Suggerimenti

Coltivare i girasoli: come piantare, coltivare e curare i girasoli

Può nominare tutte le funzioni di un girasole? Ne hanno diversi che meritano di essere menzionati. Ad esempio, i girasoli fanno dei bei mazzi di fiori.

Tuttavia, producono anche semi che servono come gustosi snack e sono anche eccellenti per l’impollinazione della popolazione di api.

Ma non possiamo dimenticare la quantità di colore che possono aggiungere al vostro cortile o giardino, e la semplice bellezza che offrono.

La verità è che nemmeno loro sono così difficili da coltivare, ed è per questo che condivideremo con voi una guida completa sulla coltivazione dei girasoli e su come farlo bene.

Ecco come si possono coltivare da soli dei bellissimi girasoli:

>


Varietà di girasole

Ci sono molte varietà di girasoli. Condividerò con voi le più importanti, ma quando acquistate i vostri semi, potrete trovare anche altre varietà che si adattano alla vostra situazione di coltivazione.


1. gigante venduto

Allineare”>>

via davesgarden

Se siete alla ricerca di un singolo girasole, questo gigante venduto da Sungold prenderà probabilmente la vostra torta. E’ conosciuto come girasole a doppio fiore. Noterete che non sembra un tipico girasole. La testa è invece grande e gonfia come un dente di leone. Il girasole è alto 1,80 m e i fiori possono crescere fino a 20 cm di larghezza.


2. biondo fragola

Allineare”>>

da Uccelli e fiori

I miei girasoli preferiti sono le varietà multicolori. Penso che i loro colori diano loro un aspetto molto speciale. Questa varietà è un girasole multicolore di 1,80 m di altezza. Le punte sono gialle, mentre il resto del fiore è rosa rossastro.


3. Il gigante russo

Allineare”>>

da West Coast Seeds

Molte persone coltivano i girasoli a causa delle loro grandi dimensioni. È difficile non notarli quando sono estremamente alti e producono grandi boccioli dai colori vivaci. Questo mammut russo crescerà fino ad un’enorme altezza di nove o dodici piedi. Produce anche grandi semi a strisce che li rendono facilmente identificabili.


4. Bianco italiano

Allineare”>>

attraverso American Meadows

Quando pensate a un girasole, preferireste vedere un fiore di colore più chiaro che rimanga in piedi ma che non sia così vistoso? Se è così, allora vi piacerà il bianco italiano. Cresce con fiori bianchi alti quattro centimetri ma con un grande centro scuro. Questo fiore è alto tra i cinque e i sette metri.

Inoltre, questa varietà di girasole produrrà più fiori per tutta la stagione della crescita. Questa è un’ottima notizia se volete vedere nuovi fiori prodotti durante tutta la stagione.


5. Il piccolo Becka

Allineare”>>

attraverso i semi del giardino di coda di rondine

Alcune persone apprezzano molto i girasoli, ma temono che non abbiano lo spazio per coltivarli. Questa varietà risolve questo problema. La piccola Becka è una varietà di girasole nano alta solo un metro e mezzo, i cui fiori possono essere larghi fino a sei centimetri.

Inoltre, produce una bella fioritura colorata. I colori iniziano con una tonalità dorata, passano al rosso porpora, per poi tornare all’oro alla base.


6. Moulin Rouge

Allineare”>>

da Grow me Sunflowers

Appena pensi al Moulin Rouge, spero che pensi al rosso, perché se lo fai, hai ragione. È un girasole più scuro che ha un fiore molto coraggioso. È un rosso scuro che si distingue anche se è una varietà di girasole più corta perché è alta solo un metro e mezzo.


7. Soraya

Allineare”>>

attraverso Johnnys Selected Seeds

Tendete a evitare i girasoli a causa della loro tendenza a cadere? Questa varietà curerà questa malattia.

Infatti, i girasoli di Soraya sono noti per avere grandi fiori e steli spessi e robusti che sostengono abbastanza bene il fiore di 1,9 metri.


8. La regina dei limoni

Allineare”>>

attraverso Groworganic.com

Nell’apertura ho detto che i girasoli sono ottimi per le api perché le amano. La varietà Lemon Queen è conosciuta come la varietà impollinatrice numero uno.


9. Super Snack Mix

Allineare”>>

da Uccelli e fiori

Molte persone coltivano i girasoli con l’intenzione di mangiarne i semi. Se questo è il caso, allora avrete probabilmente già indovinato che la varietà Super Snack Mix è una scelta eccellente in quanto produce semi di grandi dimensioni che sono facili da aprire e da mangiare.

Inoltre, questa varietà raggiunge un’altezza di circa 1,80 m. Attirerà anche api e farfalle a casa vostra.


10. Taiyo

Allineare”>>

attraverso semi rari

Questa varietà è una varietà cimelio giapponese che cresce tra i cinque e i sei piedi di altezza. Producono grandi boccioli con grandi centri che sono più spesso utilizzati nelle composizioni floreali.


Come coltivare i girasoli

La coltivazione dei girasoli è un processo abbastanza semplice. Richiede una certa lungimiranza su dove piantare e una certa preparazione del terreno.

Dopo di che, dovreste essere sulla strada per produrre dei bellissimi girasoli per l’estate.


1. preparare la zona di coltivazione

Prima di piantare i girasoli, è necessario fare alcuni preparativi per garantire che siano piantati nel posto giusto, che il terreno sia concimato e anche che il terreno sia abbastanza sciolto per far crescere le radici.

Prima di tutto, assicuratevi di piantare i girasoli dove sono protetti dal vento. Questo può essere sul lato di un edificio, o si può fare quello che faccio io, cioè piantarli lungo una recinzione.

