Suggerimenti

Come fare i germogli di lenticchie

Probabilmente avete già provato o visto più di una volta al supermercato i vasetti con i germogli di soia, un prodotto molto utilizzato nelle insalate e nei piatti di ogni tipo. Ciò che non è ancora così comune, ma sta guadagnando popolarità ogni giorno, è il consumo di germogli e germogli di tutti i tipi di semi.

Unisciti a noi in questo articolo di EcologíaVerde, in cui vedremo come fare i germogli di lenticchie in casa e vedrai che sono economici e facili da ottenere.

Cosa sono i germogli o germogli commestibili

I germogli sono, come suggerisce il nome, germogli cresciuti da tutti i tipi di semi. Recentemente sono diventati popolari con grande rapidità, poiché offrono tutta una serie di vantaggi rispetto al loro consumo sotto forma di semi. Da un lato, i germogli germinati hanno un grande valore nutritivo e sono molto facilmente digeribili, quindi le loro proprietà nutritive vengono utilizzate molto meglio che se mangiassimo lo stesso cibo sotto forma di semi. Inoltre, sono generalmente molto ricchi di antiossidanti e alcuni di essi contengono concentrazioni proteiche paragonabili a quelle che si trovano nella carne.

Va anche notato che il processo di germinazione tende a ridurre la quantità di glutine negli alimenti, quindi potrebbero essere più digeribili per chi ha una lieve intolleranza ad esso. Fate molta attenzione, però, se soffrite di una grave intolleranza a questo, poiché la germinazione non elimina completamente il glutine.

Come ottenere i semi di lenticchie

Per preparare i vostri germogli di lenticchie, la prima cosa di cui avrete bisogno, come potete immaginare, sono i semi di lenticchia. Alcuni negozi specializzati vendono semi preparati per essere germinati, trattati in modo da prevenire la comparsa di batteri nel processo di germinazione.

Tuttavia, puoi anche realizzare i tuoi germogli con lenticchie del tutto normali, anche se devi prestare particolare attenzione nel processo di germinazione delle lenticchie per evitare che l’umidità necessaria provochi la comparsa di agenti patogeni indesiderati. Nel processo che spieghiamo di seguito, adottiamo diverse misure di sicurezza per evitarlo, ma se in ogni caso hai dei dubbi, cuoci i tuoi germogli prima di consumarli e in questo modo eliminerai ogni pericolo di contaminazione.

Come fare i germogli di lenticchie: i passaggi per farli germogliare

Una volta ottenuti i semi di questi legumi, segui questi passaggi per fare i germogli di lenticchie:

  1. Per realizzare i tuoi germogli di lenticchie, dovrai prima creare il tuo germoglio di semi fatto in casa. Per realizzare questo germoglio, scegliete un barattolo di vetro, che non deve essere molto grande, ma si consiglia che sia abbastanza grande da contenere abbastanza germogli per consumarli più volte. Svuotarlo completamente e lavarlo accuratamente con acqua calda e sapone, prestando particolare attenzione all’interno. Lascialo asciugare una volta terminato.
  2. Aggiungere le lenticchie nel contenitore di vetro. Tieni presente che le lenticchie aumenteranno notevolmente di volume quando germoglieranno, quindi non riempirle più di un quinto. Dopo aver eseguito il processo più volte, vedrai quali importi esatti sono i migliori per te in base al tuo tasso di consumo.
  3. Aggiungere l’acqua nella ciotola fino a quando le lenticchie non saranno completamente sommerse. Chiudere il vasetto con una garza traspirante, fissandolo intorno alla bocca con un elastico. Se non hai una garza, puoi usare il coperchio del barattolo di plastica originale, ma prima fai molti piccoli fori con le forbici e lavalo correttamente.
  4. Lascia riposare le lenticchie nell’acqua per una notte e, quando arriva il giorno, svuota l’acqua attraverso la garza, lasciando il barattolo inclinato in modo che i semi si asciughino, e lascialo in una zona buia. Quando torna la notte, riempilo di nuovo d’acqua.
  5. Ripeti questo processo di ammollo i semi durante la notte e di asciugarli durante il giorno ogni giorno, sempre senza rimuovere la garza. Ciò consente loro di mantenere un livello di umidità adeguato e, allo stesso tempo, il cambio dell’acqua previene la comparsa di batteri. Quando i germogli sono lunghi 1 cm, puoi portarli in un’area dove ricevono la luce solare in modo che inizino a spegnere le foglie. Da lì, sono già germogli commestibili. L’intero processo dovrebbe richiedere circa una settimana.

Per questo processo, potresti trovare questo altro articolo su Come rendere utile un germinatore.

Suggerimenti per la coltivazione di germogli e germogli di lenticchie

Prenditi cura dell’igiene il più possibile, soprattutto se lavori con semi comuni. Come abbiamo già detto, il processo di germinazione necessita di umidità che sia anche un mezzo adatto allo sviluppo di batteri e funghi, e l’igiene più scrupolosa possibile è il metodo migliore per combatterla. Anche l’acquisto di semi specializzati è un’opzione, ma è molto più costoso.

Ricordatevi di cuocere i vostri germogli prima di consumarli ogni volta che avete dei dubbi sulle loro condizioni, e non conservateli per più di 4 o 5 giorni in frigorifero, soprattutto nella stagione calda. Poiché il processo di germinazione non è così lungo, presto avrai il tempo di produrre i tuoi germogli alla stessa velocità con cui li consumi.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come fare i germogli di lenticchie, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.