Suggerimenti

Prune Bougainvilleas: [Importanza, Tempo, Considerazioni e Passaggi]

Quanto trovi bella una buganvillea quando è in fiore? Sicuramente ci sono pochissime piante che generano quell’impatto visivo speciale.

Bene, ti diciamo il segreto per raggiungere questo obiettivo in tempo: la potatura. Mentre lo leggi, la bouganville fiorisce con lo sviluppo di nuove strutture e lo otterrai solo se elimini tutto ciò che è vecchio.

E se non sai molto bene come farlo, qui ti forniremo il passo dopo passo in modo che tu possa farlo come un grande professionista.

Perché potare le buganvillee?

Le buganvillee sono piante che crescono incredibilmente velocemente e che permettono loro di riprendersi dalla potatura in poco tempo, anche se sono molto profonde. Ma la realtà è che è una specie che emette fioriture solo su nuovi rami, quindi è obbligatorio eseguire questa procedura per ottenere un ottimo risultato.

Non è invece esente da condizioni di sofferenza come foglie appassite o un ramo secco che è meglio asportare. Un’ultima ragione è prevenire complicazioni nell’area in cui si trova poiché cresce così tanto da poter bloccare gli spazi.

Quando è meglio potare le buganvillee?

La potatura della buganvillea dovrebbe essere eseguita a fine inverno o all’inizio della primavera , appena prima che inizi il processo di fioritura. Il motivo per non farlo in autunno , come accade con altre specie, è che potrebbe ammalarsi a causa della notevole perdita di linfa che avrebbe.

La potatura all’inizio dell’anno deve essere intensa in modo che risponda alle esigenze che la stessa specie richiede per prosperare. Quindi, devi dargli l’opportunità di riprendersi in condizioni che gli sono piacevoli.

Quali strumenti dovremmo usare per potare le buganvillee?

Perché tutto funzioni correttamente è meglio seguire alcune misure di sicurezza e utilizzare gli strumenti appropriati. I guanti dovrebbero essere una parte prioritaria del tuo abbigliamento e, se li hai, gli occhiali per evitare che eventuali residui ti colpiscano.

Le cesoie da giardinaggio sono lo strumento principale e generalmente sono l’unico necessario per andare avanti in questo compito.

Cosa dobbiamo tenere in considerazione quando potiamo le buganvillee?

L’ albero della buganvillea può sviluppare una chioma frondosa e molto fitta che renderà difficile osservare in dettaglio tutto il lavoro di cui necessita. 

Pertanto, il primo passo è esaminarlo da una distanza appropriata per determinare in quali aree ci sono rami che sporgono male .

Successivamente, è possibile eseguire un’ispezione un po’ più ravvicinata per verificare lo stato di altre partiQueste azioni ti permetteranno di pianificare al meglio il lavoro da svolgere. 

In tutto questo processo, prendi in considerazione le parti in cui la pianta si è arrampicata in quanto può influenzare il lavoro che vuoi fare.

Se consideri che un punto è delicato su cui lavorare perché comporta un rischio (come accade quando un ramo si impiglia in un cavo elettrico), è meglio che chiedi aiuto e che eviti che ciò accada di nuovo.

Come potare le buganvillee senza danneggiare la pianta?

Il passo dopo passo per ottenere una bouganville ben potata è il seguente:

  1. Elimina tutti i rami che si trovano in una posizione scomoda a seconda dello spazio in cui si trova la pianta . Cioè quelli che si distinguono e ti stanno causando qualche disagio, anche se sono sani.
  2. Tagliare le parti avvizzite o in cattive condizioni generali . Qui includi anche i rami che sono più lontani dal tronco e quindi sembrano più deboli.
  3. Selezionare i rami meno favorevoli alla pianta e potarli direttamente dal tronco . Anche se sembra un’azione folle, in realtà tutto questo crescerà molto velocemente, quindi non devi preoccuparti. Certo, non esagerare neanche.
  4. Rimuovi tutti i polloni che sono già comparsi perché hai bisogno che la pianta concentri le sue energie sulla creazione di una nuova struttura, non sul proseguimento di quella che già aveva.
  5. Applicare una leggera potatura a tutti i rami rimanenti, anche se viene rimossa solo una parte delle punte . Questo è essenziale per promuovere la crescita. Nessun ramo può essere lasciato senza potatura. In effetti, sarà sufficiente rimuovere circa 2 pollici.

Dopo questa potatura intensa, la buganvillea inizierà a crescere con grande velocità per darti la fioritura che stai aspettando. 

Tuttavia, non è l’unico che dovrai fare in modo che i risultati vengano mantenuti per tutto il periodo di fioritura.

Se vuoi che continui a questo ritmo, applica un paio di potature delicate durante la primavera o l’ estate per garantire molte più fioriture e colori ricchi. 

Alla fine, questo dovrebbe essere l’obiettivo principale quando si ha una bouganville in casa, poiché non è solo per ammirarne la fioritura, ma sicuramente migliorerà molto il tuo umore.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.