Si consiglia di piantarli anche in luogo dove ricevono molta luce diretta del sole. L’obiettivo è quello di avere da sei a otto ore di luce solare diretta al giorno.

Successivamente, dovete assicurarvi di allentare il terreno dove intendete piantare. Si vorrà allentare il terreno lungo la zona di semina, profondo due metri e largo tre metri.

Fondamentalmente, questo assicura che le lunghe radici primarie saranno in grado di crescere perché sono quelle che forniscono stabilità all’intera pianta.

Infine, è necessario assicurarsi che il terreno sia completamente fertilizzato. Si vuole che il terreno sia ben fertilizzato cinque centimetri sotto la superficie.

Questo significa lavorare con concime invecchiato, compost o fertilizzanti chimici in anticipo, perché i girasoli hanno bisogno di questi nutrienti per crescere bene.


2. seminare i semi

I girasoli sono facili da coltivare. I semi vengono seminati direttamente sul luogo di semina preparato. Aspetta che passi l’ultimo gelo.

Si dovrebbe anche fare in modo che la temperatura del suolo sia di circa 55-60 gradi Fahrenheit. Di solito è alla fine di aprile o all’inizio di maggio nella maggior parte delle località.

Una volta che il terreno è pronto per i semi, vorrete seminarli nel terreno con sufficiente spazio. Ciò significa che le file devono essere distanziate di 30 cm l’una dall’altra, mentre i semi di ogni fila devono essere piantati a 6 cm di distanza l’uno dall’altro.

Assicuratevi anche di piantare i semi solo un pollice di profondità. Non è troppo complicato. Assicuratevi solo che i girasoli non crescano uno sopra l’altro e che i semi non siano piantati così in profondità da non germogliare.

Una volta che avrete piantato i semi, vorrete aggiungere del fertilizzante per aiutare le radici. Volete fare tutto il possibile per incoraggiare le radici forti nelle vostre piante perché più forti sono, più difficile sarà per il vento portare via i vostri girasoli.


3. Condividere e proteggere la crescita

L’ultima fase del processo di impianto è garantire che gli uccelli e gli scoiattoli siano curati. A loro piace estrarre i semi di girasole dal vostro giardino e farne un pasto.

Se scopri che sono un problema, dovrai acquistare delle reti per proteggere i tuoi semi fino a quando non sono germinati e hanno iniziato a crescere.

Inoltre, se volete incoraggiare la crescita continua durante l’estate, allora per cinque o sei settimane dopo l’ultima gelata, provate a piantare molte file di girasoli.

Tuttavia, assicuratevi di scaglionare la semina. Ad esempio, quando una piantagione è pronta a smettere di produrre, è il momento di far apparire e mostrare la piantagione successiva.


4. Piantare in vaso

Un’ultima osservazione, se volete piantare una varietà nana di girasole in vaso, potete farlo. Assicuratevi di piantarli in un terreno sciolto e ben drenato.

Assicuratevi anche di mettere un sacco di fertilizzante nel terreno per dare ai semi ciò di cui hanno bisogno per crescere.


Prendersi cura dei girasoli

I girasoli sono fiori semplici che non richiedono molte cure dopo la semina. Ci sono solo alcune cose essenziali da fare per aiutare le vostre piante ad avere una stagione di crescita sana.


1. mettete in gioco le vostre varietà più grandi

Le varietà di girasole più grandi devono essere picchettate per evitare che gli steli si rompano. Un palo solido deve essere posizionato ad angolo nel terreno e fissato al gambo del girasole per fornire il supporto necessario.

Tuttavia, tenete presente che non avete bisogno di un paletto di lusso. I bastoncini di bambù o di tabacco fanno un buon lavoro quando sono attaccati al gambo del girasole con lo spago.


2) Innaffiare le piante

Allineare”>>

attraverso la tenda

L’irrigazione dei girasoli è molto importante. Hanno bisogno di acqua, ma bisogna fare attenzione a non innaffiarli troppo.

Quando le vostre piante sono ancora giovani, dovrete annaffiare la radice della pianta su una circonferenza di tre o quattro cm intorno alla pianta.

Ricordatevi di annaffiare quando il terreno intorno alla pianta è asciutto. Se c’è ancora umidità nel terreno, si può avere un eccesso di acqua.

Poi, man mano che la pianta invecchia e comincia a mantenersi, si vorrà iniziare ad innaffiare solo una volta alla settimana. Cioè, a meno che non ci sia una quantità non stagionale di umidità o siccità. In questi casi, sarà necessario innaffiare più o meno spesso.

Per annaffiare una pianta più matura, mettere da tre a quattro galloni d’acqua nel terreno intorno alla pianta al momento dell’annaffiatura.


3. Concimare con moderazione

Avete fatto la maggior parte della concimazione necessaria per i girasoli prima di piantarli. Ora che sono piantate, il vostro obiettivo non è quello di fertilizzarle eccessivamente.

Ciò significa che se fertilizzate i vostri girasoli una o due volte al mese, dovrebbe essere sufficiente. Dovrete fare attenzione che il fertilizzante non tocchi la base della pianta.

Una buona idea per evitare questo è quella di scavare un cerchio intorno alla pianta e riempirla di fertilizzante. Poi aggiungere acqua in modo da sapere che nessun fertilizzante distruggerà la base della pianta.

In sostanza, se fertilizzate troppo la vostra pianta, rischiate di indebolire il fusto e i girasoli cadranno.


4. Applicare il pacciame

La pacciamatura della base dei girasoli non solo mantiene le erbacce all’interno, ma aiuta anche i girasoli a trattenere l’umidità.

Anche se il sole…

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *