Suggerimenti

Recuperare il giardino trascurato

Il giardino è trascurato nel tempo, ma è tempo di prepararlo, di riportarlo in vita, di dargli un’aria diversa rinnovandolo perché riacquisti le sue forme perdute. Non servono grandi cose, è solo questione di piccole sfumature, pensare che un giardino abbandonato può diventare un pericolo e dare una brutta immagine alla casa.
In EcologíaVerde vogliamo darti diversi consigli e idee per recuperare il giardino trascurato. Non perderlo!

Come riparare un giardino trascurato

Puoi iniziare cambiando un angolo che sembra noioso o ha un aspetto deteriorato. Un’altra raccomandazione molto più importante è quella di eliminare le erbacce, rimuovere i rami secchi in eccesso dagli alberi o potare le siepi che ne hanno bisogno.

Come si può notare, la lista dei compiti necessari a un giardino per ritrovare il suo splendore è lunga: la prima ed essenziale cosa è eliminare le erbacce che si possono eliminare sradicandole e aggiungendo diserbante al terreno in modo che germoglino di nuovo. Poi bisogna mantenere anche il terreno in buone condizioni, per questo lo si può arieggiare con un rastrello e aggiungere uno strato di pacciame o terriccio fertile, quindi controllare che il drenaggio sia corretto in modo che il terreno non si crei pozzanghera ogni volta che si annaffia o piove.

Per quanto riguarda i cespugli, sarà necessario fare una potatura coscienziosa, soprattutto se sono cresciuti troppo, è importante controllare le dimensioni per non ridurre la lucidità del giardino e non disturbare i vicini. Se è troppo lavoro si può iniziare da un lato in modo che venga completamente rinnovato e l’anno successivo eseguire la stessa operazione dall’altro lato. Questo tipo di specie si comporta meravigliosamente con la potatura e ricresce in pochi anni con molta energia. Per altre specie che non sono siepi, può essere più consigliabile eliminarle completamente se sono in pessime condizioni e poi piantarne di nuove in modo che crescano sane.

Per quanto riguarda le piante perenni, si consiglia di scartare anche quelle che sono invecchiate, poiché se non hanno intenzione di fiorire non ha molto senso che continuino ad esserci. Controllare il problema della crescita eccessiva, fondamentalmente per evitare che invada il giardino e disordina. Il ringiovanimento delle piante consiste nell’estrarle dal terreno per rimuovere le piante in cattive condizioni e nel reimpiantare quelle che sono ancora sane e possono continuare a fiorire, consentendo allo stesso tempo di seminare aromi piacevoli e mostrare un chiaro segno di pulizia.

Tenere l’erba bassa invece è senza dubbio una delle cose più importanti per sfoggiare un giardino ben curato. I prati quadrati o rettangolari possono essere rimodellati con trapianti da altre aree e aggiunti al prato o a chiazze di erba nuova posate. Si può approfittare dell’occasione per realizzare un percorso che porta all’ingresso della casa, per fare ciò interpone elementi come pietre a forma di piastrella e posiziona fioriere ai lati.

Infine, se le strutture che separano il giardino, come le staccionate, sono usurate o è visibile il loro deterioramento, è meglio riverniciarle, nel caso si tratti di pareti in legno è consigliabile prima carteggiarlo e dargli una buona mano di vernice., per farli sembrare nuovi. Se sono di metallo, non dimenticare di applicare un prodotto antiossidante.

Se desideri leggere altri articoli simili a Recupero del giardino trascurato, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.