Suggerimenti

Coltivare il frutto della passione in Spagna: [Coltivazione, cura, parassiti e malattie]

Per coltivare il frutto della passione in Spagna, la prima cosa che dobbiamo sapere è che si tratta di una pianta di vite .

La sua popolarità nel mondo è dovuta al suo frutto , chiamato anche frutto della passione, il cui contenuto è succoso, con semi e un ricco sapore acido.

Inoltre, può essere utilizzato per scopi decorativi e persino piantato in vaso, così puoi averlo a casa senza inconvenienti.

Cos’è il frutto della passione?

Il frutto della passione è una pianta dal fusto forte che cresce con metodo rampicante, non direttamente da un tronco come nel caso dell’arancio .

Le sue foglie sono sempreverdi e il colore caratteristico è un verde vivace su tutta la struttura, dalla tessitura liscia.

Quando la semina è completa, puoi versare il tuo primo raccolto circa 6 mesi dopo. Tuttavia, la sua durata approssimativa è di 10 anni.

Dove lo dobbiamo seminare?

Il frutto della passione resisterà al trapianto in spazi aperti come il giardino purché il terreno abbia le condizioni appropriate .

E’ possibile anche seminarli in vaso e quando sono già di dimensioni adeguate o la loro crescita ne risente per mancanza di spazio cambiarli.

Qual è il momento migliore per coltivare il frutto della passione in Spagna?

Il frutto della passione è una pianta che predilige temperature moderatamente calde che occupano tra i 25 ei 30º C, quindi il periodo migliore è la primavera .

Poiché non sopporta l’ inverno e tanto meno il gelo, dovrà essere dotato di un ambiente che gli dia calore, ad esempio tramite l’uso di una serra.

In periodi di siccità può prosperare molto bene, ma è meglio approfittarne quando c’è ancora qualche pioggia.

Come prepariamo il terreno?

Il terreno ideale per coltivare il frutto della passione deve avere un buon drenaggio perché ha bisogno di umidità, ma non eccessivamente .

Inoltre, richiede un pH neutro o leggermente acido . Per una corretta preparazione del terreno sarà necessario aggiungere una buona quantità di sostanza organica; basterà il letame .

È inoltre necessario che il foro dove verrà inserito abbia una buona profondità per svilupparsi.

Come seminare un frutto della passione passo dopo passo in Spagna?

Passaggio 1: posizionare i semi nei letti di semina

La semina del frutto della passione partirà dai semi che verranno posti nei semenzai prescelti . Il seme impiegherà circa 20 giorni per germogliare.

Passaggio 2: rimuovere le piante deboli e lasciarne una per contenitore

Da lì, sarà necessario rimuovere le piante che sembrano più deboli, lasciandone solo una per contenitore. Allo stesso modo sarà necessario lasciare che la pianta si sviluppi in questi contenitori per un tempo che va dai 2 mesi ai 2 mesi e mezzo prima del trapianto .

Passaggio 3: trapiantare e posizionare supporti o tutorial

Dopo il trapianto, una delle azioni più importanti è posizionare i supporti o i tutorial che le piante dovranno far crescere .

Questi possono essere progettati come se fosse un tetto di filo metallico , posizionando i pali a una certa distanza e unendoli con i fili.

Man mano che il frutto della passione cresce, farà affidamento su questi fili per prosperare e generare i suoi frutti normalmente.

Passaggio 4: applicare un fertilizzante ogni mese

Quando arriva l’ estate e la pianta inizia a produrre, è fondamentale fornirle più nutrienti. Pertanto, dovrai applicare un fertilizzante su base mensile, assicurandoti che sia a lento rilascio.

Di che cure ha bisogno il frutto della passione in Spagna?

Abbastanza luce solare

La cura che può essere considerata la più importante è quella di avere abbastanza luce solare, almeno 12 ore al giorno . L’eccessiva umidità non gli piace, quindi tende a perdersi d’animo quando si generano piogge eccessive, essendo capace di morire.

Inoltre, l’umidità è un ambiente che facilita notevolmente la presenza di parassiti o malattie, quindi devi averne cura.

Irrigazione a goccia

Se si tratta di una zona piuttosto secca, non ci saranno problemi perché sarà compensata con un buon sistema di irrigazione.

Quello che gli specialisti consigliano maggiormente è di utilizzare la flebo , ma in quantità sufficienti per mantenerla idratata .

Soprattutto nel periodo vegetativo è fondamentale fare molta attenzione ad offrirgli una buona quantità di acqua.

Evita che la pianta tocchi il suolo e pulisci l’ambiente circostante

Un’altra importante cura è volta ad evitare con ogni mezzo che la pianta tocchi il suolo perché appassirà .

È anche importante pulire l’ambiente circostante per evitare che le piante invasive consumino i suoi nutrienti e possano danneggiarlo.

Potatura

La potatura sarà necessaria per mantenere in ordine la pianta , quindi si consiglia vivamente di aggirare questo problema una volta alla settimana.

Ma ciò solo quando non è fiorito o i frutti stanno crescendo, poiché perderebbe forza quando si deve concentrare sulla guarigione delle ferite.

La coltivazione è cosa molto semplice perché nella maggior parte dei casi i frutti cadono da soli e avendo una buccia spessa non fanno male.

Quali parassiti e malattie attaccano il frutto della passione in Spagna?

I principali parassiti che colpiscono il frutto della passione sono gli acari rossi e il tripide . Per quanto riguarda le malattie marcire e la morte discendente .

Gli acari rossi compiono attacchi nella zona interna delle foglie provocando alterazioni nei processi della clorofilla, che fa ingiallire la lamina .

Nel caso del tripide , ciò che accade è che attacca i punti in cui la pianta sta crescendo, influenzando lo spostamento di linfa e sostanze nutritive.

Il marciume può essere generato dalla base della pianta, anche dai semi, provocando indebolimento e perdita di colore delle foglie. La morte discendente colpisce le gemme immediatamente trasferite ai rami, danneggiando così l’ intera struttura.

Il frutto della passione può essere consumato direttamente dal frutto (senza la buccia) o preparato in succhi, dolci e anche piatti salati. Senza dubbio è uno dei frutti più apprezzati al mondo.

Bibliografia e riferimenti

  • Cleves, José Alejandro; Jarma, Alfredo de Jesús; Ponti Acetati, Gloria. (2012). Manuale per la coltivazione degli alberi da frutto ai tropici. Frutto della passione. Produzioni. Bogotà Colombia.
  • Istituto Agrario Colombiano. (2012). La coltivazione del frutto della passione (Passiflora edulis) è prevista per la stagione invernale. Produzioni. Bogotà Colombia.
  • Cubillos-Hinojosa, Juan; Valero, Nelson; Meja, Lauris. (2009). Trichoderma harzianum come promotore della crescita delle piante del frutto della passione (Passiflora edulis var. Flavicarpa Degener) . Agronomia Colombiana. Università Nazionale della Colombia. Bogotà Colombia. Riprodotto da: http://www.redalyc.org/articulo.oa?id=180314730011
  • Ponciano-Samayoa, Karla Melina; Lacan de León, Juan Pedro. (2012). Diversità genetica del frutto della passione in Guatemala rivelata dai marcatori AFLP. Agronomia mesoamericana. Università costaricana. Alajuela-Costarica. Riprodotto da: http://www.redalyc.org/articulo.oa?id=43723963009
  • Via, Zoraida; Guariguata, Manuel R.; Giraldo, Eudaly; Chara, Julian. (2010). Produzione di frutto della passione (Passiflora edulis) in Colombia: prospettive per la conservazione dell’habitat attraverso il servizio di impollinazione . Associazione Intercience. Caracas Venezuela. Riprodotto da:  https://www.redalyc.org/pdf/339/33913157010.pdf

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.