Suggerimenti

Come far rivivere un brasile

Il tronco del Brasile, chiamato anche dracaena, legno del Brasile, bastone della felicità, bastone dell’acqua o con il suo nome scientifico, Dracaena fragrans, è una pianta di origine tropicale che è molto apprezzata come pianta da interno, poiché il suo aspetto è tanto caratteristico quanto bello e la sua cura non è troppo impegnativa, oltre a dimostrarsi una pianta che aiuta a purificare l’aria. Questa pianta, che ha la sua origine nel paese che indica il suo nome comune, è un arbusto che può raggiungere altezze superiori ai 6 metri nel suo ambiente naturale, ma la cui crescita è molto più limitata in vaso. Infatti i bastoncini d’acqua che solitamente possiamo acquistare nei vivai o nei negozi specializzati sono spesso spicchi tagliati da una pianta più grande, che attecchisce senza problemi.

Questa pianta può essere molto rustica, e anche quando sembra che l’abbia persa, è possibile recuperare un tronco dal Brasile. Se vuoi imparare a far rivivere un brasile, continua a leggerci in questo articolo di EcologíaVerde.

Come far rivivere un registro marcio del Brasile

Nonostante sia una pianta tropicale che necessita di umidità relativa, è possibile esagerare con le annaffiature del tronco del Brasile. Infatti, nonostante il nome, non è possibile avere un brasile in acqua sana, e un brasile che è annegato o il cui terreno è sempre troppo umido finirà per ammalarsi e marcire.

Se noti il ​​tuo tronco Brasile con un fusto morbido o un tronco in cattive condizioni, dovrai intervenire urgentemente per salvare la pianta. Segui queste indicazioni su come recuperare un Rotten Stick of Happiness:

  1. Tocca con cura gli steli per quelli che non sono secchi e duri e pota quelli che non stanno bene.
  2. Ricorda che è molto importante che gli strumenti di potatura siano il più affilati possibile e adeguatamente disinfettati. Questo è sempre fondamentale, ma lo è ancora di più quando effettuiamo la potatura per recuperare una pianta la cui salute è in pericolo. Usa delle forbici da potatura o un coltello smussato e fai un taglio netto con una leggera angolazione per evitare che i detriti si raccolgano nella ferita.
  3. Applicare la pasta curativa su di esso. Se non ne hai una, puoi prepararla da solo con cera di candela sciolta e polvere fungicida, che dovresti applicare mentre è ancora liquida e lasciarla asciugare sulla ferita per sigillarla.
  4. Rimuovi le foglie marce o viziate dalla pianta e rimuovila con cura dal vaso. Scuotere leggermente il terreno umido dalle radici e avvolgere la zolla con carta assorbente. Usa più strati in modo da poter rimuovere tutta l’umidità in eccesso dalla pianta. Lascialo così per almeno 24 ore, in un luogo asciutto e al riparo dal sole diretto.
  5. Se il giorno successivo il terreno è ancora umido, rinnova la carta e ripeti. Se sembra già asciutto, trapianta il brazilwood in un contenitore con dei fori e un terriccio leggero e ben drenante. Una miscela di torba con humus di lombrico, fibra di cocco e perlite è un’ottima opzione.
  6. Applicare fungicida sulla pianta per proteggerla dalle malattie del brasile mentre è ancora debole.

Ti consigliamo di leggere quest’altra semplice guida su Come potare un tronco brasiliano.

Come ravvivare il brasile essiccato

Un’altra possibilità di un tronco del Brasile malato è che si sia asciugato troppo a lungo senza annaffiare oa causa dell’umidità insufficiente. Per far rivivere un ceppo del Brasile essiccato, attenersi alla seguente procedura:

  1. Rimuovere la pianta dalle aree in cui ci sono correnti d’aria, che fanno perdere umidità alla pianta.
  2. Fatto ciò, e una volta verificato che il supporto è asciutto ma assorbe adeguatamente l’acqua, porre la pentola in un contenitore con acqua e lasciarla lì, sommersa, per un massimo di mezz’ora.
  3. Toglilo e lascia che i fori di drenaggio rimuovano l’acqua in eccesso, mantenendo la pianta lontana dalle correnti d’aria.
  4. Nei prossimi giorni, aumenta la frequenza delle annaffiature e, se il clima è molto secco nella tua zona, spruzza acqua sulle foglie di brazilwood due o tre volte a settimana. Aiuterà anche un trapianto in un nuovo contenitore con terreno fresco. Qui ti diciamo come trapiantare una pianta.

Come far rivivere un tronco brasiliano con foglie gialle

Ci sono diversi motivi per cui le foglie di brazilwood ingialliscono. Se sono gialle ma cadenti, eccessivamente morbide, è dovuto all’eccessiva irrigazione o all’umidità del terreno. In questo caso, riduci semplicemente i rischi o sostituisci il substrato con uno con un miglior drenaggio. Ricorda che questa pianta ha bisogno di un vaso con fori di drenaggio. Se quello che succede è che le punte delle foglie sono secche e marroni, e i bordi sono gialli, è che la pianta ha bisogno del contrario: più irrigazione e umidità o meno esposizione al sole.

In ogni caso, se la tua pianta è debole, niente di meglio che aiutarla con una scorta di fertilizzante organico naturale come humus di lombrico o compost, che puoi aggiungere al terreno in primavera e in estate. In effetti, farlo anche se non hai problemi è sempre una buona idea.

Ti consigliamo di leggere di più sul problema delle foglie gialle sulle piante: perché compaiono e soluzioni in questo altro post. Inoltre, ora che hai imparato come recuperare un tronco brasiliano in base al problema che presenta, ti consigliamo di leggere questa guida sulla cura del tronco brasiliano per saperne di più.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come far rivivere un legno brasiliano, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.