Suggerimenti

Potare i limoni: [Importanza, Tempo, Considerazioni e Passaggi]

Avere un albero di limone nel giardino di casa è qualcosa di grande valore perché ogni anno nella sua stagione potremo godere dei suoi frutti utili.

Come ogni albero, ha bisogno di cure molto specifiche per assicurarsi che sia sempre nelle migliori condizioni.

La potatura è una di queste e la buona notizia è che applicarla non richiederà tanto tempo o fatica se segui le istruzioni che ti forniremo di seguito.

Perché potare i limoni?

La potatura dei limoni darà una serie di vantaggi diretti per la loro buona salute. Tra questi abbiamo:

  1. Facilita la circolazione dell’aria in tutta la struttura, aiutando così a prevenire lo sviluppo di malattie.
  2. Migliora la struttura della pianta , poiché si sentirà pulita e ordinata.
  3. Aiuta la produzione dei limoni ad essere più numerosa nel ciclo successivo.
  4. Incoraggia la luce di penetrare alle basse parti e quindi nuovi rami sviluppare.
  5. Permette ai nuovi rami di stabilirsi con un legno più duro e resistente .
  6. Riduce la presenza di parti danneggiate che hanno un impatto negativo sulla salute e sulla visualizzazione dell’albero.[/ Su_box]

Quando è meglio potare i limoni?

Limoni saranno potate dopo il loro ciclo di produzione di frutta si è conclusa. Cioè, tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno . Questo riferimento è per gli alberi già cresciuti.

Nel caso dei più piccoli la potatura può essere effettuata in qualsiasi momento, tranne in presenza di gelate o quando vi sono rischi di gelate. Il motivo è che essendo un albero in pieno sviluppo, va aiutato a livello strutturale, evitando ramificazioni disordinate.

Quali strumenti dovremmo usare per potare i limoni?

Gli alberi di limone hanno spessori diversi nei loro rami, quindi sarà necessario utilizzare diversi strumenti per procedere con i tagli. Nel caso delle più sottili, saranno appropriate le forbici a incudine , mentre quelle più spesse dovranno essere lavorate con un seghetto a mano .

Tutto deve essere perfettamente pulito e disinfettato prima della potatura perché i limoni sono soggetti ad attacchi di alcune malattie. Ciò significa che devi stare molto attento alla formazione delle ferite.

Cosa dobbiamo tenere in considerazione quando si potano i limoni?

Una visualizzazione primaria dell’albero aiuterà a pianificare meglio la potatura perché sarai concentrato e non perderai tempo. Individua i rami secchi, quelli deformati, quelli che strofinano il terreno, ecc. Il controllo delle caratteristiche generali dell’albero aiuterà a definire quanto deve essere profonda la potatura.

  1. Per alberi robusti e con buone caratteristiche la potatura dovrà essere semplice e superficiale.
  2. Per alberi deboli , la potatura dovrà essere più profonda per aiutarla a emettere nuovi germogli e condizioni migliori.

Avere un’area in cui raggruppare i resti che vengono generati in modo che sia più facile smaltirli in seguito.

Come potare i limoni senza danneggiare l’albero?

Affinché la potatura di un albero di limone sia positiva, il passo dopo passo da seguire è quello riassunto di seguito:

  1. Rimuovi tutti i rami che hai precedentemente identificato come secchi . La strategia migliore è iniziare con loro perché ti renderanno più facile vedere il resto dell’albero.
  2. Taglia i rami che sono molto vicini al suolo e che durante la produzione dei limoni possono farli sbattere a terra e danneggiarsi. Un caso simile si applicherà a quei rami che sembrano deformati o che sono intrecciati tra loro.
  3. Estrarre i polloni e i nuovi germogli che provengono dall’albero perché serviranno solo a consumare energia e sostanze nutritive e le loro possibilità di sviluppare una buona quantità di frutti sono minime.
  4. Struttura il resto della pianta selezionando tre rami principali che saranno i più forti che partiranno dal tronco. Quindi, i rami secondari che escono da questi, spuntateli un po’ fino a raggiungere circa 20 centimetri, circa.

Come abbiamo detto in precedenza, si tratta di una potatura che verrà applicata solo nei casi di alberi adulti. Cioè quelli che già superano i 3 anni di vita. 

Non c’è bisogno di preoccuparsi che l’albero si vedrà alla fine con una chioma piccola e leggera perché presto tornerà molto rigoglioso.

Ora, dopo la potatura, il limone impiegherà alcuni giorni a riprendersi e poi emetterà la sua prima fioritura. Se vogliamo una grande quantità di frutti, questi fiori devono essere rimossi per motivare l’albero di limone a emetterne uno nuovo con caratteristiche migliori.

Alla fine dell’inverno è buona norma effettuare una leggera potatura per eliminare le parti in cattive condizioni, ma senza esagerare. Cioè quelli che sono sorti dopo la potatura estiva e che non hanno le condizioni più ottimali.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.