Suggerimenti

Cura della pianta Helichrysum bracteatum o Fiore di carta

Il genere Helichrysum appartiene alla famiglia Composites e comprende circa 500 specie distribuite in Europa, Asia, Australia e Africa. Nel bacino del Mediterraneo, ci sono circa 25 specie di questo genere.

Il nome Helichrysum deriva dal greco “Helios” (sole) e “Khrysos” (oro). È comunemente chiamato Immortale, Paglia Immortale, Fiore di Paglia, Fiore di Carta o Perpetuo.

Alcune specie di questo genere sono : Helichrysum bracteatum, Helichrysum petiolare, Helichrysum italicum, Helichrysum arenarium, Helichrysum rupestre, Helichrysum cymosum, Helichrysum splendidum, Helichrysum stoechas, Helichrysum saxatile.

Possono essere piante erbacee o arbustive , a seconda della specie, e piante perenni o annuali. Inoltre, possono avere foglie lanceolate, lineari, intere, oblunghe o filiformi ed essere di colore da verde chiaro a verde scuro. I fiori appaiono come capitoli e possono essere a mazzi o isolati ed essere di diversi colori: giallo, bianco, crema, rosa e viola.

Si usano per formare bordi misti, di roccia o in vaso per balconi e terrazze. Sono usati anche come fiori recisi. Alcune specie hanno proprietà medicinali (Helichrysum stoechas, Helichrysum arenarium) e altre sono addirittura consumate (Helichrysum cochinchinensis, Helichrysum serpyllifolium).

L’immortale è una pianta che ha bisogno di essere esposta al sole pieno.

Il terreno deve essere leggero, aggiungendo 14 di sabbia e 14 di torba. Le specie di origine mediterranea preferiscono i terreni calcarei.

Solo acqua due volte alla settimana con qualche bicchiere d’acqua per pianta.

Concimare quindicinale con un concime minerale da metà primavera a metà estate.

Sono piante resistenti ai parassiti che temono solo l’umidità in eccesso.

Possono essere moltiplicati dividendo il cespuglio in primavera o in autunno e per i semi seminati all’inizio della primavera.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *