Suggerimenti

Malattie degli agrumi: [Tipi, caratteristiche e prevenzione]

Gli agrumi sono alberi che producono frutti che hanno un alto livello di vitamina C, ma di solito sono molto soggetti a diverse malattie .

È per questo motivo che prima di piantarli o averli già sistemati in giardino, è utile conoscere i sintomi che potrebbero presentare.

In questo modo, la risposta sarà molto più tempestiva e questo eliminerà le possibilità di perdere i raccolti. Ti iscrivi a questa giornata informativa? Bene, arriviamo ad esso.

Gomma

I suoi sintomi sono prodotti dalla base stessa della pianta dove inizia a notare una colorazione scura del tronco .

Inoltre, la malattia fa sì che la pianta generi una specie di gomma bianca che pregiudica la corretta circolazione della linfa.

Ciò si traduce in foglie e frutti che perdono sostanze nutritive e diventano piccoli o cadono . È prodotto dall’eccessiva umidità intorno alle radici e, essendo generato da un fungo, il trattamento è a base di fungicidi.

Prima di applicare il fungicida, sarà necessario raschiare la corteccia dal tronco che è stato colpito.

Psoriasi

È una malattia che attacca, principalmente, il tronco e i rami degli alberi , producendo una sorta di squame .

Quando la malattia progredisce, possono verificarsi perdite di rami. Tuttavia, nelle sue fasi iniziali non genera effetti negativi sulle colture. Sebbene sia molto difficile che uccida l’ albero , se è prodotto da un fungo complesso e dannoso, potrebbe raggiungere questo esito fatale.

L’unico modo per debellarlo è pulire la parte interessata rimuovendo la corteccia e trattandola con un prodotto per uccidere i funghi .

Tristezza di agrumi

Questa potrebbe essere considerata, e di gran lunga, la peggiore delle malattie che colpisce un agrume perché ne provoca la morte quasi istantanea .

La buona notizia è che non colpisce tutti i tipi di agrumi ma quelli che sono stati innestati con arancia amara.

È prodotto da un parassita noto come afidi , che può causare la perdita della pianta in un tempo minimo di 2 settimane.

Esistono però anche versioni che riescono a superare i mesi di vita, seppur con progressivo declino. Tra i principali sintomi che genera c’è la fioritura prematura e la generazione di frutti di piccola pezzatura , ma in grande quantità.

Un buon modo per evitare che si manifesti è evitare di piantare specie innestate sugli aranci acidi.

Grassetto

I parassiti che colpiscono gli agrumi possono avere la condizione di secernere alcuni zuccheri , come nel caso della cocciniglia .

Quindi, è in questi zuccheri che il fungo ardito trova il luogo ideale per insediarsi e generare effetti sull’intera struttura della pianta . I sintomi principali compaiono in funzione di una polvere nera che ricopre tutte le parti , le più frequenti sono le foglie ei frutti .

Il fungo tende a scomparire nella misura in cui lo fa la peste da cui è stato prodotto, quindi è fondamentale debellarlo.

Muffa grigia sulla frutta

È una malattia che può essere chiamata anche Penicillium Digitatum e, come suggerisce il nome, crea un rivestimento ammuffito sugli agrumi .

A causa della muffa i frutti si indeboliscono e cadono dalla pianta prima del tempo , anche se in ogni caso l’affettazione ne impedisce il consumo.

Uno dei maggiori problemi con il suo aspetto è che si riproduce rapidamente, essendo in grado di uccidere un intero raccolto in breve tempo. Per prevenire il contagio, è necessario prestare molta attenzione durante la potatura , poiché di solito penetra attraverso le ferite .

Dovresti anche fare attenzione agli insetti, poiché possono colpire anche i frutti che sono già stati raccolti. L’uso di fungicidi e insetticidi preventivi e correttivi sarà fondamentale per la loro prevenzione ed eradicazione.

clorosi ferrica

È una malattia che si verifica a causa della mancanza di ferro nella pianta, cioè non proviene da un fungo, da un batterio o da una peste . Il suo sintomo principale è che le foglie diventano giallastre .

Questo perché non esiste un canale per il processo della clorofilla per raggiungere tutte le parti.

In generale, i nervi rimangono verdi ed è da lì che si può più facilmente presumere che si tratti di questo tipo di clorosi .

La ragione per determinare con precisione l’origine è che ci sono altri tipi di clorosi che sono generati da una mancanza di boro , magnesio o rame, tra le altre cause .

Ci possono essere casi in cui la situazione si verifica perché l’irrigazione avviene con acqua ad alto contenuto di calce. Per prevenirlo, è molto importante prestare sufficiente attenzione alla selezione del terreno e all’incorporazione di ferro attraverso determinati fertilizzanti .

Avere le informazioni necessarie per prevenire e curare le malattie è uno dei modi più semplici per avere agrumi sani con un buon raccolto.

Bibliografia e riferimenti

  • Società Spagnola di Fitopatologia. (2000). Malattie degli agrumi . Edizioni Mundi-Prensa. Madrid, Spagna.
  • Whiteside, JO; Garnsey, SM e Timmer, LW (1996). Parassiti e malattie degli agrumi . Libri di stampa Mundi. Madrid, Spagna.
  • McBride, S.; francese, R.; Schuster, G. e Ong, guida alla malattia degli agrumi K .. Texas A&M AgriLife Extension Service. Texas-Stati Uniti. Riprodotto da:  https://cdn-ext.agnet.tamu.edu/wp-content/uploads/2019/03/E-265S_-Gu%C3%ADa-de-enfermedades-de-los-c%C3%ADtricos .PDF
  • Trujillo-Negrellos, Eliseo. Biocontrollo dei funghi fitopatogeni nella critica . CianciaUAT. Università Autonoma di Tamaulipas. Victoria City-Messico. Riprodotto da:  http://www.redalyc.org/articulo.oa?id=441942919007

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.