Suggerimenti

Analisi del suolo: scopri il segreto del successo del tuo giardino

Il giardinaggio è un po’ come la cottura al forno. Bisogna avere i giusti passi e gli ingredienti per ottenere un buon prodotto finale. L’analisi del suolo è parte integrante della ricetta. Sapere cos’è un’analisi del terreno, come farla e come interpretarne i risultati farà la differenza nel vostro giardino.

L’analisi del suolo permette di esaminare il vostro terreno per assicurarsi che sia pronto per “cucinare” la vostra pianta. Fondamentalmente, un test determina quali sostanze nutritive sono presenti nel vostro terreno e se sono in equilibrio. Vi dice anche il livello di pH del vostro terreno. Conoscere queste informazioni permette di fare aggiustamenti per rendere il vostro giardino più produttivo e fertile.

Spesso pensiamo all’analisi del terreno come a un’attività di giardinaggio, ma è possibile testare il terreno ovunque si coltivano cose, compresi prati, aiuole e orti. In sostanza, ovunque vogliate migliorare il terreno o scoprire perché le vostre piante non crescono bene.

Un test di solito indica i tre elementi principali: azoto, fosforo e potassio. Possono anche guardare i micronutrienti come il calcio, il magnesio e lo zolfo, o il livello di pH per determinare quanto è acido o alcalino il suolo.

I test del suolo possono essere utilizzati anche per analizzare la percentuale di sostanza organica e di sali nel suolo. Questi sono importanti perché la materia organica contribuisce all’arricchimento del suolo, mentre i sali possono ridurre il numero di sostanze nutritive disponibili per le piante.

>


Quando testare il terreno

>

In generale, il terreno dovrebbe essere testato almeno una volta all’anno, preferibilmente in autunno, poiché è in questo periodo che si dovrebbero aggiungere fertilizzanti o calce per arricchire il terreno durante l’inverno. Tuttavia, è possibile testare il terreno in qualsiasi momento, e si può anche farlo più volte all’anno per ottenere una media.

Per i nuovi giardini perenni, provare qualche mese prima di piantare per dare il tempo di modificare il terreno. Per i giardini annuali, provare in autunno o in inverno. I giardini annuali possono essere testati ogni due o tre anni invece di una volta all’anno.


Motivi per testare il terreno

Al di là di un test annuale, ci sono casi in cui si desidera controllare il proprio piano. Questi includono:

  • Quando si acquista un nuovo immobile
  • Quando si progetta un nuovo giardino
  • Documentare la composizione del suolo per la certificazione
  • Quando si sospetta una eccessiva o insufficiente fertilizzazione

Dovreste anche eseguire un’analisi del terreno ogni volta che trovate un problema. Ad esempio, se notate che la vostra lattuga è gialla con steli spinosi, tirate fuori il kit di prova. Le foglie gialle sono un segno di carenza di azoto, e un semplice test del terreno vi dirà se il vostro terreno è carente di azoto.

In questo caso, è possibile scegliere un fertilizzante durevole, come un’emulsione di pesce, per attaccare queste piante. Se il vostro livello di azoto è sufficiente, sapete di dover cercare qualsiasi cosa che possa danneggiare il vostro raccolto.


Quali sono i tipi di analisi del suolo?

C’è tutta una serie di analisi del terreno. Non scegliere un’analisi del terreno in base a ciò che è più facile o più economico. Considerate i vostri obiettivi e il livello di comfort, oltre al prezzo.


1. test di laboratorio

>

Potete inviare la vostra terra a un’azienda di laboratorio. Questo è il metodo più costoso, ma il più completo e preciso. I costi variano da 25 a 50 euro a seconda dei test che si eseguono.

Ho un esame di laboratorio una volta all’anno. Uso il laboratorio di Logan perché sono felice di rispondere alle mie infinite domande. Mi inviano un rapporto dettagliato che mostra il valore reale dei nutrienti in unità. Questo è utile perché posso confrontare di anno in anno e posso fare aggiustamenti precisi al mio terreno.

Potete cercare su Internet per trovare un laboratorio vicino a voi che esegue l’analisi del terreno. Non dimenticate di chiedere quanto tempo vi ci vorrà per tornare. Alcuni laboratori hanno contratti statali o federali e possono avere una lunga attesa per i campioni privati.

L’ufficio per l’estensione della contea ha spesso una filiale di prova con l’università statale. Di solito costano tra i 5 e i 20 euro. I test di estensione variano da stato a stato e l’analisi non è così completa.

Una delle cose che non mi piacciono delle prove di estensione nel mio stato è che sono state istituite per gli agricoltori commerciali. Le mie raccomandazioni da parte dell’Università del Kentucky erano di andare con la formula 10-10-10, che non sarebbe appropriata per la mia azienda agricola biologica. Trovate un laboratorio che offra soluzioni sostenibili, se questo è importante per voi.


2. kit fai da te

Sul mercato esiste un’intera gamma di kit domestici per l’analisi del suolo. Alcuni sono migliori di altri. Fate i compiti a casa e chiedete consigli sulla precisione e la facilità d’uso.

I test fai-da-te non forniscono informazioni dettagliate, ma solo un’indicazione di dove si trova il vostro pavimento. Questo rende più difficile determinare quanto di un nutriente può essere carente o quanto aggiungere.

La maggior parte dei kit fai da te sono limitati in ciò che possono testare. In genere si rivolgono ai tre principali: azoto, fosforo e potassio, e talvolta anche il pH. Potete anche ottenere dei mini-test separati se volete concentrarvi su una sola cosa.

I test del terreno sono disponibili online, oppure potete acquistarli presso il vostro negozio di alimentari locale o in un grande magazzino di scatole. Sono meno costosi e spesso contengono diversi test.

Le analisi del terreno di LaMotte sono considerate le migliori per i kit fai da te, per questo motivo i professionisti le utilizzano. Anche se sono più costosi, vengono anche forniti con diversi test in ogni confezione. LaMotte fornisce ottime istruzioni, e si determina la dimensione del pavimento confrontandola con una tabella di colore.

I kit Rapitest sono facili da usare e ci vogliono pochi minuti per ottenere risultati. Questi test richiedono un certo grado di precisione e può essere difficile determinare i risultati. Spesso li troverete usati nelle scuole perché sono molto semplici.

È possibile acquistare contatori o sonde che misurano il livello di pH. Non è complicato, basta infilarli nel terreno e guardare la lettura. Assicurarsi di leggere i controlli sul misuratore specifico, poiché la precisione varia notevolmente.


Analisi del suolo

Per i kit fai-da-te, seguire le istruzioni incluse nei test, in quanto ogni produttore ha requisiti diversi. Per l’analisi del terreno in laboratorio, c’è una procedura generale che potete seguire. Prima di prelevare un campione, assicuratevi di sapere quanto terreno richiede il vostro laboratorio e quanto è profondo. Dovrete anche confermare quali contenitori sono accettabili. La maggior parte dei laboratori richiede almeno una tazza di terra e preferisce i sacchetti di plastica.


1. Cosa ti serve

>

Sono necessari strumenti di base per il giardinaggio per prelevare un campione di terreno. È possibile utilizzare un attrezzo specializzato chiamato sonda o trapano per il terreno, oppure si può usare una cazzuola e una pala da giardino.

Indossare un paio di guanti puliti e mettere il campione in un secchio di plastica pulito o direttamente nel sacchetto di plastica del campione. Questo assicura che il vostro test del terreno sarà privo di contaminanti che potrebbero alterare i vostri risultati. Evitare l’uso di contenitori in metallo zincato, bronzo o ottone in quanto possono influire sul risultato.

Se state prelevando più campioni, vorrete etichettare le vostre borse per ricordare da dove vengono. Per esempio, ho molte aree di giardino, e do loro nomi e numeri. Ho fatto analizzare il G3 Hse e il G2 Barn. Si riferiscono al giardino della casa e al giardino del fienile.


2. Come prelevare un campione di terreno

>

  1. Raschiare i detriti superficiali, come foglie e piante morte, dalla sommità del terreno in modo che non entrino nel campione.
  2. Utilizzare un trapano pulito o una pagaia per raccogliere lo sporco. Il terreno per la prova deve essere profondo almeno sei centimetri.
  3. Se state testando un grande giardino, prendete diversi campioni e metteteli nel vostro secchio. Mescolare questi campioni con la cazzuola prima di metterli in borsa.
  4. Etichettate le vostre analisi del terreno.
  5. Tenere il campione al freddo e inviarlo immediatamente. Congelate il vostro campione se dovete inviarlo in un secondo momento.

  6. 3. aree da non campionare

    >

    Alcuni posti nel vostro giardino o nella vostra fattoria non sono degni di essere provati. Questi includono :

    • Lungo le file della recinzione
    • Aree di alimentazione del bestiame
    • Sotto la compostiera
    • Vicino a vicoli, marciapiedi o strade
    • Vicino a edifici come case e fienili
    • Dove l’acqua tende ad accumularsi


    Prove a pavimento per contenitori e letti rialzati

    >

    Spesso ignoriamo le nostre piante in vaso, sia all’interno che all’esterno, e le nostre aiuole fiorite sollevate. Questo è un errore. Le piante in spazi ristretti possono essere ancora più soggette a carenze di nutrienti.

    Le piante in contenitore e i letti rialzati hanno una superficie limitata in cui possono diffondere le loro radici. Questo limita la quantità di sostanze nutritive che possono estrarre dal terreno. Per questo motivo, le analisi del terreno sono essenziali per queste piante.

    I test del terreno vi daranno risultati basati su un giardino aperto. Sarà necessario effettuare degli aggiustamenti in base alle dimensioni del contenitore.


    Capire la vostra analisi del suolo

    Allineare”>>

    Via Fox Run

    Comprendere l’analisi del terreno è essenziale per sapere quali sono i prossimi passi da compiere. Pensate ai risultati dei vostri test come all’inizio – non alla fine – del processo di giardinaggio. È una base per indirizzarvi nella giusta direzione.

    Ad esempio, se si guarda il mio test, si vede una linea per il calcio. La linea per il calcio fornisce il valore desiderato e un valore reale. Per il mio giardino di fienile, mostra che il mio valore effettivo è inferiore al valore desiderato.

    So che se ho intenzione di mettere i pomodori in questo orto, devo aggiungere del calcio perché i pomodori sono molto ricchi di calcio.

    Alcuni test vi daranno un range normale, basso o alto. Possono aiutarvi a determinare se siete nel mezzo (normale) o se avete bisogno di aggiungere qualcosa (basso). Se si dispone di una buona dose di un elemento, è necessario fare attenzione a non utilizzare fertilizzante extra che contiene troppo di quell’elemento. Questo può essere difficile, e vorrete leggere le etichette sul vostro fertilizzante per guidarvi.

    Il giardinaggio non è una soluzione miracolosa. L’analisi del suolo dovrebbe far parte dei vostri obiettivi a lungo termine per migliorare il vostro terreno. Più sarete a vostro agio con i risultati del test, più saprete come trattarli. A lungo termine, il tempo e l’investimento finanziario ne vale la pena, in quanto si ripagherà in impianti più forti e produttivi.

    >

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *