Suggerimenti

Cura dell’anturio, del fiore di fenicottero o della pianta di anturio

Questa pianta appartiene alla famiglia Araceae . E’ conosciuto con i nomi comuni di : Anthurium, fiore di coda, fiore di fenicottero. Copre circa 500 specie. Proviene dalle regioni tropicali dell’America centrale e meridionale. Le specie più comuni sono : Anthurium scherzerianum, Anthurium crystallinum, Anthurium andreanum, Anthurium pedato-radiatum, Anthurium rionegrense, Anthurium schlechtendalii.

La parola Anthurium è composta dalle radici greche “anthos”, fiore e “oura”, manico. È una pianta con foglie spesse, verde scuro e lucide La cosa più sorprendente dell’Anthurium è la sua fioritura . Le sue infiorescenze sono piccole, rossastre e coniche. La sua principale attrazione è la brattea circostante, che è scarlatta, rosa o bianca. <È scarlatto, rosa o bianco. È molto usato come fiore reciso. Viene utilizzato per decorare l’interno delle case.

I fiori del flamenco vivono bene tra i 15º e i 25ºC. Durante il periodo di riposo dovrebbe essere intorno ai 16ºC. È influenzata da sbalzi di temperatura e correnti d’aria improvvise. L’umidità ambientale deve essere elevata, quindi si consiglia di spruzzarla quotidianamente.

Le infiorescenze non devono essere bagnate, poiché potrebbero apparire delle macchie. Dovrebbe essere in un luogo ben illuminato , ma non in pieno sole. Non deve essere piantato con altre piante nello stesso contenitore.

Il terreno di cui avete bisogno deve essere molto permeabile, quindi avete bisogno di torba abbondante mescolata con terreno acido e perlite per alleggerirlo. È possibile utilizzare la miscela che vendono preparata per le piante tropicali.

L’irrigazione è molto importante, non per la quantità, ma per la qualità dell’acqua necessaria. Gli anturios non accettano acqua alcalina. Idealmente si dovrebbe irrigare con acqua piovana. Durante l’inverno si usa pochissima acqua.

È necessario fertilizzare ogni due settimane con un fertilizzante che verrà aggiunto all’acqua di irrigazione. Fiorisce in tardo autunno o all’inizio dell’inverno. Poi lasciate riposare la pianta. Di solito non viene attaccato da funghi, batteri o virus, ma può essere attaccato da lumache e ragni rossi .

Si riproduce per divisione a cespuglio, anche se non è facile da radicare. È una pianta difficile da coltivare e quindi non è raccomandata per i principianti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *