Suggerimenti

Cactus di Natale con foglie rugose: perché e cosa fare

I cactus di Natale, con il nome scientifico Schlumbergera, sono un genere di piante succulente della famiglia delle Cactaceae, molto apprezzate nella decorazione d’interni per la loro caratteristica fioritura, che avviene nei mesi freddi, da cui il loro nome.

Questa pianta riceve anche i nomi di cactus di Santa Teresita, piume di Santa Teresa o cactus di Pasqua. La sua cura non è difficile, ma se il tuo cactus di Natale non sembra sano e le sue foglie sono rugose, in EcologíaVerde ti diciamo le possibili cause di avere un cactus di Natale con foglie rugose e cosa fare per aiutarlo a essere più sano in modo che continui a crescere e fiorire bene.

Mancanza o eccesso di irrigazione

Come tutte le piante grasse, il cactus di Natale accumula acqua nella sua struttura. Questo particolare genere di piante accumula acqua nei loro steli, quindi quando diciamo che le foglie del cactus di Natale sono rugose, in realtà ci riferiamo al fatto che sono i loro steli ad avere questo aspetto.

La cosa più comune quando ciò accade, e vediamo che gli steli sembrano sgonfiarsi e raggrinzirsi, o semplicemente zoppicare nelle prime fasi del disagio della pianta, è perché la pianta ha perso o consumato buona parte dell’acqua accumulata, che Dà quell’aspetto malsano.

Questa cattiva irrigazione del cactus di Natale può essere dovuta all’eccesso, oltre che per impostazione predefinita. Quando si tratta di disidratare il cactus, le foglie si raggrinziscono perché la pianta non ha abbastanza acqua da immagazzinare nelle sue riserve e, essendo costretta a consumarla, i suoi steli si restringono. Non dimenticare che sebbene il cactus di Natale sia un cactus e si adatti alle condizioni di siccità, ha comunque bisogno di una certa quantità d’acqua.

Può anche succedere che le foglie si raggrinzino a causa di annaffiature troppo frequenti o eccessive. La maggior parte dei cactus e delle piante grasse ha radici che non tollerano l’umidità in eccesso. Questo fa marcire le sue radici e, a prima vista, può sembrare che la pianta abbia bisogno proprio del contrario: più acqua. Osserva bene i loro steli e se le punte delle foglie sembrano annerirsi o marcire: questo è il segno che stai innaffiando troppo il tuo cactus di Natale. Se, inoltre, il terreno sembra bagnato al tatto, puoi star certo che è proprio questo il motivo.

Ti consigliamo di leggere anche questo altro post su Quando innaffiare le piante.

Troppo sole

Non tutti i cactus sono preparati a resistere alla luce solare diretta di un clima caldo. Ad esempio, il sole in alcuni paesi caldi, soprattutto nei mesi estivi, può causare foglie avvizzite su un cactus di Natale. Un eccesso di luce solare ad alta intensità farà perdere acqua al cactus nonostante i suoi meccanismi di ritenzione idrica. Se disidratato, i suoi steli si raggrinziscono e si seccano, soprattutto se la pianta non riceve abbastanza acqua.

età delle piante

Le piante invecchiano come gli altri esseri viventi. Anche i cactus di Natale stanno invecchiando e i loro steli e foglie più vecchi si raggrinziranno nel tempo anche se la pianta è in buona salute.

Pertanto, se sai che la tua pianta ha già molti anni, non sorprenderti di vedere alcune parti rugose o un po’ avvizzite. D’altra parte, se vedete che è una gran parte della pianta, prestate attenzione al resto delle possibili cause di questo problema, poiché, a parte l’età, anche il resto dei problemi di cui stiamo parlando qui può interessare esso.

Concimi o acqua non idonei

Infine, l’uso di fertilizzanti non idonei o acqua con troppi additivi può causare questo effetto anche sui fusti o sulle foglie di questa pianta. Possono esserne la causa i sali di alcuni fertilizzanti ricchi di questi o quelli che l’acqua del rubinetto stessa contiene in alcuni punti.

Ti consigliamo di leggere questo articolo su Cosa sono i fertilizzanti e le loro tipologie.

Cosa fare se il mio cactus di Natale ha le foglie rugose

Ti diciamo cosa fare se il tuo cactus di Natale ha foglie rugose a seconda della causa:

  • Se si tratta di un eccesso di irrigazione, è sufficiente lasciare asciugare completamente il substrato del vostro cactus di Natale prima di annaffiare nuovamente, mentre se si tratta di una mancanza di irrigazione, aumentate gradualmente l’acqua che fornite alla pianta, stando sempre attenti a non esagerare o inondarlo.
  • In caso di colpo di calore, sposta il tuo cactus di Natale in un luogo illuminato ma protetto dalla luce solare diretta, almeno durante le ore di mezzogiorno.
  • Se la tua pianta ha una certa età, rimuovi i gambi e le foglie una volta che si sono completamente asciugate e controlla se emette nuovi germogli: se lo fa, va tutto bene.
  • Infine, nel caso dei concimi, non utilizzare concimi ricchi di sodio e, se possibile, utilizzare quelli specifici per i cactus. Per l’irrigazione, usa acqua piovana o a basso contenuto di sodio e, se non hai accesso ad essa, lasciala riposare per almeno 24 ore prima di annaffiare con essa.

Cura dei cactus di Natale

Queste sono le cure di base del cactus di Natale o del cactus di Pasqua:

  • Irrigazione: abbondante durante la stagione vegetativa, scarsa dopo la fioritura. Pentola con fori di drenaggio.
  • Luce: hai bisogno di molto. Può essere diretto nei climi miti.
  • Ubicazione: mettere in luogo fresco dopo la fioritura e ridurre i rischi per far riposare la pianta. In estate, semi-ombra. Tienilo coperto dalle correnti d’aria.
  • Substrato: speciale per piante grasse, molto sciolto, leggero e con buon drenaggio.
  • Fertilizzante: specifico per cactus e succulente.

Tuttavia, se vuoi saperne di più, qui ti mostriamo un video con una guida sulla cura, che puoi consultare anche in questa guida scritta su Come prendersi cura di un cactus di Natale, e ti consigliamo anche di leggere Come riprodurre il Cactus di Natale.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cactus di Natale con foglie rugose: perché e cosa fare, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.