Suggerimenti

Coltivazione di rape: la guida completa alla semina, alla coltivazione e alla raccolta delle rape

La gente non dà alle rape l’amore che meritano. Essi vengono messi da parte mentre altri ortaggi a radice come patate e carote ricevono tutta l’attenzione. Penso che siano troppo spesso poco cotti e che dovrebbero ricevere più credito. Quando sono ben cotte, le rape hanno un glorioso sapore di terra, un po’ più dolce e meno amidaceo di una patata. Sono anche facili da coltivare, nutrienti e possono essere conservati a lungo. Sono ideali anche per piccoli giardini, in quanto occupano poco spazio.

Mi piace coltivare rape ogni anno e trovo che, finché ho preparato bene il terreno e ho fornito loro acqua a sufficienza, non hanno problemi rispetto ad altri ortaggi. Il loro colore vivace eleva il piatto, e anche se hanno una reputazione tra i bambini come una delle verdure più disgustose, le trovo deliziose.

Le rape sono apprezzate da secoli per i loro benefici per la salute. Infatti, i Romani e i Greci li consideravano importanti per il consumo umano e animale. Convinti? Ecco come iniziare a coltivare le rape.

>


Varietà di rape

>

  • Purple Top – È la varietà più comune negli appezzamenti. È semplice da coltivare e si può raccogliere circa 50 giorni dopo la semina. Se si raccolgono le foglie abbastanza giovani, sono anche commestibili. Per la massima dolcezza, raccoglierli quando sono di 3 cm di diametro.
  • Scarlet Queen – La Regina Scarlatta è leggermente più piatta della parte superiore della viola. Una volta aperte, sono belle per la bella carne bianca croccante contro la pelle rossa. Cucino il bulbo e le foglie insieme.
  • Tokyo Cross – Questi bellissimi palloncini bianchi sono allevati per maturare più velocemente (30 giorni in alcune zone) e hanno meno probabilità di scappare. Puoi lasciarli crescere, ma devi comunque raccoglierli prima che siano più grandi di una pallina da tennis. Questa rapa ha vinto nella nazionale americana.
  • Market Express – Si tratta di una rapa a crescita rapida che può essere raccolta in soli 30 giorni per i neonati e circa 50 giorni per i bambini più grandi. Plant Market Express con una rapa che impiega più tempo a maturare per ottenere una stagione di raccolta completa.
  • Palla dorata – Chiamata anche rapa in gelatina d’arancia, è una varietà di reliquie provenienti dalla Francia che risale al 1854. La polpa è gialla o arancione a seconda del tipo di terreno. Raccoglierli quando raggiungono le dimensioni di una pallina da golf. Sono leggermente dolci e hanno un sapore di mandorla, perfetti per cucinare con le carote!
  • Gilfeather – Si tratta di una varietà di reliquie del Vermont con una lunga storia. Non è la rapa più bella, ma è una delle più saporite. La sua carne è di colore bianco crema, morbida e liscia.
  • Just Right – Si tratta di un ibrido dal gusto dolce e delicato. Just Right ha vinto il premio AAS per la prima rapa che ha mantenuto la sua qualità quando è stata lasciata crescere.


Altri tipi

Se vi piacciono le rape, ci sono varietà che si possono coltivare solo sopra, e le radici non sono commestibili. Queste varietà includono:

  • Topper
  • I primi sette
  • In cima


Come piantare le rape


Zone

Le rape stanno andando bene nelle aree da 3 a 9.


Quando piantare rape

Alle rape piace il clima fresco, per poterle piantare in primavera o in autunno.

Per una ricompensa in tarda primavera, piantate direttamente in giardino quando potete lavorare il terreno, circa 2 o 3 settimane prima dell’ultima gelata se avete inverni prevedibili.

Se volete un raccolto autunnale, piantateli a fine estate, circa 70 giorni prima della prima gelata. Potete anche piantare rape a maturazione rapida all’inizio dell’autunno per un raccolto di fine stagione se l’inverno arriva tardi nella vostra zona.


Come seminare

Seminare direttamente nel terreno. Ho provato a trapiantare da piantine e ho fallito miseramente.

Piantare direttamente in linea ad una profondità di circa mezzo centimetro. Seminare a una distanza di circa 4-6 cm con 12-24 cm tra le file. La germinazione può durare 6-10 giorni. Considerate la possibilità di coprire le giovani rape in crescita con coperte se gli uccelli e le lumache attaccano le cime.


Requisiti della luce solare

Il pieno sole è perfetto per le rape. Trattandosi di una coltura di radici, è protetta sotto il suolo da incendi, purché non si secchi troppo. Possono anche gestire un po’ d’ombra.


Requisiti del suolo

Le rape sono tuberi di ottone, quindi hanno bisogno di un terreno sciolto e fertile con un buon drenaggio. Aggiungo uno strato di concime o fertilizzante ben purificato al terreno due settimane prima di piantare. Assicuratevi di allentare e modificare il terreno ad una profondità di almeno 6-8 cm.


Come prendersi cura delle rape

>


Irrigazione

Rape normali. Se le radici si lasciano asciugare troppo e poi si bagnano troppo, si rompono e si spaccano. La mancanza d’acqua provoca anche radici più piccole, amare e legnose.

Allo stesso tempo, non si vuole dare troppa acqua. Controllo la secchezza delle radici scavando con cura un po’ sotto la superficie vicino alla pianta. Se sotto è asciutto, lo innaffio. Prevede di dare circa un pollice d’acqua ogni settimana.

Inoltre pacciamare le piante per mantenere l’umidità.


Diserbo

Come per tutti gli ortaggi a radice, mantenere l’orto privo di erbacce in modo che le radici delle erbacce non interferiscano con la crescita delle rape sotto il suolo.


Concime

Dare alle rape in crescita uno strato di letame nel bel mezzo della stagione di crescita. Se vedete segni di fame come foglie gialle o scarsa crescita, date loro un fertilizzante liquido multiuso.


Tappezzeria

>


Bullonatura

Le rape che crescono possono sfuggire se sono stressate, sia per mancanza d’acqua, che per la mancanza di terreno povero o per il troppo caldo. Per evitare che fuggano, assicuratevi di dar loro un terreno fertile e ben drenato. Pianificate le vostre piantagioni per evitare i periodi più caldi dell’anno. Assicuratevi che le rape in crescita ricevano un’umidità costante e abbondante.

Se le vostre piante scappano, potete fare una di queste due cose. O si prende la pianta immediatamente e si mangia le foglie e le radici così come sono. Oppure potete lasciar andare la pianta e conservare i semi per piantarli l’anno prossimo. Il taglio dei semi non invertirà il processo, quindi non preoccupatevi.


Problemi e soluzioni comuni per la coltivazione delle rape

La coltivazione delle rape è generalmente semplice, ma a volte possono verificarsi dei problemi. Ecco alcune cose da tenere d’occhio.


Antracnosi

Questo fungo causa piccole lesioni grigie che alla fine possono uccidere le foglie. Se il fungo raggiunge la radice, lo farà marcire. Controllare le erbacce, ruotare le colture e non innaffiare eccessivamente le piante per evitare l’antracnosi. Se le cose si fanno serie, potete applicare un fungicida organico.


Alternia spot fogliaceo

Questa malattia provoca macchie gialle che sviluppano un centro nero e fuligginoso che fa appassire le foglie nel tempo. Può essere comune nelle zone calde e umide. Ruota le colture, distrugge le erbacce, controlla gli afidi e innaffia solo la base delle piante, non le cime.


Smorzamento

Se le piantine crollano e muoiono, è a causa dell’accumulo di scorte. È un fungo che cresce nel terreno quando l’umidità è elevata. Il modo migliore per evitarlo è assicurarsi che il terreno sia ben drenato e mantenere puliti gli attrezzi.


Afidi

>

Se avete foglie che si arricciano e sono gialle o deformate, cercate gli afidi. Gli afidi di solito vivono sul lato inferiore delle foglie. Possono causare muffa nera fuligginosa dai loro escrementi chiamati melassa. Utilizzare un forte getto d’acqua per rimuoverli dalle piante e usare olio di neem o piretro organico per controllarli.


Verme di cavolo

Saprete che questo parassita è presente se ci sono tunnel sulla superficie delle radici e le vostre piante appassiscono senza alcun segno di insetti. La mosca adulta depone le uova nel terreno e le larve emergono per nutrirsi della pianta. Utilizzare calce o cenere di legno per sbarazzarsene.


Muffa

Se avete la muffa, le foglie delle vostre rape avranno sopra di loro una polvere grigia, che alla fine farà ingiallire le foglie e ucciderà la pianta. L’oidio, noto anche come oidio, è un parassita comune, quindi dovrebbe essere evitato dando una buona circolazione dell’aria tra le piante distanziandole correttamente. Cercare ceppi resistenti quando si acquistano i semi.


Gamba nera

Se vedete una banda nera sulla pianta, una crescita stentata e il fusto marcisce vicino alla superficie del terreno, potreste avere un fungo dalla gamba nera. Vedrete crescere anche piccole macchie nere. Se vengono rilevate in tempo, è possibile rimuovere le foglie infette e spruzzarle con un fungicida organico. Per prevenire, ruotare le colture e controllare le erbacce.


Arlecchino o insetto puzzolente

>

Gli insetti puzzolenti sono insetti a forma di scudo che succhiano letteralmente la vita dalle piante. La maggior parte di questi parassiti cadono dalla pianta quando vedono che li raggiungi. Schiacciateli, poi cercate i grappoli d’uovo e schiacciateli anche voi. Per evitarli, assicuratevi di liberare tutti i mucchi di vegetazione dove passano l’inverno.


Vermi grigi

Sono piccole larve grigie che masticano steli e radici. Si rannicchiano sotto la superficie del terreno. Uso la cenere di legno spruzzata intorno alle piante per disidratarle. Assicuratevi anche che tutte le erbacce siano rimosse.


Coleotteri

>

Se mangiano le rape in crescita e la pianta si defoglia lentamente, possono essere coleotteri vescicole. Possono essere neri, metallici o grigi. Come le cimici dei letti, schiacciano gli adulti. Ho scoperto che lo spray migliore per uccidere questi insetti è il piretro organico.


Ustione precoce o Cercospora

Si tratta di una malattia fungina che si diffonde durante le forti piogge o in condizioni di bagnato. Vedrete piccole macchie gialle su entrambi i lati delle foglie, che si trasformano in grandi macchie grigie. Erbaccia bene e non innaffiare le rape sulla testa per evitare questa malattia.


Radice di club

La radice di rapa è un’altra malattia fungina che si manifesta con l’ingiallimento delle foglie, ma saprete sicuramente se ce l’avete se guardate la radice di rapa. Saranno deformati e picchiati o marciranno. L’unica opzione è rimuovere le rape e distruggerle. Assicuratevi di ruotare regolarmente le vostre piante da giardino e le varietà resistenti alle piante.


Mosaico di rape

Il virus del mosaico delle rape è spesso trasmesso dagli afidi, quindi teneteli a bada per proteggere la vostra pianta. Se ce l’hai, vedrai macchie ad anello che diventano marroni e alla fine diventano circondate da lesioni necrotiche. Varietà resistenti alle piante e tenere le erbacce lontane dalle rape.


Impianti di accompagnamento per rape

Alcuni dicono che si possono piantare rape vicino a qualsiasi cosa. Ho scoperto che i migliori lo sono:

  • Piselli
  • Cavolo
  • Nasturzio
  • Fagioli arbustivi
  • Cipolla
  • Aglio
  • Veza
  • Lattuga
  • Bietole da costa
  • Cavolfiore
  • Ravanello
  • Sedano
  • Pomodoro

Non piantare rape vicino alle patate.


Come raccogliere le rape


Semi

Se lasciate che le rape crescano abbastanza a lungo, si avviteranno nei semi, il che può essere una buona cosa se volete conservarne un po’ per il prossimo anno. Scegliete alcune piante da lasciare nel terreno. Lasciateli fiorire in primavera e lasciate che i baccelli diventino marroni.

Tagliate i baccelli e asciugateli all’interno in sacchetti di carta marrone. Quando sono asciutti, strappateli. Conservare i semi in una busta di carta.


Foglie

Raccogliere piccole tenere foglie per insalate. Le foglie leggermente più grandi possono essere cotte su piatti o appassite in padella. Se le foglie sono troppo grandi, di solito sono amareggiate e non vale la pena mangiarle.


Radici

Le radici sono pronte per la raccolta dopo 5-6 settimane per le varietà precoci e 6-10 per i tipi standard.

Raccogliete i pompelmi delle dimensioni di una pallina da golf o da tennis Alcune rape sono gustose quando vengono lasciate crescere, ma verificate questo con la vostra varietà. Per la raccolta, scavare intorno alla radice per allentarla, quindi rimuoverla delicatamente dal terreno.


Stoccaggio

Consuma le foglie quando le raccogli mentre appassiscono rapidamente. Se volete conservarli, lavateli bene e metteteli in un sacchetto di plastica o in un involucro di plastica nel frigorifero. Li ho tenuti così per quattro giorni.

È possibile conservare la radice in frigorifero per un massimo di due settimane. Le rape sono conservate in una cantina per le radici o in una cantina fresca, dove è possibile conservarle per mesi. Mettere le rape non lavate in un unico strato ricoperto di paglia. Controllateli regolarmente per assicurarvi che non si rovinino.

>

Ci sono molti modi per mangiare le rape. Zuppe, stufati, fritti, bolliti, bolliti, saltati in padella, arrostiti e mangiati crudi in insalata. Non abbiate paura di sperimentare. Chissà, potresti anche convertire i bambini. Avete una buona ricetta da condividere con noi su come utilizzare il vostro raccolto di rape?

>

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.