Suggerimenti

La giusta temperatura di germinazione per le vostre piante

La temperatura di germinazione del seme è essenziale affinché i semi possano iniziare bene. Questo piccolo seme è l’inizio miracoloso di una nuova pianta che vi darà cibo e bellezza per tutta la stagione. Ma l’unico modo per far sì che le vostre piante raggiungano il loro potenziale è quello di dare loro le condizioni di cui hanno bisogno.

Per cominciare, un seme è dormiente e può anche non sembrare vivo. Indovinate un po’? Questo piccolo seme assorbe ossigeno, emette anidride carbonica ed è pronto a crescere non appena Madre Natura glielo dice! Uno dei segni di cui un seme ha bisogno è la giusta temperatura di germinazione.

Questo articolo vi aiuterà a partire bene con le vostre piantine. Ho incluso alcune pratiche tabelle per aiutarvi a identificare il giusto tempo di germinazione per le vostre piantine.


Cos’è la germinazione?

Prima di tutto, chiariamo cos’è la germinazione dei semi. La germinazione è la comparsa del seme dall’inattività. Il seme stesso deve passare attraverso diverse fasi per risvegliarsi.

Il primo passo è l’assorbimento dell’acqua, un processo chiamato imbibizione da parte dei botanici. Tenete presente che anche un seme morto può assorbire acqua, che non dovrebbe essere usata come test di vitalità.

Poi, quando il seme si gonfia, la pressione dell’acqua rompe il mantello del seme. Allo stesso tempo, il seme si prepara a utilizzare il cibo che ha immagazzinato per produrre energia. Questa energia produrrà una radice che inizierà a cercare il cibo e a stabilire la pianta.


Cosa richiede la germinazione

Il vostro seme ha tutto ciò che serve per germogliare e venire a galla, tranne tre cose importanti. La giusta temperatura di germinazione dei semi, molto ossigeno e la giusta quantità di umidità. Non appena ha queste tre cose, passa dalla dormienza alla germinazione.

Non è possibile modificare la quantità di ossigeno nell’aria. Tuttavia, è possibile fornire un terreno di coltura libero che permette all’aria di circolare intorno al seme. È anche possibile fornire un ventilatore per aumentare il flusso d’aria nella stanza di coltivazione o nella serra.

Ciò che si può controllare è la temperatura di germinazione dei semi e il contenuto di umidità della stanza.

In alcuni casi, i loro semi devono essere stratificati. Ciò significa che hanno bisogno di un periodo di raffreddamento prima di entrare in un letto di terreno caldo. Lo facciamo mettendoli in frigorifero e facendogli credere che sia inverno.


La temperatura e la sua importanza

Qual è la temperatura giusta? Quando iniziamo i nostri semi al chiuso, cerchiamo di fornire condizioni di crescita perfette. Dopotutto, madre natura non sempre fornisce il giorno perfetto per dieci giorni di fila.

Sappiamo tutti che ad alcune piante piace il freddo e ad altre il caldo. La vostra lattuga cresce bene in un clima primaverile fresco e piovoso, mentre le vostre piante di pomodoro non crescono affatto in queste condizioni.

Le temperature di germinazione sono diverse dalle temperature di crescita . Le vostre piantine in attesa di crescere richiedono temperature più elevate rispetto alle piante mature.

I semi delle piante sono geneticamente programmati attraverso una serie di reazioni chimiche e biologiche per “sapere” quando è il momento di iniziare a crescere. Ciò non significa che le piante non siano confuse con il clima così come lo conosciamo. Un periodo di caldo tardivo quest’autunno ha permesso a uno dei miei meli di fiorire in ottobre.

Temperature troppo basse o troppo alte indicano
che il seme rimane dormiente. Il seme è in grado di riconoscere anche le variazioni di temperatura.
Gli ioni nel terreno danno ai semi indizi sul momento del rilascio e
stanno cominciando a svilupparsi.

Anche sotto forma di piccoli semi, le vostre piante hanno delle preferenze. Semi come lattuga e piselli germinano in un clima più fresco. Peperoni, pomodori e angurie hanno bisogno di un clima più caldo per germogliare.


Temperature per le piante comuni

La gamma migliore per la maggior parte delle piante vegetali è tra i 75 e gli 85 °F e i fiori dovrebbero essere intorno ai 70 °F. I frutti variano enormemente e molti semi di frutta richiedono un periodo di stratificazione a freddo. È importante ricordare che è la temperatura del terreno, non l’aria. Ci sono diversi modi per moderare la temperatura del suolo, di cui parleremo più avanti.


Germinazione ottimale dei semi Temperatura dei vegetali

Varietà di pianteGiorni di Umidità a


Temperatura ottimale di germinazione dei semi per i frutti

Varietà VegetaleTemperaturaGiorni di germinazione Mela 60-75°F 5 Ciliegia 65-85°F 90+ Melone 70°F 7 Limone 65-75°F 7-14 Pera 32-40°F 90+ Melograno 75-80°F 30-40 Fragola 40-60°F 14-21 Anguria 75-90°F 4


Temperatura ottimale di germinazione dei semi per i fiori

Temperatura delle varietà di piante Giorni a


Piantare semi

Per iniziare, comprate un termometro per il terreno. Potete utilizzarlo nelle vostre coltivazioni indoor e outdoor. Un buon termometro del terreno aiuta a monitorare la temperatura per assicurarsi di essere nella zona giusta.

È una buona idea stabilire la vostra zona di coltivazione il giorno prima di piantare i semi. Mettete il terriccio nei vostri contenitori e cospargeteli bene con acqua calda. Poi lasciate scorrere l’acqua per un giorno.

Nel frattempo, collocate i vassoi su un materassino per la cultura o un
come la parte superiore del frigorifero. Usa il tuo pratico pavimento dandy…
un termometro per controllare che il terreno sia nella zona ottimale.

Una volta che tutto si è stabilizzato, piantate i vostri semi. Continuare a monitorare la temperatura del suolo e assicurarsi che rimanga umido.


Cosa succede in condizioni non proprio perfette?

Potreste non avere molte attrezzature per far germogliare i semi o la posizione ideale. I vostri semi continueranno a germogliare?

I semi hanno un’ampia gamma di temperature in cui germoglieranno, quindi non preoccupatevi se non vi riguarda esattamente. Ricordate solo questo: i semi impiegano più tempo a germinare o possono avere un tasso di germinazione più basso se non vengono date loro condizioni ottimali.

I semi hanno molto lavoro da fare prima di trovare qualsiasi traccia di una pianta! Guardate questo video e concentratevi su tutto ciò che accade durante i primi sette giorni.


Come garantire la giusta temperatura del suolo

Installando il riscaldamento e le luci in una piccola stanza, può essere trasformata in una grow room. Potete riscaldare l’aria fino a una confortevole temperatura di 75°F e avere i bulbi a spettro completo pronti per le vostre piantine. Ma questo non può attirare la germinazione.

La germinazione ha bisogno di calore dal terreno, e il calore dal fondo è il modo migliore per riscaldare la miscela del terreno. È possibile ottenere questo risultato posizionando dei tappetini riscaldanti sotto i vassoi o i vasi di sementi.

La temperatura del suolo è più importante della temperatura dell’aria. Se la temperatura dell’aria scende a 50°F durante la notte, ma la temperatura del suolo rimane a 70°F, le vostre piante saranno comunque felici.

Seedling
I tappeti sono disponibili in diverse misure. I più carini hanno un controller da tenere…
le loro piantine alla temperatura ottimale.

Sono generalmente larghi un piede e possono essere lunghi tra i sei pollici e i sei piedi. Sono fabbricati in modo da potervi inserire i vostri pavimenti nel senso della lunghezza. È meglio collocarli su scaffali o tavoli di metallo. Non vorrai che si scaldino troppo sui mobili in legno.


Opzioni fai da te

I tappetini riscaldanti a seme possono essere molto costosi, specialmente quelli con termostati incorporati che possono essere pre-programmati per raggiungere una certa temperatura. Non preoccupatevi se avete un budget, ci sono soluzioni intelligenti per il fai da te.

  • Costruire una scatola luminosa per tenere calde le piantine
  • Utilizzare un cuscinetto riscaldante progettato per le persone a basso reddito (fare attenzione quando si innaffia, in quanto non è previsto che si bagnino)
  • I cavi di luce nominale per le luci di vacanza all’aperto sono perfetti per riscaldare il fondo dei vassoi


Altri fattori


Umidità e germinazione

Anche l’umidità è molto importante. Quando si semina, probabilmente si aggiunge acqua calda alla miscela di semi. Ma è importante garantire il mantenimento dell’umidità per lo sviluppo dei semi.

La maggior parte dei semi hanno bisogno di umidità, ma non vogliono bagnarsi. Se avete un impianto di riscaldamento centralizzato o una stufa a legna, la vostra casa potrebbe non essere abbastanza umida. Le piante soffrono quando l’umidità scende sotto il 30%.

L’appannamento delle piantine invece di utilizzare l’irrigazione può contribuire a fornire umidità al terreno e all’aria. Se si riscalda con una stufa a legna, mettere un bollitore d’acqua sulla stufa. Il calore del legno fa sì che l’acqua evapori nell’aria. E’ un bene anche per l’uomo.

È anche possibile utilizzare un umidificatore per aggiungere umidità all’aria. Inoltre, è possibile coprire i vassoi con un coperchio di plastica o di vetro, o semplicemente avvolgerli in pellicola trasparente.


Circolazione dell’aria

L’altro aspetto dell’aggiunta di umidità è anche quello di garantire che
hai una buona circolazione dell’aria. Un ventilatore può aiutare a mantenere l’umidità in movimento e
muffa o spore fungine indesiderate da sviluppare.

Assicurarsi che l’umidità non si accumuli. Se vedete che la plastica ha delle goccioline di condensa, rimuovetela e lasciate uscire l’aria dal vassoio. Altrimenti, può causare problemi di muffa.


To go

Coltivare le proprie piante da seme è divertente e soddisfa le esigenze del giardinaggio invernale. Partendo da un seme si hanno molte più possibilità rispetto all’acquisto di piante nel megastore locale. Inoltre, è molto più economico coltivare il proprio.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *