Suggerimenti

Potare la mela cotogna: [Importanza, tempo, strumenti, considerazioni e passaggi]

Il compito di potare la mela cotogna corrisponde ad una serie di cure che è consigliabile avere con questa specie affinché l’albero sia sano.

Trattandosi di un albero da frutto, le corrette tecniche di potatura avranno anche un impatto positivo sui frutti che produrrà ogni anno.

Per far funzionare questo processo nel miglior modo possibile, devi lavorare con le tecniche corrette.

E te li forniremo tutti nelle prossime righe, quindi se sei pronto per iniziare questo studio lo faremo anche noi. Andiamo avanti.

Perché potare la mela cotogna?

L’idea della potatura della mela cotogna risponde alla necessità di ottenere una maggiore quantità di frutti in ogni ciclo produttivo. Perché ciò avvenga, l’energia concentrata nell’albero deve essere distribuita alle parti che ne hanno realmente bisogno.

Durante i primi giorni di vita del cotogno, la potatura è necessaria per modellare la struttura che l’albero avrà in età adulta . Con questo processo ti assicurerai che la sua dimensione sia appropriata e che manterrà l’ordine in tutti i suoi rami.

Un ultimo aspetto che rende benefica la potatura tempestiva ha a che fare con la salute dell’albero. Eliminando le parti che non offrono alcun vantaggio, ne stiamo migliorando il funzionamento interno.

Questo, a sua volta, ha un valore per il flusso di aria e luce all’interno della tazza, impedendo che virus, batteri o funghi che producono malattie prendano il sopravvento.

Quando è meglio potare le mele cotogne?

La potatura del cotogno va praticata durante il riposo vegetativo annuale ma avendo cura che non vi siano rischi di gelate nei prossimi giorni.

Questo è generalmente tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera , dove inizierà il flusso di linfa interno e sarai in grado di recuperare rapidamente.

Se vivi in ​​una zona dove gli inverni sono caldi, puoi somministrare la potatura non appena termina il periodo produttivo, in autunno .

Quali strumenti dobbiamo usare per potare le mele cotogne?

Gli strumenti principali di cui avrai bisogno per potare le mele cotogne sono le forbici da potatura e una sega a mano. In occasioni molto specifiche, se ad esempio hai intenzione di applicare una potatura di ristrutturazione, potresti aver bisogno di una sega elettrica per i rami più spessi.

 

È fondamentale che ognuno di essi soddisfi due requisiti fondamentali: siano ben affilati e disinfettati. Del resto, è un buon piano avere alcuni elementi di protezione personale come guanti e occhiali protettivi .

Quali considerazioni dobbiamo tenere in considerazione quando si potano le mele cotogne?

La progettazione è un processo fondamentale in qualsiasi lavoro di giardinaggio e potatura non sfugge a questa realtà. Quando applichi la potatura delle mele cotogne, devi considerare il tipo di albero che dovrai affrontare: è giovane, adulto o vecchio?

È inoltre fondamentale definire il tipo di potatura che si desidera applicare: sarà addestramento, produzione o rinnovamento? Rispondere a queste domande aiuterà l’intero processo a fluire meglio e potrai eseguire il lavoro in modo più rapido e sicuro.

Come potare le mele cotogne senza danneggiare l’albero?

Il processo di potatura della mela cotogna risponderà al tipo che si desidera applicare in base alle condizioni dell’albero.

Potatura a formazione di mele cotogne

È la prima potatura che farai al tuo cotogno e continuerà fino al terzo anno. In esso, ciò che stai cercando è creare la struttura che avrà man mano che si svilupperà per facilitare l’ordine dei rami e l’equilibrio della chioma.

Nel primo anno la potatura è drastica. Dovrai rimuovere tutti i rami che sono nati e lasciare solo il tronco.

Il secondo anno eliminerai i rami che sembrano deboli, definendo quelli che saranno i principali. Potare quest’ultimo del 70%.

Entro il terzo anno eliminerai i rami e i polloni che sono nati e poterai i rami principali fino al 70%.

Potatura di produzione di mele cotogne

L’idea è quella di garantire che tutta l’energia nell’albero sia concentrata sulla produzione di frutti di migliore qualità. Il compito principale è certificare che ogni ramo sta svolgendo un ruolo di primo piano nella produzione e quelli che non lo sono, eliminarli.

In questo modo, aiuterai la chioma a liberarsi e l’aria e la luce a passare facilmente attraverso il centro, migliorando la fotosintesi e riducendo le possibilità che l’albero si ammali.

Rinnovo potatura

È una potatura che ha la missione di “riprendere vita” ad una mela cotogna che sembra aver perso le sue capacità produttive.

Si tratta di una potatura solitamente drastica quindi bisogna assicurarsi che l’esemplare sia molto sano. Questa potatura è per alberi vecchi.

L’idea è quella di tagliare i rami vecchi in modo che ne nascano di nuovi e si rinnovi così il processo produttivo.

Usa questi tre tipi di potatura quando appropriato e godrai sempre di frutti ricchi dal tuo albero di mele cotogne.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.