Suggerimenti

Potare i pomodori: [Quando farlo, strumenti, forme e utilità]

La potatura fa parte delle procedure per avere piante sane in grado di produrre buoni raccolti .

Quando si potano i pomodori, bisogna tenere conto di alcuni dettagli per evitare di intaccare la pianta.

Se è già necessario rimuovere i rami in eccesso dal pomodoro per ripristinare la vitalità, prendi nota di tutti i dati che ti lasciamo qui.

Per approfondire sulla semina del pomodoro:
  • Il fertilizzante del pomodoro. 
  • Il raccolto di pomodoro completo.
  • Diversi tipi di pomodori da coltivare. 
  • Parassiti e malattie del pomodoro. 
  • Le proprietà del pomodoro.

Perché potare le piante di pomodoro?

L’idea principale della potatura delle piante di pomodoro è quella di evitare che i nutrienti della pianta si distribuiscano in zone non convenienti, sottraendoli ad altri.

Quando ciò non avviene in tempo, la raccolta del pomodoro sarà maggiore in quantità che in qualità.

Ci sono alcuni casi in cui questo è proprio quello che cerchi, ma in generale quello di cui dovresti privarti è ottenere un prodotto di qualità.

Un altro buon motivo è tenere in ordine la pianta , evitando la crescita incontrollata di rami e foglie ovunque.

E questo è qualcosa che può accadere molto facilmente con specie come pomodoro, zucca , tra gli altri.

Quando dovrebbe essere fatta la potatura del pomodoro?

Quasi tutte le stagioni possono essere utilizzate per potare una pianta di pomodoro , ma è necessario prendere alcune precauzioni per evitare problemi futuri:

  1. Non puoi potare le piante di pomodoro dopo la pioggia o dopo aver annaffiato. La pianta sarà umida e l’ambiente favorevole ai funghi può formarsi e non vogliamo che influisca sulle ferite.
  2. Non potare mai i pomodori in inverno o quando si avvertono gelate perché sarebbe dannoso per la salute della pianta in generale.

Nel caso di piante giovani la potatura va effettuata settimanalmente.

Il motivo è che questo ha lo scopo di eliminare tutti i polloni che nascono tra il fusto e i rami principali.

L’idea è quella di impedire alla pianta di crescere in tutte le direzioni e non c’è una corretta distribuzione dei nutrienti.

Di quali strumenti abbiamo bisogno per potare le piante di pomodoro?

Quando la pianta è giovane e verranno rimossi solo i polloni che crescono tra il fusto e i rami principali, non sono necessari attrezzi .

Il motivo è che questi, poiché sono in piena crescita, semplicemente piegandoli di lato con le mani , possiamo rimuoverli facilmente.

In ogni caso, se preferite utilizzare degli attrezzi, una semplice forbice sarà più che sufficiente.

Come eseguire correttamente la potatura?

Per potare correttamente, la prima cosa da fare è rivedere attentamente l’intera struttura della pianta di pomodoro.

Dopo questo, sarà solo necessario rimuovere i germogli o le ventose che fuoriescono.

Questi germogli nascono all’incrocio del fusto principale con i rami più forti del pomodoro, come se fosse un nuovo ramo.

Si consiglia di effettuare l’ispezione della pianta di pomodoro una volta alla settimana in modo che questi polloni possano essere rilevati appena nati.

Rimuoverli quando sono piccoli aiuterà a mantenere forte la pianta di pomodoro non generando grandi ferite.

Quando la pianta inizia a produrre pomodori, è consigliabile eseguire un processo noto come defogliazione.

Questo cerca di eliminare le foglie dal basso verso l’alto , in modo che i frutti che si trovano in quella zona siano visibili.

Attraverso questa azione, è più facile per loro respirare e ricevere molto meglio la luce solare, e avremo anche un migliore controllo visivo del loro sviluppo.

Bisogna fare attenzione che questa azione non danneggi la pianta, rimuovendo gradualmente le foglie.

Le piante di pomodoro sono le preferite perché producono questo ortaggio che piace a tutti.

La realtà è che richiedono molta più attenzione rispetto ad altre specie, ma non c’è dubbio che ne valga la pena.

Bibliografia di riferimento e complementare

  • Relazioni del peso e del numero dei frutti con la resa e la qualità nel pomodoro sottoposto a trattamento di defogliazione.
  • Densità e potatura in tre varietà di pomodoro a buccia (Physalis ixocarpa Brot. Ex Horm.) Coltivato in serra.
  • Effetto del sistema tutorato, potatura del fusto e della foglia sulla qualità del frutto del pomodoro (lycopersícum esculentum mili.)
    Octavio Salinas, Obed Ramírez, Juán Ospina.
  • Effetto del numero di grappoli per pianta sulla resa del pomodoro (Solanum lycopersicum L.). Rafael Alberto Quintana Baquero

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.