Suggerimenti

Come potare un tronco brasiliano

Dracaena fragrans, chiamato anche Brazilwood, waterwood, happywood o Brazilwood, è una pianta tropicale molto popolare per la coltivazione indoor. Come indica il nome, ha la sua origine in Brasile e la sua popolarità è dovuta al suo sorprendente aspetto verticale, rifinito con vistose e grandi foglie che nascono a rosette. La pianta può raggiungere altezze fino a 6 metri, ma quando viene coltivata in vaso la sua crescita è molto più contenuta e anche più lenta, mantenendo dimensioni adeguate per la casa. Anche così, un tronco brasiliano troppo alto può darci problemi o essere antiestetico. Si può potare il tronco del Brasile? Non solo è possibile farlo con una conoscenza preliminare, ma è altamente raccomandato. Mantenere una struttura controllata in questa pianta ed eseguire una potatura occasionale le farà mantenere una maggiore vitalità e salute.

Se vuoi imparare a potare il Brazilwood, unisciti a noi in questo articolo di EcologíaVerde, in cui spieghiamo passo dopo passo come potare un tronco di Brazilwood e le cure di base di cui ha bisogno in seguito.

Quando potare un tronco dal Brasile

La Dracaena o palo de agua va potata al meglio tra la metà della primavera e l’inizio dell’estate, o fino alla metà dell’estate se non si vive in una zona con sole molto forte. È in questi momenti che la pianta è più attiva e avrà maggiori possibilità di riprendersi dall’usura che la potatura comporta senza soffrire di malattie o indebolirsi troppo.

Inoltre, volendo si può sfruttare la potatura per riprodurre il tronco del Brasile. In questo caso, il momento migliore per potare un tronco del Brasile è l’inizio dell’estate, intorno a giugno nell’emisfero settentrionale, in modo che i tronchi verdi tagliati siano più attivi e sviluppino le radici più rapidamente.

Un altro punto è la potatura di mantenimento, che nel caso di questa pianta consiste semplicemente nel rimuovere le foglie secche o le foglie in cattive condizioni che la pianta mostra. Questo può e deve essere fatto durante tutto l’anno, poiché non è affatto traumatico per il tronco del Brasile, anzi.

Strumenti per alimentare un bastoncino d’acqua

La potatura di questa pianta non è particolarmente difficile o complicata, quindi quando si tratta di mantenere un ceppo del Brasile in vaso, gli unici strumenti necessari per potare un ceppo del Brasile sono forbici da potatura ben affilate e adeguatamente disinfettate prima di iniziare a lavorare. Avere un buon bordo è molto importante in modo che i tagli siano il più puliti possibile, in modo che la pianta li guarisca meglio.

Se quello che andrai a potare non sono i piccoli tronchi verdi ma il suo tronco legnoso principale, ci sono diverse cose da considerare. La prima è che, se si taglia questo tronco, è difficile che la pianta in quel punto germogli di nuovo, poiché si è lignificata. La maggior parte dei tronchi brasiliani venduti nei fioristi e nei negozi specializzati sono in realtà sezioni tagliate da tronchi brasiliani più grandi che sono stati radicati in una serra. In effetti, è per questo che le sue radici sono così piccole e sensibili al ristagno o alla putrefazione a causa dell’irrigazione eccessiva.

In ogni caso, non sarai in grado di potare un tronco spesso con le forbici da potatura, quindi avrai bisogno di un coltello da potatura. Usane uno specializzato per la potatura ed è fondamentale che sia ben affilato e sterilizzato.

Come potare un tronco dal Brasile passo dopo passo

Una volta che gli strumenti sono pronti, impara i passaggi per potare un tronco d’albero del Brasile o un bastoncino d’acqua con queste semplici istruzioni:

  1. Disinfetta le forbici da potatura che utilizzerai con alcool o una soluzione specifica. Se stai potando più piante, sterilizzale di nuovo dopo ogni utilizzo.
  2. Trova lo stelo che vuoi potare. Assicurati che sia un tronco verde in modo che possa germogliare di nuovo.
  3. In genere, questi tronchi verdi vengono tagliati a circa la metà della loro piena altezza, anche se questa è solo una linea guida in quanto puoi effettivamente potare in alto o in basso a tuo piacimento a seconda della posizione e delle circostanze della tua pianta.
  4. Fai un unico taglio netto, ma non renderlo completamente perpendicolare allo stelo. Un taglio leggermente inclinato aiuta la pianta a guarire più facilmente, oltre a prevenire l’accumulo di acqua, linfa o qualsiasi altra sostanza sulla ferita che potrebbe favorire la comparsa di funghi o malattie.

Come prendersi cura delle talee potate del Brasile

Dopo la potatura, il tronco brasiliano richiede l’applicazione di pasta cicatrizzante sulla ferita, poiché è abbastanza sensibile alle infezioni e ai problemi se non trattato. Puoi acquistare la pasta curativa in qualsiasi negozio specializzato, anche se prepararla da solo è molto semplice e può dare risultati migliori. Segui questi passaggi per creare una pasta curativa per le piante:

  1. Preparare la cera di candela e scaldarla lentamente finché non si scioglie.
  2. Una volta liquido, aggiungere un po’ di polvere fungicida, che è facile acquistare in qualsiasi vivaio o online, e mescolare bene fino a renderlo omogeneo.
  3. Trascorso questo tempo, e prima che si solidifichi nuovamente, spalmate il composto sui tagli fatti, coprendoli bene.
  4. Una volta che la cera si sarà raffreddata, coprirà e sigillerà completamente la ferita, proteggendola dall’attacco di parassiti e funghi.

In quest’altra guida di EcologíaVerde potrai imparare molto di più sulla cura del tronco del Brasile e sulla sua riproduzione.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come potare un tronco brasiliano, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.