Suggerimenti

Che cos’è e come misurare il pH della Terra?

Conoscere il pH ci fornisce informazioni  molto importante per la coltivazione. 

Ad esempio, la maggior parte dei nutrienti di cui una pianta ha bisogno per crescere stabile si trova in un intervallo di pH neutro.

Tuttavia, il pH richiesto in un giardino dipende dal tipo di piante , ma in generale è sconsigliato mantenere valori inferiori a 4 e superiori a 9.

   

Qual è il pH del terreno?

Il pH del terreno è un valore che indica il grado di acidità o alcalinità di una soluzione; in questo caso il terreno . Parlando in termini scientifici, è una misura che mostra la relazione tra gli ioni idrogeno presenti nel suolo e la loro concentrazione in esso.

 La scala del pH È diviso in 14 valori, dove da 0 a 7 è acido e da 7 a 14 è una sostanza alcalina.  Il valore neutro di questo intervallo è 7. 

Quando i valori di pH sono 7,5 possono esserci problemi con la disponibilità di ferro . Questa mancanza si riflette nelle foglie , soprattutto quelle più giovani.

Di solito hanno macchie giallastre che iniziano nella parte superiore della pianta e coprono l’intera foglia . Allo stesso modo, la crescita è ritardata e le foglie possono bruciarsi.

Se il pH è molto basico , viene bloccato il possibile assorbimento del fosforo e, in generale, della maggior parte dei micronutrienti.

   

Il pH approssimativo delle diverse colture

Qui lasciamo un elenco per conoscere il pH che dovrebbe avere il terreno del nostro giardino a seconda della frutta e della verdura che vogliamo piantare.

  • Broccoli : 6.0-7.4
  • Cipolla : 6.0-7.3
  • Cavolfiore : 6.0-7.3
  • Pepe : 6.3-7.9
  • Pomodoro : 5.7-7.3
  • Carota : 5.7-7.2
  • Lattughe : 5.8-7.3
  • Fragole : 5,0-6,3
  • Melanzane : 5,5-6,2
  • Ravanello : 6.2-7.5
  • Cetriolo : 5.6-7.1
  • Mais : 5,5-6,7
  • Piselli : 5,9-7,2
  • Spinaci : 6.2-7.3
  • Bietola : 6.0-7.4
  • Patata : 5,0-5,8
  • Riso : 5.1-6.6
  • Lenticchia : 5.1-7.2

Cosa succede se manca il fosforo?

La carenza di fosforo può essere identificata presto perché le foglie intorno a loro ingialliscono .

Se il problema persiste, le foglie moriranno e si staccheranno partendo dal basso . Allo stesso modo, non si svilupperà correttamente e il sistema di root sarà molto povero.

D’altra parte, se i valori sono inferiori 5.7 suolo può presentare attività poco microbica.

 Questo è molto importante perché si trova nella materia organica e aiuta a mantenere la struttura del suolo, oltre a trattenere l’acqua necessaria senza impregnarsi d’acqua e funge da riserva nutritiva per le piante. 

   

Cosa implica un pH molto acido?

 Se il pH è molto acido sarà carente di basi come calcio, potassio e magnesio .

Anche l’attività dei microrganismi è ridotta , così come il fosforo.

I micronutrienti, ad eccezione del molibdeno , vengono assorbiti meglio in questo tipo di terreno, ma sono sconsigliati a causa della carenza degli altri nutrienti.

La carenza di potassio è legata alle foglie gialle ai margini e successivamente di colore marrone. A questo punto le foglie si contraggono e muoiono.

Successivamente, compaiono macchie sugli steli e le foglie del livello inferiore non crescono. La carenza di potassio è un problema serio in quanto aumenta le possibilità che la pianta contragga malattie e parassiti .

   

Cosa succede se manca il magnesio?

 Mancanza di magnesio Può essere identificato perché mentre le vene rimangono verdi, il centro della pianta diventa giallastro .

Le foglie inferiori sono rugose e se è passato un po’ di tempo il problema si estende alle altre foglie della pianta.

Anche le foglie mostrano una crescita molto ridotta e se sono trascorsi diversi giorni possono mostrare improvvisamente delle zone morte . Inoltre, la fioritura si interrompe o manca di una buona colorazione.

E la mancanza di calcio?

La carenza di calcio si identifica quando muoiono le estremità delle foglie e la parte superiore della pianta . C’è anche la sofferenza delle radici, quasi tutte muoiono così.

In generale, la pianta è molto noiosa.  

Come si misura il pH del terreno?

Ci sono alcuni  modi per misurare il pH del terreno. 

   

Per saperne di più : Come modificare il pH del terreno?

Spiegheremo due che possono essere i più accessibili:

  1. Il meno complicato è misurare con un pHmetro . Questo è un dispositivo che misura l’intervallo di pH di soluzioni acquose . Pertanto, devi prelevare un campione del terreno (non dalla parte superficiale).
  2. Successivamente, è necessario rimuovere le foglie e i ramoscelli . Si diluisce con poca acqua e poi si procede a misurare con il manufatto.
  3. In circa 60 secondi rilascerà il valore di pH della soluzione.
  4. Assicurarsi che prima di introdurre il pHmetro nel fango sia pulito per evitare errori nella misurazione.
  5. Il secondo modo è con le strisce di misurazione del pH.
  6. Questi possono essere trovati in una farmacia o in un negozio di prodotti chimici.
  7. Allo stesso modo, raccogliere un piccolo campione di terriccio e mescolarlo bene con acqua fino a completo scioglimento . Successivamente immergere un cerotto per circa 40 secondi.
  8. Toglietelo e lasciatelo asciugare . Infine, confronta la colorazione con lo schema che arriva nella confezione.

Come aumentare il pH del terreno?

Se il pH è basso è necessario aggiungere una base.

Il più comune è il lime . Lo trovi nei prodotti per la casa . È preferibile che venga spruzzato per poterlo diffondere in tutto il vaso e che il terreno possa assorbirlo facilmente.

Anche la cenere di piante o alberi bruciati è una valida opzione per aumentare i livelli di pH .

Fate attenzione a non aggiungerne troppo poiché in futuro potreste avere problemi con l’alcalinità del terreno . Fare attenzione a non metterlo vicino alle radici e ai germogli.

   

Come abbassare il pH del terreno?

Per abbassare il pH del terreno, si consiglia di aggiungere solfato di alluminio  per effetti immediati, tuttavia, cerca di usarlo con moderazione poiché il livello di acidità nel terreno può salire alle stelle .

Un altro metodo che richiede diversi mesi ma è anche efficace è l’ aggiunta di zolfo e materia organica.

Qual è il pH di un terreno sabbioso?

Normalmente questi suoli presentano gli estremi dell’intervallo di pH a seconda del clima, dell’umidità e dei nutrienti presenti . Pertanto, si consiglia di aggiungere materia organica o soluzioni nutritive.

Qual è il pH di un terreno argilloso?

Normalmente presentano valori superiori a 7 , per facilitare la coltivazione in essi si consiglia di aggiungere del substrato .

   

Qual è il pH di un terreno acido?

Si considera un intervallo di acido da 0 a 7 . La maggior parte delle piante ha difficoltà a sopravvivere a valori inferiori a 6,5.

 

 

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.