelle scuole per disabili, ecc.

Questo tipo di frutteti hanno dimostrato comprovati scopi terapeutici perché riescono a mantenere le persone attive, distrarle e dare loro un obiettivo da raggiungere (coltivare i loro fiori , piante ornamentali , piante da appartamento , ecc…).

Giardini ornamentali

I giardini sono ancora spazi verdi e belli, motivo per cui sempre più ristoranti, hotel, case e vari spazi pubblici e privati ​​li utilizzano per un duplice scopo: produzione alimentare e paesaggistica.

Oltre a procurarsi frutta e verdura di prima qualità, questi stabilimenti riescono ad abbellire il luogo e ad indurre i propri clienti a godersi di più la permanenza.

Giardini verticali

Il giardino verticale o frutteto è uno dei giardini decorativi più alla moda.

Utilizzare contenitori sui muri, solitamente per costruire un giardino su un substrato apposito.

In generale, questi tipi di giardini verticali sono solitamente realizzati con piante rampicanti . Ha numerosi vantaggi, come fornire un maggiore isolamento e anche decorare notevolmente l’ambiente.

Insieme alle piante aromatiche , le piante grasse sono resistenti ed esteticamente attraenti, il che le rende una delle opzioni più comuni quando si crea un giardino verticale.

Frutteti idroponici

Anche le colture idroponiche sono di moda. Ciò è dovuto alla sua relativa semplicità, praticità ed efficienza.

L’ agricoltura idroponica o idroponica è un metodo per coltivare piante utilizzando soluzioni minerali piuttosto che terreni agricoli.

Le radici assorbono una soluzione equilibrata di nutrienti che è solubile in acqua e possiede gli elementi chimici necessari per la crescita delle piante, gli elementi chimici possono crescere solo in soluzioni acquose o in mezzi inerti (come sabbia lavata, ghiaia o perlite).

Giardini ecologici

Questo tipo di frutteto si caratterizza per essere ecologico.

Cosa significa questo? Si evita a tutti i costi l’uso di prodotti chimici, pesticidi e altri prodotti che possono alterare e/o danneggiare le piante, nonché le colture che si ottengono.

L’agricoltura biologica si basa su questo, così come la permacultura .

Frutteti con irrigazione automatica

Poiché le estensioni del terreno in cui viene realizzato un giardino sono più grandi, ciò porta a tecniche più automatizzate in termini di sistemi di irrigazione.

Noi, che coltiviamo in una piccola area, l’automazione attraverso l’irrigazione a goccia è fondamentale (oltre al risparmio idrico).

Ma ci sono anche i frutteti irrigati automaticamente per aspersione, per capillarità , coperta, ecc…

Frutteti secondo la forma

Il giardinaggio è la tecnica di piantare colture in un sistema adatto. Esistono diversi metodi di impianto e quindi diverse disposizioni.

Alcuni di questi tipi di disposizione sono:

  • Metodo quadrato.
  • Metodo rettangolare.
  • Metodo del quinconce.
  • Metodo triangolare.
  • Metodo esagonale.
  • Metodo contorno o terrazzo.

Questi sistemi possono variare in una certa misura per le diverse varietà.

giardini di terra

Questi tipi di frutteti sono i più comuni e i più conosciuti.

In questo tipo di frutteto il substrato è sempre terreno, ovvero terreno formato dall’accumulo di rocce erose di diversa granulometria e materia organica.

Pertanto, il terreno per questi giardini dipende dalle condizioni geologiche dell’area.

Se la roccia è acida (granito, quarzo, basalto, ecc.), il terreno sarà debolmente acido e se è alcalino (calcare, dolomite, marne, ecc.) sarà alcalino.

Se sei molto vicino al mare, o se in passato c’erano laghi salati, stagni o paludi, il terreno è probabilmente salino-alcalino.

Gli agricoltori spesso cercano di migliorare le caratteristiche del suolo aggiungendo sostanze nutritive, materia organica e altri ammendanti (come calce, cenere di legno , ecc.).

Per saperne di più: Come misurare il pH del terreno.

Frutteti che utilizzano contenitori

I giardini pensili sono giardini in cui vengono coltivate le piante e il sistema radicale non può continuare a crescere attraverso il terreno.

I contenitori possono essere piccoli vasi da fiori, vasi da fiori, piattaforme per piantare, ponti, contenitori per il riciclaggio, ecc.

Indipendentemente dal tipo di substrato (anche terriccio da giardino) utilizzato, una volta posizionato nel contenitore, si parla già di questo tipo di giardino.

Se si vuole avere successo in questo tipo di giardino, l’approccio usuale è quello di utilizzare un materiale composito che contenga materiali porosi in grado di trattenere molta acqua, ma allo stesso tempo mantenere il terreno arioso e spugnoso.

Inoltre, deve essere nutriente, quindi di solito contiene compost , lombrichi o altri fertilizzanti organici o minerali.

Frutteti in terrazza

In questo tipo di frutteti, lo spazio di crescita è un insieme di linee di crescita che ci impediscono di calpestare noi stessi. Di solito sono distribuiti a diversi livelli di altezza.

Vi si accede lateralmente per completare il lavoro. La larghezza di questi letti è importante per lavorare comodamente: da un minimo di 60 cm ad un massimo di 3 o 4 metri.

I metodi di delimitazione possono essere utilizzati per evitare di calpestare, che possono essere oggetti fisici, cresciuti a terra o sollevati. Se vuoi fare agricoltura meccanica, puoi allargarla.

Verrà utilizzato un metodo per definirli per evitare il calpestio, perché il calpestio può essere fisico (corda, legno).

Se optiamo anche per la lavorazione zero, possiamo optare per il design del tetto di Gaspar Caballero de Segovia, che integra piante di supporto nell’area di coltivazione.

Letti alti – Definiscili aumentando l’area di crescita rispetto al corridoio. I lati possono essere ricoperti con del materiale per mantenere il terreno o non coperti (maggiore consumo di acqua, più drenaggio).

Frutteti

Questi tipi di frutteti tendono ad avere vaste aree e sono spesso utilizzati per fini di lucro.

Molto comuni in agricoltura , i frutteti comprendono un gran numero di un certo albero da frutto, o più. Ad esempio, in Spagna sono comuni i frutteti di arance o limoni .

In Cile ci sono sempre più frutteti di avocado . California è dominato da vigneti , mele frutteti e pera frutteti .

Fonti e query bibliografiche

  • https://www.mundohuerto.com/fundamentos/tipos-huertos

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.