Suggerimenti

La coltivazione degli asparagi: come piantare, coltivare e raccogliere gli asparagi

Gli asparagi sono una di quelle verdure perenni che la gente sembra amare o odiare. Personalmente, me ne sono innamorata perché è incredibilmente gustoso ed è ricco di vitamine e minerali come le vitamine A, C, K, acido folico, ferro, rame, e ha un sacco di fibre.

Secondo la mia esperienza, la maggior parte delle persone che dicono di odiare gli asparagi non ama tutti i tipi di verdure deliziose e sane. O è così, oppure hanno un’avversione per “l’acido degli asparagi”.

L’acido asparago è la sostanza presente negli asparagi che scompone gli elementi sulfurei durante la digestione. Come diceva Marcel Proust, questa sostanza ” trasforma il mio vaso da notte in un flacone di profumo “.

Per alcune persone, l’acqua degli asparagi che esce dall’urina non è nemmeno rilevabile. Per altri, è così scioccante che li fa evitare del tutto gli asparagi.

Se state leggendo questo, però, ho il sospetto che anche voi cadrete nel campo dell’amore e avrete un sano rispetto per l’asparago acido e per tutte le altre incredibili qualità che l’asparago porta in tavola.

Allora, ho delle buone notizie per te…

Gli asparagi sono abbastanza facili da coltivare. Può essere coltivata in quasi tutti i climi, anche in luoghi come le Hawaii e la California (anche se preferisce vivere in luoghi con inverni lunghi e freddi).

Purtroppo, ora ho anche io delle cattive notizie per voi…

Anche molte altre forme di animali selvatici tendono a cadere nel “campo dell’amore per gli asparagi”. Ciò significa che dovrete prendere alcune precauzioni per ottenere buoni risultati dalla vostra pianta di asparagi coltivata in casa.

Diamo un’occhiata dettagliata a ciò che serve per far crescere i grandi asparagi che mangiate (prima che lo facciano le creature).

>


Alcuni fatti sul giardinaggio degli asparagi:

  • Zone di durezza: 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9
  • Suolo: PH tra 6,5 e 7,5, ben drenato
  • Esposizione al sole: pieno sole
  • La piantagione:

    • Inizio in casa: da 6 a 12 settimane prima dell’ultima data del gelo
    • Inizio in casa (in autunno): da 4 a 6 settimane prima del primo gelo
    • Indurimento: da 1 a 2 settimane prima del trapianto
    • Trapianto all’aperto: da 12 a 14 giorni dopo all’interno
  • Distanza: da 12 a 15 cm tra le piante e da 2 a 4 piedi tra le file
  • Profondità: da ¼ a ½ profondità di semina, da 8 a 10 cm
  • I migliori compagni: Pomodoro, basilico, prezzemolo, uva, barbabietola, lattuga, spinaci, aneto, coriandolo, comfrey, rabarbaro, fragola
  • I peggiori compagni: Cipolla, aglio, patata
  • Irrigazione: Irrigazione pesante, ogni 10-14 giorni
  • Concimazione: Applicare un concime ricco di potassio e fosforo prima di piantare e un altro ricco di azoto dopo, utilizzare compost per il primo anno per i letti di caduta
  • Problemi comuni: Scarabeo degli asparagi, marciume del gambo e del collo della lancia, ruggine degli asparagi, ruggine degli asparagi, appassimento della fusariosi
  • Vendemmia: quando le piante sono alte da 6 a 8 cm e le sfere ⅜ spesse da 6 a 8 cm


Migliori varietà di asparagi da piantare

Ci sono molte varietà di asparagi se si vuole iniziare il proprio dal seme. Nomi fantasiosi come Precoce DArgenteuil che sono eccellenti per la scottatura (coltivare sotto i secchi per produrre asparagi bianchi) mi invogliano quasi a fare il lavoro per iniziare il mio.

La maggior parte delle persone tende a iniziare con corone facili da trovare di Mary Washington, Jersey Knight e Purple Passion.


1. Mary Washington

Allineare”>>

attraverso burpee.com

Mary Washington è una varietà di reliquia nota per la sua produttività e resistenza alle malattie. È una delle varietà più facili e gratificanti da coltivare. Le lance tendono ad essere più sottili e a diventare fibrose se non vengono raccolte rapidamente. Le lance cominciano a congelare rapidamente anche con il caldo.


2. Cavaliere del Jersey

Allineare”>>

tramite starkbros.com

Jersey Knight è una varietà ibrida di asparagi che produce principalmente piante maschili. Gli steli tendono ad essere un po’ più grandi e a durare più a lungo prima di diventare felci. Tuttavia, i gambi più vecchi possono essere difficili da masticare, quindi si vorrà sempre raccogliere al culmine.


3. Passione viola

Allineare”>>

tramite johhnyseeds.com

La passione viola è un po’ meno produttiva di quella dei Jersey Knights. Tuttavia, le lance sono belle e viola (come suggerisce il nome).

Le varietà ibride tendono ad avere una durata di vita leggermente più breve (ad esempio 10 anni invece di 30) e non producono tante piante con l’autosemina quante le varietà di Mary Washington. Anche la prole ibrida non necessariamente produrrà fedelmente. Tuttavia, crescono molto bene in quasi tutti i tipi di terreno.


Come piantare gli asparagi

L’asparago è una pianta perenne. Con la dovuta cura, una singola pianta può crescere per dieci anni o più. Le varietà Relic sono anche autoseminatrici, il che significa che possono riprodursi nello stesso luogo, anche se le piante originali alla fine muoiono di vecchiaia.

Con una buona cura, si possono coltivare gli asparagi nello stesso posto a tempo indeterminato. Una volta cresciuta, può anche essere impossibile rimuoverla senza molto lavoro. Quindi scegliete con cura la vostra zona degli asparagi.


1. Scegliere il posto giusto

Il vostro cerotto permanente dovrebbe avere un buon drenaggio, essere protetto dal vento e avere almeno 6-8 ore di luce solare al giorno. Idealmente, dovrebbe anche avere un po’ di sollievo dal caldo torrido dell’estate, come l’ombra pomeridiana nei climi caldi.

La maggior parte degli erbivori (conigli, scoiattoli, cervi, arvicole, marmotte, marmotte, marmotte, capre…) e la maggior parte degli onnivori (uccelli, maiali, ratti, scoiattoli, topi…) amano anche gli asparagi. È essenziale coltivare gli asparagi in un giardino ben chiuso o in una zona dove la pressione dei parassiti è più bassa.

A meno che non abbiate un problema con scavatori prolifici come conigli e topi da campo, l’uso di recinzioni o reti temporanee durante la stagione della crescita per le lance (primavera e talvolta autunno) può essere efficace nel garantire un buon insediamento delle piante ed eventualmente un buon raccolto.

Se i giardinieri vi sfidano, dovrete anche proteggervi con una recinzione che si trova almeno due metri sottoterra.


2. Quanto spazio?

Prima di iniziare a preparare il terreno, è necessario calcolare esattamente quanto spazio è necessario per coltivare asparagi a sufficienza per le proprie esigenze.

Gli asparagi devono essere piantati a 12-18 cm di distanza l’uno dall’altro, con spazio sufficiente per poter essere raccolti tra i filari.

Nelle zone asciutte, si può piantare più vicino. Tuttavia, nelle zone umide, più spazio tra le piante aiuta a prevenire i disturbi fungini.


3. Di quante piante avete bisogno?

In media, dieci piante di asparagi sane produrranno circa 1,5 kg di asparagi, a partire dal quarto anno di crescita.

Se volete 10 libbre di asparagi all’anno, avete bisogno di circa 25 piante di asparagi. Con uno spazio di 8 pollici, ci vorrebbero circa 25 piedi su un letto da giardino. Con 6 pollici di spazio, ci vorrebbero poco più di 33 piedi.

C’è molto spazio per un piccolo giardino. Questo tipo di spazio richiede anche una grande preparazione del terreno.


4. Pianificare il vostro campo di asparagi

>

Invece di iniziare tutte queste piante contemporaneamente, molti coltivatori inizieranno con dieci o dodici piante e poi espanderanno un po’ il loro appezzamento ogni anno.

Inoltre, invece di piantare in file lineari, molte persone preferiscono piantare gli asparagi nelle parcelle. Ad esempio, si potrebbe creare un grafico 10 x 10.

>

In un terreno moderatamente buono e in condizioni di asciutto, è possibile spaziare le piante a 12 cm di distanza l’una dall’altra, con due piedi tra una fila e l’altra. Con questa configurazione, si potrebbero collocare 40 piante in 100 metri quadrati.

Se siete disposti a fare un’ampia preparazione del terreno e aggiungere da 4 a 6 cm di fertilizzante fresco e altre fonti di fertilità a seconda delle necessità, potreste anche ottenere 60 piante nello stesso spazio utilizzando questa configurazione.


5. Preparazione del terreno per gli asparagi

Avete trovato il posto perfetto, calcolato la quantità di spazio e siete pronti a piantare. Err… Beh, non esattamente. Hai ancora del lavoro da fare!

Gli asparagi crescono molto male in quasi tutti i tipi di terreno. Tuttavia, se si vuole ottenere una buona resa in quattro anni, si dovrà fare una seria preparazione del terreno.

La maggior parte dei contadini tradizionali scavano trincee di sei centimetri, piantano corone di asparagi e riempiono le trincee con due centimetri di fertilizzante mescolato al terreno originale. Se si dispone di un buon terreno, questo può funzionare bene per cominciare.

>

La mia tecnica personale è un po’ diversa. Scavo una trincea profonda circa un metro e la larghezza della mia pala (circa un piede).

Io mescolo la mia patria con metà del concime. Dato che abbiamo dell’argilla pesante, di solito devo rompere qualche pezzo di argilla man mano che vado avanti.

Poi ho riempito 6 centimetri della miscela di terra. Questo fa sì che gli asparagi vadano perduti e che il terreno ricco venga coltivato.

>

Gli asparagi richiedono un pH del terreno compreso tra 6,5 e 7,5. Se non conoscete il pH del vostro terreno, prendete in considerazione un test del terreno per determinare se sono necessari prodotti a base di calce o di zolfo per regolare il pH.


6. Pianta il tuo asparago

>

Potete iniziare a coltivare gli asparagi da seme in una serra o in un’altra area protetta. Tuttavia, ci vogliono circa 5 anni per iniziare a raccogliere gli asparagi. Si può anche iniziare con le piante, anche se sono più difficili da trovare.

Il più delle volte gli asparagi vengono piantati in primavera, utilizzando corone dormienti di due anni. Le corone vengono spesso in sacchetti da tre a sei corone. Ci concentreremo su questo metodo perché è il modo più semplice per iniziare.

Tecnicamente, gli asparagi possono essere piantati in qualsiasi periodo dell’anno quando la terra può essere lavorata. Tuttavia, per ottenere i migliori risultati, la semina all’inizio della primavera o dell’autunno è di solito più efficace. Temperature del suolo superiori a 50° F, temperature dell’aria superiori a 40° F e inferiori a 70° F, e piogge regolari aiutano effettivamente le piante a stabilizzarsi.

Piantare asparagi è molto simile a piantare patate.

Una volta deciso il metodo di preparazione del terreno e raccolto il materiale, piantate le vostre chiome di asparagi a circa 6 cm di profondità.

>

Mettere radici nel terreno come mettere una corona su una testa nel fosso. Coprirli prima con 2 o 3 cm di miscela di terreno.

>

Personalmente, ricopro il pavimento della mia trincea con un leggero strato di fieno proveniente dal terreno del mio allevamento di capre (contiene urina e letame in più per aggiungere fertilità istantanea alla trincea). ) Questo mantiene il terreno umido fino a quando non crescono anche le piante.

Quando cominciano a comparire le punte degli asparagi, riempite la trincea con più terra (e più fieno o paglia se ce l’avete).

>

Ripetere questo processo fino a riempire l’intero piano fino al livello.

Annaffiare in profondità al momento della semina e mantenere il terreno umido fino a quando non sarà di nuovo piatto.


7. Mettete alla prova le vostre capacità di coltivazione degli asparagi

Se volete provare a coltivare gli asparagi prima di impegnarvi completamente, comprate un sacchetto di corone e piantatele in crateri vicino alle vostre aree già paesaggistiche che hanno requisiti di pH simili (per esempio, vicino ad alberi decidui). Lo faccio sotto i miei alberi da frutta (fuori dalla linea d’ombra).

>

Scavare un foro di un piede di diametro con un cratere profondo. Riempire l’intera buca con fertilizzante al posto del terreno. Iniziate riempendola con 6 cm di fertilizzante, posizionate la corona e copritela con altri 2 cm. Segnatelo con un paletto

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *