Suggerimenti

Proprietà dell’humus di lombrico

Il continuo degrado dei suoli e delle acque di irrigazione ha costretto all’uso crescente di ammendanti organici che ne ripristinano le condizioni naturali. La materia organica è offerta come componente versatile per fornire nutrienti e promuovere la fertilità del suolo.

In relazione a ciò, una delle forme più arricchite e apprezzate nel mondo degli estratti umici e della materia organica liquida è l’ humus di lombrico, poiché con l’intervento di questi piccoli animali si ottiene una qualità molto elevata con una moltitudine di benefici per l’ambiente. terra.

Caratteristiche dell’humus di lombrico

L’humus del lombrico è il risultato della decomposizione della materia organica alla sua minima espressione attraverso la digestione da parte di organismi viventi come i lombrichi. In questo modo si ottengono aggregati di materia organica molto più stabili, con catene di carbonio più corte e più attraenti per la microbiologia del suolo.

A loro volta, gli enzimi dei lombrichi aumentano il potere complessante dell’humus, favorendo la protezione dei nutrienti che forniamo attraverso la fertirrigazione e una maggiore assimilazione da parte delle radici della pianta.

A livello fisico-chimico, l’humus di lombrico è leggermente più acido dell’humus tradizionale, formato dalla decomposizione dell’umidità e del calore. Gli acidi organici prodotti dal verme nella decomposizione della materia organica favoriscono la conservazione dei nutrienti come azoto, fosforo, potassio, calcio, microelementi ed elementi organici (aminoacidi, zuccheri ed enzimi).

Vermicompost Vs Compost

Un confronto chiaro e distinguibile tra ciò che ci offre vermicompost rispetto al compost tradizionale è la conservazione dei nutrienti. Possiamo vederlo nella tabella seguente:

compost di vermi Compost
Azoto (N) 1,35% 1,05%
fosforo (P) 0,48% 0,32%
Potassio (K) 2,20% 1,20%
Carbonio (C) 13,50% 9,30%

Tuttavia, dove le differenze sono particolarmente visibili è nella produzione di sostanze dette ormoni che, a livelli di concentrazione molto bassi, sono in grado di aumentare la resa della pianta.

Si tratta di fitormoni naturali come le auxine (soprattutto l’acido indolacetico), le gibberelline o le citochinine, e possono essere prodotti dall’attività di microrganismi naturali nell’humus dei lombrichi.

Benefici per il suolo

L’apporto di qualsiasi tipo di sostanza organica o di estratto umico produce miglioramenti in diversi aspetti del suolo. Nello specifico, l’humus di lombrico produce i seguenti benefici:

  • Migliora la struttura del suolo.
  • Aumenta il volume dei nutrienti e aumenta la solubilità e il trasporto di quelli esistenti
  • Migliora il rapporto acqua-aria del terreno, aumentando l’ossigenazione delle radici.
  • Aumenta la conservazione dell’umidità del suolo, riducendo le infiltrazioni e le perdite.
  • Favorisce lo sviluppo microbiologico.
  • Aumenta la radicazione delle piante
  • Favorisce la germinazione dei semi

Molti di questi benefici non si ottengono direttamente con l’apporto di humus, ma indirettamente migliorando altri aspetti. Ad esempio, l’aumento della microbiologia del suolo ha innumerevoli benefici, come la produzione di ormoni, lo sviluppo delle radici, l’assunzione di zucchero, ecc.

Tuttavia, senza un terreno ben nutrito con materia organica, sarebbe impossibile mantenere viva quella microbiologia.

Usi e consigli e dosaggio

Esistono diverse composizioni di humus di lombrichi, comprese quelle arricchite e mescolate con altri nutrienti. La sua applicazione è consigliata in miscela con substrato convenzionale per piante in vaso e la sua incorporazione nella buca di impianto per alberi e arbusti.

  • Semina diretta di semi di ortaggi: da 50 a 100 grammi di humus di lombrico solido mescolato al terreno nell’area di semina.
  • Trapianto di verdure:  mescolare un rapporto di 10:1 con il terreno attorno alla zolla e poi annaffiare.
  • Nella buca: aggiungere da 100 a 200 g per buca, mescolati con il terreno, prima di piantare specie arbustive o piantine.

In generale, è probabile che qualsiasi piantagione, vaso, tavola di coltivazione o terreno con bassi livelli di sostanza organica fornisca questo tipo di ammendante organico di alto valore.

I vantaggi che ha è che possiamo trovare humus di lombrico liquido o humus di lombrico solido. Il solido, per grandi produzioni, viene solitamente fornito come fertilizzante di fondo o attorno ad ogni albero.

Il liquido può essere iniettato in fertirrigazione, ma bisogna selezionare un prodotto pulito e privo di impurità per evitare l’intasamento dei filtri.

Humus di vermi liquido

L’humus di lombrico liquido è il risultato del processo di formazione del compost, dove inumidendo l’impasto si ottiene una soluzione liquida ricca di componenti organici di facile applicazione in fertirrigazione.

Sebbene il suo contenuto in sostanza organica e carbonio sia molto inferiore al solido, offre molti vantaggi applicativi, poiché la maggior parte di essi può essere facilmente iniettata da Venturi in qualsiasi coltura.

A livello commerciale possiamo trovare tante versioni, alcune più concentrate di altre. Il suo contenuto di nutrienti come azoto, fosforo e potassio è molto basso, ma il suo utilizzo non è destinato a fornire questi nutrienti, ma piuttosto l’ apporto di acidi fulvici e umici di alta qualità, insieme ai metaboliti secondari che i vermi contribuiscono alla compost liquido.

Dosi solitamente utilizzate di humus liquido di lombrico:

  • Colture orticole: 20-40 L/ha suddivisi in più applicazioni da 5 L/ha
  • Agrumi e alberi da frutto: 30-40 L/Ha in germogliamento, allegagione e ingrasso.
  • Piante ornamentali: 0,5 L/albero
  • Prato ed erbe: 1,2-1,5 L/100 m2 in applicazioni quindicinali
  • Piante da esterno: da 30 a 50 ml per litro d’acqua ogni 15 giorni.

Dove comprare humus di vermi?

Quanto alla possibilità di acquistare humus di lombrico, c’è un’offerta in aumento, perché ha acquisito prestigio e per i benefici che il suo utilizzo comporta. Inoltre, la superficie della produzione biologica è in aumento e questi tipi di soluzioni sono fondamentali per avere un terreno in condizioni ottimali.

Esistono diverse opzioni per l’acquisto di pezzi fusi a vite senza fine, come quelli offerti da questo fornitore. Inoltre, possiamo avventurarci a produrlo noi stessi, anche se è un po’ più complesso della produzione del compost tradizionale in quanto richiede una specifica specie di verme e una gestione specifica.

Articoli correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.