Suggerimenti

Sow Kalanchoe: [Cura, semina, irrigazione e substrato]

Senza dubbio, una delle migliori piante da interno è la Kalanchoe, originaria dei territori tropicali del selvaggio continente africano, perché con ottime cure e tanto amore, puoi farla fiorire più volte all’anno.

La Kalanchoe, con le sue sfumature di arancio intenso , rosa , rosso , giallo o bianco , è l’ideale per generare suggestivi contrasti decorativi nella tua casa.

Ma affinché fiorisca in modo spettacolare, ha bisogno di molta luce e di un luogo con una buona ventilazione, dove possa crescere completamente fino a circa 40 centimetri.

La Kalanchoe viene spesso utilizzata nei centrotavola, grazie alle sue dimensioni, non molto grandi.

Ma ci sono altre due varietà di Blossfeldianas che si distinguono per i fiori. Uno viene fornito con fiori semplici e l’altro è molto più attraente perché invece di avere un’unica corona, ha due corone di petali, caratteristica che gli conferisce maggiore lucentezza.

La prima cosa da tenere a mente è che questa pianta , se riceve le cure minime che richiede, potrà accompagnarvi a casa per molto tempo. Vive tranquillamente in vaso, ma anche se non è molto impegnativo, bisogna seguire una serie di linee guida.

   

Temperatura: dove piantare le kalanchoe?

La temperatura ideale va dai 16° ai 21°C. Il minimo che supporta non deve scendere più di 10°C.

In inverno devi proteggere molto bene la tua pianta dai danni causati dalle temperature estremamente basse, poiché non resisterà al gelo e morirà.

D’altra parte, in estate , pur amando il sole diretto, non esporlo a temperature superiori ai 21°C.

Luce: che bisogno di luce hai?

La luce è una condizione fondamentale che le permette di fiorire costantemente, è legata alla sua origine.

Proveniente dalle zone tropicali dell’Africa, ama ricevere luce solare permanente, anche se non se ne deve abusare in estate o quando i raggi sono troppo forti, ad esempio a mezzogiorno.

Posizionatela quindi in una zona della vostra casa molto soleggiata, dove riceva molta luce naturale e se la temperatura della stanza è gradevole, non troppo alta, farete la cosa giusta.

Consiglio una buona finestra, un balcone o qualche zona della casa dove i raggi del sole ti bagnano costantemente. Ma la chiave sarà anche che quel luogo soleggiato sia protetto dalle tempeste o dalle correnti d’aria fredda, soprattutto nella stagione invernale.

E non spaventarti se noti che le sue foglie si scuriscono improvvisamente fino a diventare a volte ramate. Ciò significa che la sua capacità di immagazzinare acqua è perfetta per la sua sopravvivenza.

Ricorda che ha foglie carnose che facilitano questa grande proprietà preventiva.

   

Substrato e Compost: come prepariamo il terreno?

La cosa più consigliabile per la Kalanchoe è applicare fertilizzante tra il mese di aprile e settembre di ogni anno, ogni 15 giorni e se noti che sta crescendo molto, ti permetterà volentieri di trapiantarla in un altro vaso più grande.

In questo processo bisogna prendersi molta cura delle sue radici, per evitare che si rovinino ed è anche molto importante che questa mossa venga fatta dopo la fioritura, mai durante o prima della fioritura. La primavera è il suo periodo di fioritura più splendido, quindi goditi lo spettacolo di colori vividi e puoi spostarlo allora sì.

Infine, se vuoi moltiplicarlo, applica la tecnica delle talee con foglie sviluppate, così da poter allevare tante figlie anche loro molto fedeli e felici.

   

Irrigazione: come e con che frequenza annaffiamo?

L’irrigazione è un altro pezzo chiave nel manuale di cura di questa allegra pianta fiorita . Sebbene sia del tutto vero che non richiede grandi quantità di acqua, devi anche sapere come gestirlo in ogni stagione dell’anno.

Ad esempio, in estate è necessario annaffiarlo più frequentemente per evitare che si secchi a causa dell’effetto più devastante dei raggi solari, che in questo periodo sono solitamente intensi. Tre volte a settimana, senza annegarlo, è più che sufficiente se le temperature si alzano troppo.

Non innaffiare mai il terreno nel vaso perché le sue radici marciranno.

In inverno , al contrario, l’irrigazione è notevolmente ridotta perché le sue foglie sono in grado di immagazzinare acqua. Così saprai se ne ha bisogno quando il terreno sarà completamente asciutto.

Non aggiungere altro se il substrato o il terreno sono ancora umidi . Innaffiarlo una volta ogni 10 giorni sarà più che sufficiente.

Moltiplicazione di Kalanchoes

Puoi propagare i kalanchoe attraverso semi , divisioni o talee. Non l’ho mai fatto per i semi ma è il metodo che richiede più tempo.

La divisione si può fare se si riesce a trovare facilmente un modo per separare la pianta in due o tre parti .

Alcuni kalanchoe hanno più piante in un vaso, quindi non sarà difficile dividerle.

Si possono prelevare talee a fusto, lungo dai 4 ai 16 anni circa con le foglie inferiori, che hanno tolto alcune foglie, e poi stagionate (essiccate alle estremità) per una settimana circa.

Possono essere piantati con una miscela di piante grasse e cactus che hanno messo radici in circa tre settimane. Assicurati di non spruzzare il fogliame mentre stanno radicando.

Entrambi i metodi sono i migliori in primavera o in estate. Evita di moltiplicare la pianta durante la fioritura.

Per saperne di più, puoi vedere: Talee di Kalanchoe .

   

Attenzione: i kalanchoes possono essere velenosi

Nel caso in cui tu abbia animali domestici in giardino o viva in casa, non possiamo consigliarti di piantare questa pianta. È una pianta velenosa .

In esso è stata osservata un’elevata tossicità e pertanto non è raccomandato. Né se hai neonati o bambini piccoli.

Altre varietà di kalanchoes

  • Kalanchoe manginii : Ha grandi fiori pendenti .
  • Kalanchoe porphyrocalyx : ha anche fiori pendenti. È un’ottima pianta da appendere.
  • Kalanchoe beharensis: apprezzata per le sue grandi foglie vellutate verde-argento.
  • Kalanchoe pinnata: foglie verdi carnose che hanno piccole piante lungo i margini. Conosciuta come la Madre dei Mille.

Per saperne di più, leggi: Varietà di kalanchoe .

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.