Suggerimenti

Cos’è la rotazione delle colture: tipologie e vantaggi

Sicuramente hai sentito o letto della rotazione delle colture. Queste parole racchiudono una tecnica agricola tradizionale che ha molto da contribuire a qualsiasi piantagione o frutteto, indipendentemente dalle sue dimensioni.

Vuoi saperne di più sulla rotazione delle colture? Continua a leggere e unisciti a noi in questo articolo di EcologíaVerde in cui spieghiamo cos’è la rotazione delle colture, i suoi tipi e vantaggi.

Cos’è la rotazione delle colture

Negli ultimi decenni molti agricoltori hanno adottato la pratica della monocoltura, che consiste nel piantare lo stesso tipo di coltura sullo stesso terreno per diversi anni. Questo, tuttavia, ha dimostrato di impoverire il suolo e sconvolgere il suo equilibrio minerale, rendendo il suolo meno adatto alla raccolta ogni anno. Ed è qui che guardiamo indietro alla rotazione delle colture.

Questa tecnica, utilizzata fin dalle origini dell’agricoltura, consiste nell’alternare ogni anno le colture che vengono piantate nei diversi appezzamenti di terreno. In questo modo le piante più esigenti in termini di nutrienti si alternano ad altre meno esigenti, e anche con colture migliorate, che arricchiscono il terreno.

La rotazione delle colture è pienamente compatibile con l’agricoltura biologica e l’agricoltura estensiva, e aiuta a migliorare la produzione dei terreni senza dover ricorrere a così frequenti concimazioni o trattamenti contro i parassiti. Anche così, questo concetto molto vantaggioso non è così facile da applicare e ci sono un gran numero di variabili da tenere in considerazione quando si progetta come applicheremo la rotazione delle colture a un campo.

Tuttavia, non è solo che i suoi risultati valgano la pena, ma piuttosto che è una pratica quasi necessaria al giorno d’oggi. Successivamente ci concentreremo su quali sono i vantaggi specifici dell’applicazione della rotazione delle colture, ora vediamo le sue principali tipologie.

Tipi di rotazione delle colture

In realtà, oltre ad avere diverse forme di rotazione delle colture, ci sono diverse regole di rotazione delle colture da seguire quando la si applica. Queste regole possono essere gerarchizzate, in modo che le applicheremo per fasi in base alle nostre possibilità e conoscenze.

  • Per non complicarti troppo appena inizi, al tuo primo contatto con la rotazione colturale, tieni presente solo la sua regola più importante: non ripetere colture della stessa famiglia o specie. Le colture correlate consumano gli stessi nutrienti e quindi è meglio lasciare che il terreno si riposi e si riprenda prima di ripeterli.
  • Se hai già imparato il primo punto, puoi introdurre la seconda regola: ordina la rotazione delle tue colture in base al fabbisogno nutritivo delle piante. Se quest’anno coltivi una pianta con elevate esigenze nutrizionali in un appezzamento, come le patate, coltiva una specie meno esigente, come la bietola, seguita da un’altra meno esigente, come l’ aglio, e infine termina la rotazione con una pianta migliorata raccolto, come la segale
  • Infine, i più esperti possono ottimizzare la tecnica aggiungendo l’ultima regola: usa la consociazione. Consiste nel collocare accanto a ciascuna coltura altre che possono essere utili per loro, in modo tale da ottimizzare l’uso dello spazio e delle sue risorse.

Vantaggi della rotazione delle colture

I principali vantaggi della rotazione delle colture sono i seguenti:

Prevenire l’esaurimento del suolo

Alternando colture con esigenze nutrizionali diverse, non si verificano grandi squilibri nella struttura del terreno. Questo è molto importante perché non solo previene il suo esaurimento, ma impedisce anche che alcuni elementi si accumulino nelle stesse concentrazioni anormali.

Aiuta a combattere i parassiti

Poiché le stesse specie non si trovano sempre negli appezzamenti, i loro principali parassiti e aggressori non hanno il tempo di stabilirsi nel campo e, anche se viene subito un attacco, il parassita scompare ruotando il raccolto quando esaurisce l’ospite. È un modo naturale per combattere i parassiti senza prodotti chimici.

Qui puoi saperne di più su Come combattere i parassiti nell’agricoltura biologica.

Risparmia sugli abbonamenti

Avendo un terreno naturalmente ricco di nutrienti, vedrai che dovrai concimare molto meno il terreno delle tue colture, poiché il terreno stesso avrà già una buona parte di tutto ciò di cui la pianta ha bisogno. Ad ogni modo, se hai bisogno di usare fertilizzanti, ti consigliamo di imparare a prepararli naturalmente con questa guida EcologíaVerde su Come preparare fertilizzanti per piante in casa.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cos’è la rotazione delle colture: tipi e vantaggi, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.