Suggerimenti

Cura dei thunbergii berberi o della pianta di crespino rosso

Bush viene dall’India, dal Tibet, dalla Cina, dal Giappone, dall’Africa, dall’Europa e dall’America. Appartiene alla famiglia Berberidaceae .

Il nome scientifico Berberis deriva dalla parola araba “barbaris”, che veniva usata per chiamare i frutti molto apprezzati per il loro uso medicinale.

Oggi la medicina popolare attribuisce proprietà astringenti alla cottura delle sue foglie.

È conosciuta con i nomi comuni di Garden Agracejo, Berberis, Arlo e Arlera.

Genere formato da più di 450 specie e molti ibridi. Le specie più comuni sono Berberis thunbergii, Berberis vulgaris, Berberis wilsoniae, Berberis polyantha, Berberis darwinii, Berberis buxifolia, Berberis candidula, Berberis julianae.

Berberis è una pianta ampiamente utilizzata nel giardinaggio per le sue molteplici applicazioni e la sua adattabilità a tutti i terreni. Può essere usato come sfondo roccioso, per formare siepi, come ornamento sul prato per evidenziare la cascata dei suoi rami e il colore delle sue foglie.

A seconda della varietà, possono essere foglia decidua o perenne; verde, glauco o viola. I suoi rami sono spinosi, di cui bisogna tener conto se ci sono bambini in casa. I fiori sono gialli, piccoli e in alcuni casi profumati. fiori in primavera. I frutti sono bacche rosse scarlatte. Compaiono in autunno.

La situazione dovrebbe essere in pieno sole per i glaucosi e i viola; quelli con foglie verdi possono essere al sole o in penombra.

Il crespino rosso vive in qualsiasi tipo di terreno , ma cresce meglio in terreni ben fertilizzati. Nel tardo autunno, è consigliabile scavare in profondità intorno alla pianta e aggiungere materia organica.

In primavera, aggiungere fertilizzanti minerali con irrigazione ogni 15-20 giorni.

Arlene si moltiplica facilmente per un palo a fine estate o per un seme in primavera.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *