Suggerimenti

Coltivare i peperoni: come piantare, coltivare e raccogliere con successo i peperoni

Avete mai pensato ai diversi modi di usare i peperoni?

Altrimenti, lasciate che vi aggiorni un attimo. Si possono coltivare per fare i propri condimenti, sono ottimi sostituti delle patatine nacho, si possono farcire, si possono farcire, si possono far saltare in padella, sono ottimi dolciumi da cowboy, o vanno molto bene crudi in molti piatti.

Quindi, se lo trovate utile, dovreste considerare la possibilità di coltivarli nel vostro giardino.

Tuttavia, se non sapete come procedere, voglio darvi tutte le informazioni che vi aiuteranno a far decollare questa nuova attività di giardinaggio.

Ecco come coltivare i peperoni nell’orto:


Informazioni sulla pianta del pepe

  • Zone di durezza: 3, 4, 5, 6, 7, 8
  • Terreno: argilloso, limoso, sabbioso, PH tra 6.0 e 7.0, ben drenato, ricco di sostanza organica
  • Esposizione al sole: In pieno sole
  • La piantagione:

    • Inizio in casa: da 28 a 35 giorni prima della data dell’ultima gelata
    • Inizio in casa (autunno): 115-148 giorni prima del primo gelo
    • Indurimento: da 7 a 10 giorni prima del trapianto
    • Trapianto all’aperto: da 2 a 3 settimane dopo la data dell’ultima gelata, a una temperatura del suolo superiore a 60 gradi Fahrenheit
  • Spazio: da 12 a 24 cm tra i piani e da 18 a 36 cm tra le file
  • Profondità: ¼ di profondità del seme
  • I migliori compagni: carota, basilico, melanzana, cipolla, pomodoro, prezzemolo
  • I peggiori compagni: finocchio, cavolo rapa
  • Irrigazione: da media a pesante, da 1 a 2 cm a settimana
  • Concimazione: Applicare il fertilizzante liquido alla piantagione e successivamente ogni 2 settimane
  • Problemi comuni : Antracnosi, macchia di siepe, tamponi, appassimento della fusariosi, macchia di foglia grigia, oidio, peronospora, peronospora meridionale, appassimento, afta batterica, macchia batterica, appassimento batterico, marciume della punta del fiore, carenza di magnesio, carenza di azoto, mosaico, appassimento del pomodoro, fitofora, afidi, scarabei, coleotteri, coleotteri del Colorado, minatori di foglie, coleotteri delle pulci, rullatori di foglie, curculioni del pepe, tripidi, vermi del pomodoro, acari del ragno,
  • Raccolto: da 60 a 90 giorni dopo l’inizio dei semi


Il tipo di peperone più comune per la semina

Quando si decide di coltivare peperoni, si può essere facilmente sopraffatti da tutte le opzioni a disposizione. Tuttavia, possono essere riassunti in tre grandi categorie: peperoni, banane e peperoncini.

Ecco le differenze:


1. peperoni

Sono comunemente usati per cucinare. Sono perfetti per l’insalata, ottimi per il ripieno di carne e per il soffritto di altre verdure.

I peperoni più comuni sono rossi, arancioni, gialli e verdi. Ognuno contiene una varietà di sostanze nutritive che contribuiscono alle differenze di colore.

Tuttavia, esistono anche in varietà e miniature più grandi.


2. Peperoni di banana

Foto di Gourmet Pasti Per Meno

Il peperone alla banana è probabilmente la mia forma di pepe preferita. Adoro aggiungerli alle insalate. Potete cambiare il loro sapore se decidete di tenerli.

Possono essere caldi o dolci se inscatolati correttamente. Di solito hanno un sapore leggermente pepato quando vengono raccolti direttamente dalla pianta.


3. Peperoni piccanti

Foto di Earth Times

Ci sono molte varietà di peperoncini piccanti. Tuttavia, è necessario fare attenzione quando si maneggiano i peperoni caldi. Quando li prendete, assicuratevi di lavarvi le mani prima di toccare qualsiasi parte del viso.

