Suggerimenti

Tipi di rosmarino

Il rosmarino, con il nome scientifico Rosmarinus officinalis, è una pianta aromatica molto apprezzata per le sue numerose proprietà benefiche e per il suo gradevole profumo. Tuttavia, sebbene tutti conosciamo questa pianta o ne abbiamo mai sentito parlare, pochi sanno che esiste un gran numero di varietà di rosmarino.

Se vuoi saperne di più sui diversi tipi di rosmarino, continua a leggerci in questo articolo di EcologíaVerde. Non perdere l’occasione di dare vita e un gradevole profumo sia alla tua casa che ai tuoi piatti.

tipi di rosmarino

Per cominciare, è importante dividere i tipi di rosmarino in due grandi gruppi: rosmarino strisciante e verticale. E qual è la differenza tra rosmarino e rosmarino strisciante? Il rosmarino a cespuglio eretto si sviluppa come un piccolo cespo, a forma di tipico cespuglio, e il rosmarino strisciante agisce più diffondendosi in basso, come un tappezzante. Questi sono i principali tipi di rosmarino:

Salem

Questo rosmarino verticale si caratterizza per i suoi piccoli fiori blu, oltre alla sua grande capacità di crescita, che lo rende adatto sia come pianta ornamentale che per formare siepi. Raggiunge fino a un metro di altezza e di diametro. Ha bisogno di molto sole e più umidità rispetto ad altre varietà, oltre a un terreno ben drenato.

ragazzo blu

Il Blue Boy è un rosmarino strisciante che raramente supera i 5 cm di altezza. Dà fiori blu come la maggior parte delle varietà, commestibili, oltre a foglie particolarmente aromatiche. Può vivere per diversi decenni nelle giuste condizioni, essendo molto poco esigente in termini di acqua.

L’isola delle spezie

Il rosmarino dell’isola delle spezie raggiunge altezze superiori ai 70 cm, quindi è comunemente usato per siepi o piccoli topiari. È uno dei tipi di rosmarino più piccanti da cucina quindi va usato con cautela se non ci siete abituati come spezia, anche se ovviamente è perfettamente commestibile e molto apprezzato.

Prostrato

Un altro tipo di rosmarino strisciante, anche se in questo caso è comune coltivarlo in ceste e altri contenitori pensili. È una varietà di rosmarino pensile che cresce meglio nei climi caldi, richiedendo una grande quantità di luce.

arpa

L’Arp è un rosmarino che si distingue soprattutto per la grande resistenza al freddo, essendo una delle varietà che sopporta le temperature più basse. Prende il nome dal direttore del quotidiano cittadino Arp, che aveva anche lui lo stesso nome.

Joyce de Baggio

Si chiama anche Lluvia Dorada o Golden Rain. È un rosmarino che in parte è all’altezza del suo nome, con foglie che in primavera e in autunno virano di un giallo brillante, anche se in estate tornano al loro sano verde scuro.

Altre varietà di rosmarino

Esistono più varietà di rosmarino oltre a quelle che abbiamo appena visto in profondità. Questa è una lista con alcuni dei loro nomi:

  • strisciante
  • acque danzanti
  • Madeline Hill
  • Profumato al pino
  • Rosa
  • Giusto
  • bianco

Nelle foto potete vedere i pellegrini nello stesso ordine indicato nella spiegazione.

Caratteristiche del rosmarino

La pianta del Rosmarinus officinalis appartiene alla famiglia delle Lamiaceae ed ha la sua origine nell’area mediterranea, dove cresce spontaneamente dalla costa fino ad un’altitudine di circa 1.500 metri. Queste sono le caratteristiche principali del rosmarino:

  • Ha radici profonde e molto resistenti.
  • Stelo strisciante o eretto, a volte comportandosi in entrambi i modi.
  • I fiori di rosmarino sono quasi sempre di colore blu porpora e compaiono praticamente tutto l’anno.
  • Il frutto del rosmarino ha l’aspetto di quattro piccole noci scure, nella parte inferiore del calice.
  • È ampiamente usato come spezia culinaria.
  • Gli vengono attribuite anche numerose proprietà medicinali e benefiche.

Per conoscerlo meglio, ti consigliamo di leggere questi altri articoli di EcologíaVerde sul rosmarino: proprietà, a cosa serve e come prepararlo, oltre all’olio di rosmarino: a cosa serve e come si prepara.

cura del rosmarino

Il rosmarino è una pianta che, in generale, è abbastanza rustica in tutte le sue varietà. Tuttavia, per godere di una pianta in buona salute, è meglio conoscerne le esigenze specifiche. Questi sono i requisiti per coltivare il rosmarino:

  • Luce: necessita di molto sole diretto, anche nei climi caldi.
  • Clima: sostiene la costa senza problemi. Richiede temperature calde, solo alcune varietà tollerano meglio temperature inferiori a 15 ºC.
  • Irrigazione: necessita di poca irrigazione, sopporta meglio la siccità che le inondazioni, queste ultime fatali. Ha bisogno di più acqua solo nella stagione della fioritura o quando è molto giovane.
  • Terreno o substrato: non è esigente in termini di nutrienti, ma è fondamentale che il terreno offra il miglior drenaggio possibile. In una pentola, si consiglia di utilizzare nella miscela la fibra di cocco, oltre a perlite e vermiculite. Qui puoi imparare a piantare il rosmarino.
  • Fertilizzante: non necessita di molto, con un apporto di sostanza organica o fertilizzante annuale sarà sufficiente.
  • Potatura: solo manutenzione, asportazione di parti in cattivo stato. Vi diciamo di più su quando e come potare il rosmarino in questo link.
  • Malattie del rosmarino: è necessario prestare particolare attenzione a marciume e muffe a causa dell’umidità in eccesso. Potrebbe apparire un afide.
  • Moltiplicazione: è facile per talea e per divisione del cespuglio.

Continua a scoprire cose su questa pianta versatile con quest’altra guida su Come prendersi cura di una pianta di rosmarino in vaso.

Se desideri leggere altri articoli simili a Tipi di rosmarino, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.