Suggerimenti

Cosa possiamo coltivare in un giardino semi-ombra?

Sebbene la maggior parte delle verdure richieda molto sole per dare i suoi frutti, esistono diverse specie in grado di fornire un buon raccolto con poche ore di sole al giorno. Le erbe aromatiche in genere, gli ortaggi a foglia e quelli della famiglia dei cavoli, i frutti di bosco e anche molti ortaggi a radice possono essere coltivati ​​perfettamente in mezz’ombra.

Passeggiando per la campagna, se guardi i frutteti vedrai che si trovano, quasi senza eccezioni, in luoghi con molta luce solare e privi di qualsiasi tipo di ombra, sia da una collina, da una casa o da un albero . Questo perché la maggior parte delle piante del giardino dipendono molto dal sole. Da esso ricevono, oltre al calore, l’energia necessaria per svolgere la fotosintesi che li fa crescere forti e sani. L’abbondante sole diretto facilita lo sviluppo di fiori e frutti e l’accumulo di riserve nei tuberi e nelle radici commestibili. Il giardino ideale dovrebbe essere posizionato in pieno sole, possibilmente esposto a sud, e senza ostacoli che facciano ombra su di esso.

Ma cosa fare se il tuo terreno o il terrazzo dove vuoi coltivare sono in un luogo che riceve poche ore di luce diretta al giorno? Dovresti rinunciare a goderti il ​​tuo giardino? Non necessariamente. Alcune verdure, come pomodori, mais, zucchine o la maggior parte dei peperoni, ti daranno una resa accettabile solo se le coltivi in ​​pieno sole, ma ce ne sono altre che possono tollerare una mancanza di luce diretta e darti un buon raccolto anche in semi -condizioni d’ombra

In ogni caso, tieni presente che un frutteto in una zona di totale ombra non è praticabile, ad eccezione dei frutti di bosco, quindi ci sarà sempre un minimo di ore di luce solare diretta che dovrai fornire.

.

Di necessità, virtù

Gli ortaggi che possono vivere con meno ore di luce diretta al giorno crescono più lentamente e sviluppano foglie o frutti più piccoli rispetto alla stessa specie in pieno sole. Ma questo non è un problema: questo comportamento può aiutarti a raccogliere in modo scaglionato se pianti una parte nella zona più soleggiata e un’altra nella zona più buia. Inoltre, queste piante possono essere collocate in estate nelle zone più ombrose e fresche, evitando così i danni causati dall’eccesso di calore e risparmiando acqua di irrigazione.

Come regola generale: gli ortaggi che vengono piantati per l’interesse delle loro foglie o fusti sono quelli che meglio sopportano le condizioni di certa ombra; quelli che si coltivano per le radici dipendono molto dal sole diretto, anche se un po’ meno di quelli che si coltivano per le radici, che sono quelli che necessitano di pieno sole. Pertanto, se non hai la piena insolazione nel tuo giardino, puoi coltivare:

• Ortaggi a foglia: lattuga , indivia, rucola, crescione, valeriana, bietola , spinaci, borragine.

• Verdure della famiglia dei cavoli: broccoli, cavoli , cavoli , cavolfiori , cavoletti di Bruxelles .

• Alcuni legumi come i piselli.

• Alcuni aromatici o culinari, come prezzemolo , coriandolo , menta e melissa .

• Alcuni ortaggi a radice, come ravanelli , rape , barbabietole o patate , pur tenendo conto che il loro ciclo sarà più lungo e la loro resa sarà inferiore rispetto al sole.

• Frutti di bosco: fragole, fragole, lamponi, mirtilli, ribes. Queste specie sono le più adatte alle condizioni ombrose, alcune la preferiscono addirittura ad un’esposizione totalmente soleggiata.

Non smettere di guardare il calendario della semina per sapere cosa seminare in ogni momento.

il verde è vita

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.