Alcune di queste varietà contengono così tanto calore che possono letteralmente bruciare il viso e gli occhi se toccate da mani contaminate.

Tenetelo a mente quando prendete la vostra varietà di peperoncini piccanti. La varietà più comune di peperoncino è l’habanero, il jalapeño, il ghost o il peperoncino rosso. Possono essere usati per aggiungere spezie a qualsiasi piatto o anche essere essiccati e usati come condimento.


Come piantare e coltivare; coltivare peperoni

Piantare peperoni è in realtà un processo semplice. Neanche loro hanno bisogno di molte cure. Ecco perché mi piace piantarli anno dopo anno.

Inizieranno ad aspettare la fine dell’ultima gelata prima di piantare le loro piante di pepe selezionate. Potete acquistare piante di pepe o coltivarle voi stessi da seme. La scelta è vostra.

Una volta che sei pronto a piantarli, devi decidere dove vuoi piantarli. Il peperone può essere coltivato in una normale aiuola, in un’aiuola rialzata o in contenitori. In realtà, li ho fatti crescere tutti e tre e ho avuto lo stesso successo.

Il luogo in cui verranno piantate le piante dipenderà quindi principalmente dalla quantità di peperoni che si desidera. Pianterò molti peperoni nel mio giardino perché li uso molto per cucinare.

Poi pianterò i miei peperoni più piccanti in aiuole rialzate. Lo faccio perché bisogna tenere i peperoni lontani dalle piante di pomodoro. Il motivo è l’impollinazione incrociata. Questo può dare alle vostre piante di pomodoro un sapore meno che desiderabile, e di certo non volevo un pomodoro super piccante.

Tuttavia, quando scelgo un particolare tipo di peperone (per esempio, i peperoni gialli), non posso usarne così tanti, quindi ne pianterò alcune piante in contenitori. Quindi dovrete decidere quanti peperoni volete di ogni varietà e poi saprete dove piantarli.

Dopo aver deciso dove collocare le piante di peperone, si deve fare attenzione a piantarle in un terreno ben drenato con una separazione di 18-24 cm. Assicuratevi di piantarli con concime e letame.

Poi dovrete concimare le piante ogni poche settimane. Si vorrà pacciamare la base della pianta. Questo manterrà il terreno umido e proteggerà il fusto della pianta da possibili malattie del suolo.

Tuttavia, la parte più importante del piantare i peperoni è garantire che ricevano la maggior quantità possibile di luce solare. Avranno bisogno di un minimo di 6-8 ore. In sostanza, a loro piace il caldo.

Quindi, maggiore è il calore e la luce del sole, maggiore è la raccolta del pepe.

Infine, quando i vostri peperoni sono pronti per essere raccolti, assicuratevi di raccoglierli tutti prima delle prime gelate autunnali. Io di solito mi limito a raccogliere il mio, anche se alcuni consigliano di tagliare il pepe dalla pianta per evitare di danneggiarla. Lascio a voi questa possibilità.


Problemi comuni con le piante di pepe

Le piante di pepe attirano molti insetti e malattie diverse. Una buona conoscenza di entrambi dovrebbe permettervi di evitare qualsiasi problema.

Ecco le malattie e gli insetti da tenere d’occhio:


1. vermi tagliati

Foto di Gardening Know How

Queste piccole creature predano le piante di peperoncino. Cammineranno nel vostro giardino e vedranno una pianta precedentemente sana tagliata a parte con il suo fusto. Sembra che qualcuno sia entrato nel vostro giardino e abbia tagliato gli steli delle vostre piante con le forbici.

Soluzione: è possibile utilizzare pesticidi, sia organici che non organici. Evitare anche di piantare colture di copertura in autunno.


2. Afidi

Foto di Gardening Know How

Gli afidi sono piccoli parassiti che si riuniscono alla base delle piante di pepe. Causano lo scolorimento delle foglie e secernono una sostanza appiccicosa chiamata melata, che poi si trasforma in muffa sulle loro piante.

Soluzione: Potete scoraggiare questi parassiti introducendo insetti femminili nel vostro giardino. Si dovrebbe anche evitare di portare piante come il finocchio, la menta o anche i denti di leone intorno alle piante di pepe perché attirano gli afidi.

Tuttavia, è possibile piantare oggetti come crisantemi, cosmo e zinnie nel vostro giardino per tenere lontani gli afidi.


3. Coleotteri delle pulci

Foto di Buglogical

Questi piccoli parassiti attaccano le piante più giovani. Saprete di averle se inizierete a vedere piccoli buchi nelle foglie delle piante dove si nutrono i coleotteri.

Soluzione: Coprite il letto con pacciame, potete usare l’aspirapolvere per la casa e passare l’aspirapolvere per le piante di peperoni, erbacce in giardino, pulite bene il giardino alla fine della stagione di crescita e ruotate i vostri raccolti.


4. Vermi cornuti

Foto da Almanac.com

Questi vermi attaccano anche le foglie delle loro piante. Il vantaggio di avere questi parassiti è che sono facilmente visibili. In modo da poterli eliminare a mano.

Soluzione: potete scegliere a mano questi tarli per rimuoverli dalle vostre piante, oppure potete introdurre altri insetti come le signore per liberarvi dei vermi.


5. Mosche bianche

Foto da Almanac.com

Questi insetti sono pericolosi per il vostro raccolto di peperoni. Questo perché non solo si nutrono delle vostre piante, causandone lo scolorimento e la morte, ma sono anche portatori di virus vegetali che possono ucciderle.

Soluzione: introdurre insetti che si nutrono di queste mosche è il modo migliore per sradicarle dal vostro giardino. Insetti come coccinelle, pirati, pirati, merletti verdi e insetti dagli occhi grandi contribuiranno ad eliminare le mosche bianche dalle vostre piante di pepe.


6. Muffa

Foto dell’estensione dell’Università del Maryland

La peste si verifica in climi molto umidi. Provoca la decolorazione del fusto e di altre parti della pianta e alla fine marcisce.

Soluzione: la muffa è difficile da prevenire. Tutto quello che potete fare è cercare di isolare nuovi tipi di piante nel vostro giardino facendole crescere in aiuole separate. Si possono anche distruggere tutte le piante malate.


7. Oidio

Foto di Ontario Crop IPM

Questa malattia è stata anche menzionata come una minaccia per il suo raccolto di uva. È una malattia fungina che sembra letteralmente una polvere che si impadronisce della vostra pianta. È accompagnata da condizioni di caldo e umidità.

Soluzione: vorrete piantare i peperoni in pieno sole per non dare al fungo un ambiente favorevole alla sua crescita. Dovrete anche annaffiare le piante di peperoni dal basso e assicurarvi che la pianta abbia abbastanza spazio per la circolazione dell’aria. È anche possibile utilizzare fungicidi per curare la malattia.


8. Marciume maturo

Foto di Gardening Know How

Questo accade quando i peperoni maturi vengono lasciati sulla pianta in uno stato caldo e umido.

Soluzione: assicuratevi di raccogliere i vostri peperoni quando sono maturi e conservateli correttamente fino a quando non sono pronti per l’uso.


9. Rotazione della punta del fiore

Foto news e informazioni sul giardinaggio biologico

Questo accade quando il fondo dei vostri peperoni marcisce. Questo accade quando la pianta manca di calcio o di acqua.

Soluzione: assicuratevi di dare alle vostre piante molto calcio. Di solito aggiungiamo un cucchiaio di latte in polvere alla base di ogni pianta quando la piantiamo. Dovrete anche assicurarvi di annaffiare regolarmente le piante di peperoni.


10. Gelatina solare

Foto di Ontario Crop IPM

Questo accade quando le piante di pepe ricevono troppa luce solare. I peperoni si seccano e scoloriscono. Se questo accade, le vostre piante ricevono più di 8 ore di luce solare.

Soluzione: spostate il contenitore in cui sono piantati i vostri peperoni o fate qualcosa per fornire un riparo o un’ombra alla vostra pianta.


11. Punto di foglia batterica

Foto dell’estensione dell’Università del Maryland

E’ un’infezione batterica. Saprete di averlo quando le foglie delle vostre piante diventeranno screziate e scolorite. Le macchie alla fine si allargheranno e faranno cadere le foglie.

Soluzione: una volta che avete visto i segni della macchia di foglia batterica, è troppo tardi. L’unica misura precauzionale che potete prendere è di ruotare le vostre piante in modo che non vengano piantate nello stesso posto per almeno 5 anni.


12. Mosaico

Foto di Cornell University

E’ un virus. Le vostre piante di pepe saranno scolorite.

Soluzione: assicuratevi di ruotare i raccolti e di non sprecare le piante. Provate anche a piantare varietà di peperoni resistenti alle malattie.


Il partner migliore e peggiore per i peperoni

Piantare alcuni elementi insieme può produrre grandi benefici per entrambe le piante e, alla fine, dare un raccolto migliore. Queste sono le migliori piante da compagnia per i peperoni:

  • Basilico
  • Erba cipollina
  • Carote
  • Cipolle
  • Bietole da costa
  • Lattuga
  • Spinaci
  • L’okra
  • Porri
  • Ravanello
  • Barbabietole
  • Mais
  • Fagioli
  • Pomodori
  • Asparagi
  • Aglio
  • Zucca
  • Origano
  • Aneto
  • Prezzemolo
  • Maggiorana
  • Grano saraceno
  • Rosmarino
  • Cetrioli
  • Melanzana
  • Pastinaca
  • Piselli
  • Gerani
  • Preoccupazioni francesi
  • Petunie
  • Avvolgimento
  • Nasturzio

Le piante hanno anche alcune piante che non dovrebbero essere piantate insieme perché attirano gli stessi parassiti o hanno altri effetti dannosi l’una sull’altra. Queste sono le peggiori piante da compagnia per i peperoni:

  • Finocchio
  • Albicocca
  • Dadi
  • Fagioli
  • Cavolo
  • Cavolo
  • Cavolini di Bruxelles


Raccolta e stoccaggio del pepe

Il periodo di raccolta di un peperone dipende dalla varietà. Saprete che è il momento di raccogliere i vostri peperoni quando il peperone avrà raggiunto le sue dimensioni e il suo colore brillante.

Allora dovrà essere raccolto. Peperoni, banane e peperoni piccanti possono essere normalmente raccolti dalla pianta.

Tuttavia, alcune varietà di peperoni sono più delicate e devono essere tagliate con forbici o cesoie.

Dopo la raccolta, i peperoni possono essere conservati in frigorifero per una settimana o una settimana e mezza. Dopo di che, si dovrebbe congelare o marinare per tenerli più a lungo.

Ecco un’altra grande risorsa per aiutarvi a trovare consigli sulla sicurezza e altri modi per conservare più a lungo i vostri peperoni.

Tuttavia, si può anche tenere il vaso del pepe. Dovreste portarlo all’interno prima delle prime gelate e conservarlo in un luogo caldo e ben illuminato. È noto da anni che le persone conservano le stesse piante di pepe usando questo metodo.


Le migliori ricette di pepe per usare il tuo pepe fresco


1. un barattolo di pigri peperoni ripieni

Beh, questa ricetta toglie dall’equazione tutta quella lotta. Invece, è un pasto unico che ti dà lo stesso grande sapore di peperoni ripieni senza tutto il lavoro extra.

Crea questo piatto di peperoni.


2. Peperoni rossi ripieni di feta

Se vi piace il sapore del formaggio e dei peperoni, allora dovreste dare un’occhiata a questa deliziosa ricetta.

Crea questo piatto di peperoni.


3- Ingrediente Mini peperoni ripieni

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *