Suggerimenti

Deposito di attrezzi da giardino per professionisti

Quando avanziamo in termini di attrezzi da giardinaggio, possiamo gestire un team di lavoro di diverse migliaia di euro, dove l’intero team si riunisce per qualsiasi gestione di parchi e giardini.

In generale, tutti questi tipi di attrezzi da lavoro (decespugliatori, tosaerba, idropulitrici, forbici elettriche da potatura, seghe elettriche, ecc.) occupano più spazio di quelli manuali e richiedono condizioni di conservazione specifiche.

Se hai un ripostiglio o un garage di tua proprietà, la maggior parte dei problemi di stoccaggio sono risolti, ma se invece non hai questo spazio e ti guadagni da vivere come professionista nel settore del giardinaggio, devi trovarlo.

Ed è qui che entra in gioco l’ affitto di ripostigli e garage, un sistema di stoccaggio che si vede sempre di più nelle città e dove puoi riporre tutta la tua attrezzatura se svolgi la tua attività di lavoratore autonomo. Affittare un magazzino a Barcellona, ​​Madrid, Valencia o in qualsiasi grande città è oggi una realtà a un prezzo molto competitivo per avere tutto il tuo team di lavoro monitorato e in perfette condizioni.

Depositi professionali per attrezzature per attrezzi da giardinaggio

Una delle migliori soluzioni per i lavoratori autonomi che si dedicano all’attività professionale del giardinaggio, ma non dispongono di un proprio spazio di stoccaggio, sono i magazzini o i capannoni industriali. Una soluzione che si adatta a tutti i tipi di esigenza poiché scegli la superficie che ti serve e la paghi.

Condizioni per la conservazione degli strumenti professionali

Qualsiasi strumento di lavoro elettrico o che trasporta motori a benzina o batteria necessita di condizioni di conservazione specifiche. La maggior parte di loro ha una gamma di temperature e umidità di lavoro per ottenere la massima conservazione.

Per quanto riguarda le apparecchiature elettriche o elettroniche, strumenti comunemente utilizzati dai giardinieri professionisti, è importante che il ripostiglio o lo spazio di stoccaggio non siano esposti alle intemperie o subiscano temperature superiori ai 35ºC, soprattutto in estate o superiori ai 5ºC, in inverno. D’altra parte, l’umidità dovrebbe essere sempre bassa, poiché può influire sugli ingranaggi e sui rotori dei motori e sulle apparecchiature elettroniche.

Di quale dimensione di archiviazione ho bisogno?

Se la maggior parte dei tuoi attrezzi da giardino sono di piccole o medie dimensioni (sega elettrica, forbici da potatura, seghe, decespugliatori, ecc.), un ripostiglio piccolo (3,5 m2) o medio (7 m2) sarà più che sufficiente. Inoltre, hai la possibilità di posizionare delle scaffalature per avere tutte le attrezzature a portata di mano e al sicuro da possibili allagamenti.

Tuttavia, se la tua squadra di lavoro è in qualche modo superiore e hai una motozappa o una motozappa, un tosaerba a benzina, un aspirafoglie e una squadra di trattamento fitosanitario, potrebbe essere necessario ricorrere a spazi più ampi. La maggior parte dei magazzini, come Trastering, ti consente di affittare spazi più ampi, 10,5 m2 o anche fino a 14 m2.

Noleggio di container marittimi

E se vogliamo ancora andare oltre e avere strumenti di lavoro più vicini, c’è anche la possibilità di acquistare o noleggiare un container, che abbia spazio sufficiente per riporre tutta l’attrezzatura da giardinaggio che vogliamo.

Con un container da 20 piedi avremo spazio più che sufficiente per riporre tutti i tipi di strumenti, anche quelli più grandi. Ma se vogliamo ancora andare oltre e poter avere anche il nostro spazio di lavoro, ci sono container da 40 piedi che si adattano a tutte le esigenze.

L’unica cosa che dovrai tenere in considerazione è la posizione, poiché un contenitore di metallo può diventare eccessivamente caldo in estate e far soffrire tutte le apparecchiature elettriche che immagazziniamo. Tuttavia, ci sono molti modi per migliorare l’isolamento dei contenitori.

Strumenti comuni per il giardinaggio professionale

Infine, analizzeremo ciò che riteniamo possa essere necessario a qualsiasi specialista autonomo dedito al giardinaggio professionale, sia acquistando in proprio gli attrezzi che noleggiandoli, poiché esiste anche questa possibilità.

Manutenzione di parchi e giardini 

I parchi ei giardini di una città richiedono il team di manutenzione completo. È consuetudine potare gli alberi bene in autunno o quando le foglie iniziano a cadere, così come i trattamenti fitosanitari contro i parassiti all’inizio della primavera.

Gli strumenti di base per il team di manutenzione del parco includono cesoie elettriche, seghe elettriche, tosaerba (solitamente a benzina e con capacità di ampia area), soffiatori di foglie e tosasiepi. In casi eccezionali, un motocoltivatore o una motozappa per preparare il terreno prima della semina.

Ovviamente vanno inseriti anche attrezzi manuali come zappa, sega o forbici, per lavori meno laboriosi.

Giardini e urbanizzazioni con piscina

Per la manutenzione di urbanizzazioni o aree abitative con spazi verdi, la cassetta degli attrezzi è molto simile alla precedente, ma in questo caso daremmo grande importanza al tagliaerba o al decespugliatore, poiché solitamente sono presenti molti spazi erbosi e specie tappezzanti.

D’altra parte, è comune anche per la manutenzione delle piscine utilizzare idropulitrici, sia per la pulizia delle superfici che per le pareti e i pavimenti della piscina, quando viene eseguita la manutenzione completa e l’acqua viene svuotata.

Interessanti anche le spazzatrici meccaniche per rimuovere tracce di sporco dal terreno, anche se se parliamo di grandi superfici, solitamente vengono sostituite da soffianti elettriche o a benzina, accumulando lo sporco in un punto prima che venga raccolto e gestito.

Manutenzione di giardini privati

In generale, il maggior numero di liberi professionisti e tecnici del giardinaggio si dedica alla prestazione di servizi ai giardini privati, dove per mancanza di tempo o incapacità i proprietari non possono occuparsi di lavori di giardinaggio. Come sapete, qualsiasi spazio verde richiede molto lavoro manuale.

In questo caso un giardino privato richiede di avere un po’ di tutto, ma con attrezzi da giardinaggio meno performanti. È comune avere apparecchiature elettriche o alimentate a batteria e solo nei casi in cui sono presenti grandi superfici si acquisterebbero apparecchiature con motore a benzina.

Questa gamma comprende di tutto, dalle idropulitrici, alle spazzatrici meccaniche o ai decespugliatori, per la pulizia, alle attrezzature per la potatura e il taglio, soprattutto in presenza di alberi, comprese le forbici da potatura (manuali) e il seghetto elettrico.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.