Suggerimenti

Manutenzione dell’impianto di Forsythia intermedia o Forsitia

Appartiene alla famiglia Oleaceae . Comprende circa 7 specie spontanee dell’Asia centrale. Ha origine in Cina e in Europa. Nel linguaggio dei fiori, significa “bellezza fugace”, un aggettivo giustificato dai fiori corti e colorati che mostra.

Il nome del genere è un omaggio all’orticoltore inglese del XVIII secolo W. Forsyth che è stato uno dei sette fondatori della Royal Horticultural Society of London, la più grande associazione botanica del mondo. Le specie più comunemente usate sono : Forsythia europea, Forsythia viridissima, Forsythia suspensa, Forsythia Giraldiana, Forsythia intermedia.

Sì.
È un arbusto molto popolare per il suo carattere decorativo, la poca cura di cui ha bisogno e la sua abbondante e precoce fioritura. Può crescere fino a tre metri di altezza. Si tratta di un cespuglio eretto e leggermente pendente di foglie caduche, semplici, trifogliate e seghettate che crescono dopo la fioritura. I fiori nascono sul ramo dell’anno precedente molto presto in primavera; nascono in piccoli gruppi, leggermente pendenti e con quattro petali di colore giallo dorato.

viene utilizzato per creare gruppi di colori, formazione di siepi o singoli esemplari.

Dovrebbe essere collocato nelle esposizioni al sole , anche se tollera anche i luoghi ombreggiati. È resistente al freddo e al caldo dell’estate.

Ha bisogno di un terreno permeabile e ben drenato . Concimare il terreno con un concime organico in inverno e con un concime minerale in estate ogni 15 o 20 giorni. La semina si fa in autunno.

Durante l’estate , l’acqua è abbondante e diminuisce con l’arrivo della stagione invernale.

Dopo la fioritura , potare i rami che non hanno fiorito e le punte di quelli che lo hanno fatto. Durante il periodo di fioritura può essere utilizzato come fiore reciso per la composizione di vasi.

Non è una pianta che viene attaccata da parassiti . In inverno, quando ha perso le foglie, è consigliabile spruzzarlo con prodotti polivalenti come misura preventiva.

Sì.
È possibile moltiplicare facilmente tagliando e piegando in estate. Si può fare anche con la semina in primavera.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *