Suggerimenti

21 tipi e varietà di kiwi più famosi e deliziosi

L’origine del kiwi, tecnicamente noto come  Actinidia Deliciosa , si trova in Nuova Zelanda.

Appartenenti al genere Actinidia, attualmente le cultivar più conosciute nel mondo sono Hayward e Bruno.

In Cina, nel 1983, il cosiddetto Guangxi Botanical Institute è riuscito a classificare e descrivere circa 53 specie, 5 varietà e 15 forme comprese nel genere Actinidia.

Ci sono 3 principali varietà botaniche, che sono: chinensis, hispida e setosa. Nelle forme coltivate, A. chinensis var. ispida. Per la maggior parte, le varietà attuali che vengono coltivate provengono dai terreni della Nuova Zelanda, quindi si ritiene che ci siano varietà femminili e maschili.

Le varietà femminili di kiwi sono: 

  • Abot
  • Bruno
  • Hayward
  • Monty
  • Kramer
  • Greensil
  • Allison
  • Vicente
  • Tewi
  • grazia
  • Jones
  • Legno d’olmo.

Le varietà maschili sono:

  • Matua
  • Tomuri
  • M-3
  • M51
  • M52
  • M54
  • M56
  • Capo
  • Autari

In Spagna le cultivar di kiwi tipo Hayward sono le più diffuse, anche se alcuni cloni introdotti successivamente come Hayward K, Hayward 8 e Top Star, raccolti in altri paesi. Tra le tipologie di Kiwi , ce ne sono 9 le più conosciute sono:

Kiwi verde

È il tipo di kiwi più diffuso al mondo. Ricco di vitamina C, ha un sapore dolce con uno squisito punto di acidità. In alcuni paesi è conosciuto con il nome di Kiwi Zespri.

Kiwi Hayward 

È un frutto più grande, ha una buccia marrone pelosa, con piccoli peli. La sua polpa verde è molto succosa e ha una durata di circa 6 mesi se ben conservata.

Kiwi Hayward Clone 8

È un ibrido originario della Grecia, e il suo processo di maturazione è più veloce degli altri, avendo un’ottima resistenza alle basse temperature e al gelo invernale.

Kiwi Top Star

È di taglia media, privo di peli sulla pelle, anche quando è una modifica dell’Hayward.

Kiwi estivo

Proviene da diversi incroci “controllati” tra varie specie. Ha un sapore molto più dolce, meno peso e un tempo di raccolta molto più veloce che offre grandi vantaggi economici per i suoi coltivatori.

Kiwi Abate

Di taglia media, la sua conservazione è meno breve rispetto ad altri tipi di kiwi. 

Kiwi Bruno

È uno dei tipi di minor impatto commerciale, è molto meno popolare. Ma ha una quantità maggiore di vitamina C, se confrontata con altre. 

Kiwi giallo

Con il nome scientifico Actinidia Chinensis, ha un frutto molto più dolce del tipo Green Kiwi.

Non c’è un caratteristico tocco acido nel suo sapore. E la polpa è giallo intenso, non il solito colore verde. Questa specie è la seconda più coltivata al mondo.

Kiwi Monty

Nonostante il suo frutto sia piccolo, sta benissimo con un sapore dolce, molto meno acido del solito.

Inoltre, ci sono eties popolari. Alcuni dei più noti sono i seguenti:

Abate

Il suo frutto è di pezzatura media, dal sapore dolce acido e dalla polpa di colore verde paglierino molto brillante.

Bruno

Questa varietà di medie dimensioni ha anche una polpa verde molto brillante, molto succosa, dal sapore dolce e acido allo stesso tempo.

Hayward

In questa varietà il frutto è più grosso e più uniforme, con una lucentezza verde più chiara, anche se è anche molto brillante e ha un sapore acidulo e dolce.

grazia

Ha la particolarità che la buccia del frutto è di colore bruno-verdastro, con peli. La polpa è molto verde, dal sapore leggermente acidulo e fragrante.

Jones

I frutti sono di forma ovale, con polpa di colore verde paglierino abbastanza brillante e sapore zuccherino leggermente acidulo e fragrante.

Monty

Il frutto è di pezzatura non molto uniforme. La polpa è di colore verde paglierino brillante, dal sapore agrodolce.  

Kiwi Hort 16

Questo frutto di medie dimensioni è una varietà che deriva dal kiwi giallo.

Anche la polpa è di colore giallo brillante e ha alte concentrazioni di vitamina C, E e ferro , il che rende questa variante un’opzione alimentare potente e molto commerciale.

Kiwi A 19

È molto simile al kiwi giallo, peggio con una differenza sostanziale: il frutto è molto più piccolo del suo predecessore ed è anche più acido. In Nuova Zelanda la sua coltivazione divenne molto popolare.

Kiwi Jin Tao

È più vicino al Kiwi Hort, sebbene provenga dal Kiwi Giallo. Quindi anche la sua polpa è gialla, ma con un frutto più piccolo e più dolce.

Kiwi Sole Oro

Un’altra variante che deriva dal kiwi giallo, dal sapore acido e dalla buccia senza peli né peli. È ampiamente coltivato in Nuova Zelanda.

Kiwi JB Gold o Kiwi Kiss

Anche questa variante del kiwi giallo deriva, ma è più grande. In Nuova Zelanda lo coltivarono per la prima volta.

Kiwi Soreli

È derivato anche dal Giallo, resiste alle basse temperature e la sua pelle è liscia, non ha peli. Lo coltivano in Italia.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *