Suggerimenti

La Calatea: [Caratteristiche, Cura, Semina, Irrigazione e Substrato]

Pianta da appartamento di grande nobiltà è la Calatea o Calathea , appartenente alla famiglia delle  Marantacea . Ha foglie molto appariscenti con colori attraenti e forme che cambiano leggermente a seconda della varietà.

La sua chioma è sempreverde , rimane verde tutto l’anno, anche nei periodi invernali.

   

Caratteristiche di Calatea

Proveniente dal Brasile, il gigante del Sudamerica, conta 25 specie, alcune delle quali conosciute con il nome popolare di Zebra o Pregaria , grazie ai colori variopinti e alle striature delle foglie.

Si trova anche nelle aree boschive del Perù.

Può raggiungere circa 80 cm di altezza e se riceve la minima cura necessaria, illuminerà a lungo gli angoli della vostra casa.

La Calathea rufibarba si pone come una delle più apprezzate . Ha foglie allungate di un verde scuro intenso all’esterno e un tono violaceo verso il centro e sul lato inferiore, che attirano molta attenzione. Ti piacerà averlo a casa.

Lo sapevate…?
Altre varietà erbacee di questa specie sono: Calathea mackoyana, Calathea zebrina, Calathea insignis e Calathea ornata.

All’aperto, al di fuori della regione tropicale americana in cui è nato, non si sviluppa completamente, quindi sfruttare i suoi benefici a casa è il migliore.

Vediamo alcuni consigli di base affinché rimanga bella per sempre.

   

Temperatura: dove piantare una calatea?

Si sente pieno in climi che variano tra 18 e 30 ° C. Ma poiché la sua origine è tropicale, le correnti d’aria fredda e le gelate invernali non gli si addicono affatto. È chiaro che il calore è il suo clima originale e ha bisogno di alta umidità.

In casa coltivatela in un angolo lontano da balconi o finestre dove circola molta aria, soprattutto in inverno .

Luz: Che bisogni hai?

Ama molti ambienti moderatamente illuminati, ma non dovrebbe ricevere luce naturale diretta. Sostiene persino di vivere in semi-ombra.

Gli ambienti asciutti non sono adatti a te. L’umidità relativa si ottiene con regolari irrorazioni delle sue foglie, soprattutto in estate , perché l’ambiente secco la colpisce e avverte mostrando una macchia marrone sulle punte delle sue foglie.

Substrato e Compost: come prepariamo il terreno?

La ghiaia e la torba aggiunte al terriccio, insieme a una porzione di sabbia e un pacciame di foglie, sono molto importanti in vaso per aiutare a ottenere un drenaggio ottimale dell’acqua di irrigazione e per mantenere una buona umidità.

Non dimenticare che un buon drenaggio è sinonimo di salute per la pianta .

   

Semina calatea passo dopo passo

  1. Scegli un luogo al chiuso ben illuminato, ma lontano dalla luce solare diretta, come un davanzale o un tavolino da caffè.
  2. Rimuovere la pianta dal contenitore, deviare delicatamente le radici e tagliare le radici aggrovigliate o circolari.
  3. Posiziona il vaso e riempilo con la miscela di fertilizzante, strizzando delicatamente. Innaffia bene, tenendo l’acqua lontana dalle foglie.
  4. Dopo l’irrigazione iniziale, mantieni il terreno umido (non acquoso!), soprattutto durante i mesi più caldi. Durante l’ inverno , puoi lasciare che il terreno si asciughi quasi prima di annaffiare nuovamente.
  5. Fertilizzare bisettimanale da primavera a cadere .

Irrigazione: come annaffiamo e con che frequenza?

Il suo punto debole è legato all’assenza di umidità. Non può vivere senza di essa, quindi il substrato che lo nutre deve essere sempre inumidito. Non imbevuto d’acqua.

Devi annaffiarlo ogni 2 o 3 giorni in estate. E in inverno , circa due volte a settimana ti faranno bene.

E ricorda che gli spray fogliari non significano assolutamente che dovresti bagnarli eccessivamente. Una controllato spolverata è la migliore per riprodurre l’elevata umidità richiesto da questa specie tropicali.

Calatea cura

  • Rimuovi gli steli morti dalla base della pianta.
  • Pulisci delicatamente le lenzuola con un panno umido per rimuovere la polvere.
  • Spruzza le foglie ogni due settimane per creare un ambiente umido, soprattutto in condizioni asciutte.
  • Dividere e rinvasare ogni 2 anni in primavera.

   

Possibili problemi di calatea

Bordi delle foglie marroni croccanti e scarsa crescita

Questo problema sarebbe un classico caso di bassa umidità.

Queste piante richiedono condizioni calde e umide quasi costantemente, se questo non viene fornito, le foglie diventeranno rapidamente logore. Prova a tagliare i pezzi marroni e migliora il loro trattamento in futuro.

Le foglie sono arricciate e macchiate, con foglie gialle sotto yellow

Troppa poca acqua, cioè manca di idratazione.

Il terreno deve rimanere umido per la maggior parte del tempo durante la stagione di crescita. L’unica volta che lo perdonerà è durante l’inverno, quando ha smesso di crescere, se lasci asciugare il terreno in qualsiasi altro periodo dell’anno appariranno questi tipi di sintomi.

   

Steli molli e marci o foglie cadute

Questo potrebbe essere un segno di acqua in eccesso, anche se è più probabile un segno che la temperatura è troppo fredda o dall’esposizione a correnti d’aria.

Il danno non sarà reversibile se continua così, spostalo immediatamente in un luogo più caldo o lontano dalla corrente fredda se noti che ciò accade.

Botrytis (muffa grigia)

Tutte le piante di Calathea amano l’umidità. Ma se l’aria ambiente è estremamente umida, possono comparire muffe grigie o brotiti. Cerca di fornire ulteriore ventilazione all’area.

Per combatterlo, puoi provare l’ossicloruro di rame o i composti di zolfo .

Il ragnetto rosso

Gli acari di ragno possono essere molto difficili da individuare ad occhio nudo, ma tessono le loro tele di narrativa che ti fanno sapere immediatamente con cosa hai a che fare.

Per combatterlo, prova l’ olio di neem .

Quanto tempo impiega la calatea a crescere?

La crescita di Calathea dipende dalla varietà che hai in casa o in azienda. Come molte piante in condizioni di scarsa illuminazione, la calathea tende a crescere lentamente.

Per quanto riguarda i fiori, la Calathea fiorisce spesso in natura , ma tendono a non fiorire molto in casa. Ci sono alcune eccezioni, come la specie Calathea crocata, che può produrre bellissimi fiori d’ arancio.

La maggior parte delle altre specie di piante di Calathea ha solo foglie verdi luminose e colorate con altri colori (come il viola ) nella parte inferiore delle foglie.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.