Suggerimenti

Calendula in crescita: la guida completa alla semina, alla cura e alla raccolta della calendula

Sono ossessionato dalla coltivazione di piante che posso usare per fare dei tè sani e deliziosi. Calendula ( Calendula officinalis ) fa il trucco e altro ancora. Se non avete ancora scoperto la magia della coltivazione di questa bellissima erba, è il momento di conoscersi.

Non solo ci si può fare un gustoso tè, ma la calendula, talvolta chiamata calendula a tegola, è utile in cucina. In passato si usava per colorare il burro e il formaggio. Oggi lo uso fresco nelle insalate d’estate e secco nelle pentole d’inverno come sostituto dello zafferano.

È anche una fonte di potenti proprietà curative, motivo per cui troverete spesso preoccupazione in prodotti come le creme per pannolini e i cosmetici. Si ritiene che stimoli il sistema immunitario, faccia bene alla pelle, aiuti la contrazione dei muscoli e molto altro ancora. Ha anche proprietà antibatteriche e antimicrobiche ed è utilizzato in alcuni repellenti per insetti.

Dai problemi di funghi ai piedi ai pruriti del cuoio capelluto, la calendula è benefica da cima a fondo. Inoltre, la calendula è meravigliosa in giardino, soprattutto quando i petali gialli e arancioni brillano al sole. Non c’è davvero alcun motivo per non dare una possibilità a questo meraviglioso e utile fiore.


Informazioni sull’impianto di tagete

  • Zone di resistenza: 2, 3, 4, 5, 6, 6, 7, 8, 9, 10
  • Terreno: terriccio sabbioso, PH tra 5,5 e 7,0, ben drenato, fertile, ricco di materia organica
  • Esposizione al sole: pieno sole, sole parziale
  • La piantagione:

    • Inizio in casa: da 6 a 8 settimane prima della data dell’ultima gelata
    • Indurimento: almeno una settimana prima del trapianto
    • Trapianto all’aperto: quando le piante sono alte 3 o 4 cm e hanno le prime foglie
  • Spazio: da 8 a 12 cm tra le piante e 18 cm tra le file
  • Profondità: da ¼ a ½ profondità di semina
  • I migliori compagni: Cetriolo, pomodoro, pisello, carota, asparagi, ravanello, prezzemolo, timo
  • I peggiori compagni: Salvia, patata
  • Annaffiatura: annaffiare le piante durante i periodi di siccità, una o due volte alla settimana
  • Concimazione: applicare un sottile strato di fertilizzante a metà estate
  • Problemi comuni: afidi, mosche bianche, coleotteri, insetti delle piante mangiate dalla tarma, oidio, muffa grigia, marciume radicale, macchie di foglie, oscenità, marciume del fusto, ingiallimento dell’asterisco, mosaico, nematodi delle foglie, acari dei ragni a due macchie, tarma del cardo


Varietà di calendula

È importante notare che la calendula (calendula) è diversa dalla calendula ornamentale – quest’ultima non ha gli stessi usi e benefici medicinali.

Di solito pianto una varietà standard di giallo e arancio, come il cocktail di agrumi, ma ci sono molte altre opzioni disponibili, quindi chiedete al vostro fornitore locale.

  • Sorpresa rosa – Petali giallo oro con occasionali bordi rosa.
  • Neon – Esiste in diversi colori e ha un doppio strato di petali.
  • Bellezza abbronzata – steli alti con crema e fiori di pesco. Ho piantato questa varietà per utilizzarla come fiore reciso a causa del suo lungo stelo.
  • Gemma nana – Ideale per i vasi perché è compatta. Fiori a doppio petalo di arancio, giallo e albicocca.
  • Cocktail di agrumi – Un’altra varietà buona per i contenitori. È una piccola pianta con fiori arancioni e gialli.
  • Arancione verde cuore verde- Petali arancioni che circondano un grande centro verde. È una pianta dall’aspetto unico.
  • Tocco di rosso – Petali a punta rossa con una miscela di fiori rossi e arancioni.
  • Raggio extra – Si tratta di una preoccupazione superiore al normale. Ha grandi fiori arancioni che ricordano la forma di un cactus.


Come piantare calendula


Zone

Se si vive in un clima più caldo, si può piantare la calendula come pianta perenne. Nei climi più freddi, consideratela come una pianta annuale sia in giardino che in vaso. La calendula cresce bene nelle zone da 2 a 11.


Requisiti della luce solare

Nelle regioni più fredde, date alla calendula la piena luce del sole. Se si vive in una zona molto calda, fornire ombra parziale, perché anche se la calendula è resistente, il sole molto caldo la rende resistente.


Requisiti del suolo

La calendula è abbastanza indulgente per la maggior parte dei tipi di terreno, ma se volete darle le migliori possibilità, piantatela in un terreno ben drenato e ricco di materia organica. Se il terreno viene allagato, le radici marciscono. La calendula ha bisogno di un pH da 6 a 7.


Quando piantare la calendula

Piantare in primavera. I semi di calendula tollerano abbastanza bene il freddo, quindi li pianto circa due settimane prima dell’ultima gelata. Se si pianta la calendula troppo tardi nella stagione, quando le temperature sono molto più calde, la pianta tende ad essere più debole.

Potete usare questo a vostro vantaggio e piantare in primavera per i fiori più grandi, poi piantare all’inizio dell’estate per i fiori più tardi. Tenete presente che i fiori tardivi saranno più piccoli con piante più deboli.

All’interno, piantare da 6 a 8 settimane prima della data dell’ultima gelata. Se state piantando delle piantine, assicuratevi che il rischio di gelo sia passato prima di trapiantarle, poiché le piantine sono sensibili al gelo. Trapiantare quando le piante sono alte circa 3 cm e hanno un insieme di foglie vere. Indurirli per una settimana prima di piantarli.


Calendula in vaso

Come suggerisce il nome, la calendula funziona bene nei contenitori. Dal momento che le piante di calendula vigorosamente, i vasi sono una grande idea se non si vuole che ogni anno appaiano più fiori.

Utilizzare una miscela di buona qualità, preferibilmente con un fertilizzante a lento rilascio. Annaffiare frequentemente e dare abbondanza di sole con ombra filtrata.


Spaziatura

Le piante hanno bisogno di circa 12 cm tra le piante e 18 cm tra le file.


Come prendersi cura della calendula


Irrigazione

Annaffiare bene mentre le piantine si insediano, ma una volta che le piante sono mature, annaffiare una o due volte alla settimana. La calendula è facile da innaffiare. Lo giudico raschiando un centimetro di terra dalla superficie e se è asciutto, lo innaffio. Se è ancora bagnato, lo lascio stare.


Le teste morte

La calendula continuerà a fiorire per tutta la stagione se lasciate le vostre piante morte. In sostanza, è necessario rimuovere i fiori morti e morenti dalla pianta per favorire la continuazione della fioritura. Potete anche pizzicare o tagliare i fiori.


Concimazione

La calendula non dovrebbe avere bisogno di fertilizzazione se viene piantata in un terreno sano e ben nutrito. Se il vostro terreno non ha una buona quantità di materia organica ben decomposta, la calendula deve essere nutrita con un concime liquido di buona qualità ed equilibrato nel bel mezzo della stagione di crescita.


Diserbo

Controllate le erbacce per garantire una buona circolazione dell’aria tra le vostre piante di calendula. Le erbacce che crescono incoraggiano le malattie e rimuovono anche i bei fiori.


Risparmio di semi

Se siete felici di avere il seme preoccupato per il prossimo anno, non dovreste fare altro che lasciarlo andare a seminare e aspettare che cada nel terreno.

È possibile conservare i semi prendendo la testa del seme e lasciandola asciugare completamente prima di separarla e conservarla in una busta di carta per l’anno successivo.


Problemi e soluzioni comuni per la cultura di Calendula

Coltivare una cultura della preoccupazione è un compito relativamente facile, ma si possono incontrare alcuni problemi.


Arazzo debole e sottile

Se le vostre piante hanno steli deboli, è probabile che non avessero abbastanza materia organica quando sono state piantate. Alimentateli con un concime liquido di buona qualità.


Oidio

Questa malattia fungina appare come macchie bianche sulle foglie. Il fogliame di calendula può diventare abbastanza spesso, quindi assicuratevi di avere una buona circolazione dell’aria tra le piante. Questo aiuta a prevenire la muffa. Usate uno spray antimicotico, ma se avete intenzione di usare la calendula per il tè, vi suggerisco uno spray fatto in casa o organico.


Punto di foglia batterica

Se avete questo batterio, vedrete delle macchie scure dove la pianta si è necrotizzata. Si possono anche avere macchie marroni con bordi gialli o neri sbiaditi sui bordi delle foglie. Ciò è dovuto a piccoli organismi che si riproducono in condizioni di giardino fresco e umido. Spesso sono diffuse da goccioline d’acqua che spruzzano le foglie, soprattutto dal terreno.

La migliore forma di difesa è la prevenzione. Non innaffiare troppo, annaffiare solo le radici, non le foglie, e lasciare un grande flusso d’aria tra le piante in un terreno sano. Rimuovo sempre le piante che si ammalano di questa malattia e brucio o butto via il fogliame. Si potrebbe rimuovere il fogliame interessato nel momento in cui lo si vede, ma spesso una volta che è lì è tutto in discesa per la pianta.


Afidi

Non credo ci sia una pianta che gli afidi non attacchino. Succhiano la vita dalla pianta, lasciando dietro di sé la melata, che provoca una crescita fungina che influisce sulla vitalità della calendula.

Utilizzare un insetticida o olio di neem per controllare gli afidi. Alcuni giardinieri che coltivano calendule per tenere lontani gli afidi dalle loro colture vegetali


Mosche bianche

Le mosche bianche succhiano la linfa delle piante e causano danni visibili ai fiori. Ho scoperto che il modo migliore per controllare le mosche bianche è usare il piretro organico.


Scarafaggio

I coleotteri vescicolari mangiano tutte le parti della calendula e possono causare gravi danni. Anche in questo caso, scelgo il piretro o l’olio di neem per controllare questo parassita.


Impianti di accompagnamento per calendula

La preoccupazione cresce bene con essa:

  • Bietole da costa
  • Lattuga
  • Pomodoro
  • Carota
  • Timo
  • Prezzemolo
  • Cetriolo
  • Piselli
  • Asparagi
  • Ravanello

Non preoccuparti:

  • Salvia
  • Patata


Come raccogliere e utilizzare la calendula

Un tè curativo è il motivo principale per cui coltivo la preoccupazione. Potete asciugare tutto il fiore se lo desiderate, ma io preferisco raccogliere il fiore e togliere e asciugare solo i petali.

Conservare in un vaso di vetro dopo che tutta l’umidità è scomparsa. Io uso un disidratatore, ma si può anche lasciare asciugare in una stanza calda.

Il gusto è simile alla camomilla, e una fetta di limone e un po’ di miele lo rendono molto attraente.

Dicono che il tè sia buono per… :

  • Curare le infezioni del tratto urinario
  • Calmare il mal di gola
  • Per aiutare la digestione
  • Alleviare il dolore associato alle ulcere gastriche
  • Spruzzare su irritazioni cutanee come eruzioni cutanee
  • Lavaggio del viso per l’acne
  • Regolazione mestruale
  • Ammollo per infezioni fungine del piede

Si può fare l’olio di calendula per l’uso in saponi, balsami e creme. In cucina, usatelo dove si usa lo zafferano, o usatelo fresco nelle insalate.

Fa anche bene al terreno del vostro giardino e illumina qualsiasi giardino o orto. Lasciato a se stesso, tornerà anno dopo anno con un minimo sforzo da parte vostra.

Quando la calendula muore alla fine della stagione, la pianto semplicemente nel terreno come un fertilizzante naturale.

Spero che cercherai di far crescere la calendula, e mi piacerebbe sapere tutto sul tuo successo e su come usi questa meravigliosa pianta.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.